Ultime ricette

11 migliori formaggi da tutto il mondo Slideshow

11 migliori formaggi da tutto il mondo Slideshow



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Questi deliziosi formaggi ti faranno sorridere

Foto modificata: Wikimedia Commons / Jon Sullivan / Dominio pubblico

Ambientato nel sud Galles, cuore e anima della cultura gallese, l'antica città di Caerffili è un ambiente pittoresco con il suo castello medievale e pascoli verdissimi punteggiati di mucche da latte. Questo è il luogo di nascita storico di Caerphilly, uno dei formaggi di latte vaccino più antichi e famosi del Galles. Tuttavia, gli esperti concordano che il miglior Caerffili (o Caerphilly) del Galles è in realtà prodotto da Caws Cenarth Cheese a Glyneithnog, nella lussureggiante valle del fiume Cych. Caws Cenarth è un produttore di formaggi a conduzione familiare il cui Caerffili artigianale a latte crudo si basa su una ricetta che risale a sei generazioni. Da giovane, Caerffili è bianco, fresco e cremoso con una pasta friabile leggermente salata con sentori di limone. Con la stagionatura, a volte fino a un anno, il formaggio sviluppa lentamente una crosta esterna dura e un cuore sodo con sapori di terra più pronunciati. Nutriente e ricco di minerali essenziali, il formaggio Caerffili era un tempo uno dei preferiti dei minatori gallesi che lo portavano nelle miniere con il pane per un pasto facile in movimento.

Caerffili

Foto modificata: Wikimedia Commons / Jon Sullivan / Dominio pubblico

Ambientato nel sud Galles, cuore e anima della cultura gallese, l'antica città di Caerffili è un ambiente pittoresco con il suo castello medievale e pascoli verdissimi punteggiati di mucche da latte. Nutriente e ricco di minerali essenziali, il formaggio Caerffili era un tempo uno dei preferiti dei minatori gallesi che lo portavano nelle miniere con il pane per un pasto facile in movimento.

Cheddar

Favorito in tutto il mondo per la sua consistenza soda, il sapore di nocciola e il morso piccante, Cheddar è sia il nome del formaggio che la lavorazione che produce questo formaggio antico e saporito. Tutto ebbe inizio nel XII secolo nella cittadina di Cheddar, situata nella contea del Somerset nel sud-ovest Inghilterra. Invecchiato e conservato in grotte perché le loro condizioni ottimali forniscono temperature e livelli di umidità costanti, il cheddaring è un processo manuale che richiede tempo e che include la rotazione delle lastre di cagliata e l'accatastamento uno sopra l'altro in modo controllato per aiutare a drenare il siero. Ogni giro allunga la cagliata e aiuta il formaggio a sviluppare la sua consistenza compatta rivelatrice. Da secoli uno dei preferiti dai re inglesi, i Cheddar di 14 produttori di formaggio nel West Country in Inghilterra sono autorizzati a utilizzare il "West Country Farmhouse Cheddar" dell'UE DOP. Per farlo è necessario soddisfare i seguenti criteri: il formaggio deve essere prodotto con latte di provenienza locale e prodotto in un'azienda agricola nelle quattro contee di Devon, Cornovaglia, Dorset e Somerset; deve essere fatto a mano con tecniche tradizionali di produzione del Cheddar; deve essere invecchiato nel West Country; e può essere venduto solo a un'età minima di nove mesi. Per il meglio, ricorda: più invecchia, più diventa duro, pungente e acuto.

Queijo da Serra da Estrela

Sebbene Portogalloil formaggio potrebbe non avere la fama di quelli in Francia e Italia, il paese ha 15 formaggi DOP e in cima alla lista c'è il Queijo de Serra da Estrela, prodotto nella regione della Serra da Estrela vicino alla montagna più alta del Portogallo da prima del XVI secolo. I metodi di produzione di questo formaggio tradizionale di pecora non sono cambiati nei secoli e sono fatti a mano tra novembre e maggio utilizzando il latte dell'antica razza ovina Bordaleira. Curato con i fiori dei cardi che crescono spontaneamente su tutte le montagne, questo formaggio è piccante, morbido e cremoso come il Brie da giovane, e con l'invecchiamento diventa più pungente e melmoso al centro. Solo 10 paesi possono produrre questo formaggio e ognuno deve seguire rigide regole sul latte utilizzato, nonché sui metodi di produzione e stagionatura.

Queso Fresco

Nonostante quello che potresti aver letto su a ristorante messicano menu o in un ricettario, il queso blanco non è un formaggio messicano tradizionale - significa solo "formaggio bianco" e si riferisce a una varietà usata in Cucina messicana. Tuttavia, queso fresco, che significa "formaggio fresco", è un autentico messicano formaggio prodotto con latte di vacca o talvolta una combinazione di latte vaccino e caprino. È uno dei formaggi migliori con cui cucinare, anche se non stai facendo frijoles o enchiladas. Nel Messico, queso fresco ha un valore inestimabile perché riscaldato diventa morbido e cremoso ma non si scioglie né diventa filante. È perfetto per farcire in chile rellenos e cuocere con la maggior parte delle casseruole e la sua durata varia a seconda del produttore. Se si tratta di un formaggio artigianale prodotto a mano da un piccolo produttore, verrà avvolto in foglie di banano, venduto in un mercato contadino e si rovinerà dopo cinque giorni. Il queso fresco prodotto commercialmente, tuttavia, è pastorizzato, è stabile per 90 giorni ed è ora disponibile nei normali negozi di alimentari.

Roquefort

Dietro ogni grande formaggio c'è sempre una grande storia (o un dubbio mito) e il Roquefort, uno dei Franciai più grandi formaggi, ha la sua storia. Si tratta di un pastore che ha abbandonato le sue pecore ai piedi del massiccio di Combalou per seguire una bella fanciulla, ha messo il suo pane e il formaggio di pecora in una grotta e, mesi dopo, è tornato per trovare il suo pranzo coperto di muffa blu. Disperatamente affamato, il pastore ignorò lo stampo, divorò il pane e il formaggio e — voilà — fu deliziato dal sapore di Penicillium roqueforti. Anche se questo può essere vero o meno, la rinomata qualità di Roquefort è reale. Ne scrisse anche Plinio il Vecchio nel suo capitolo XI Storia Naturale, ed è il punto di riferimento per tutti gli altri formaggio blu. Prodotto esclusivamente con latte di pecora Lacaune e stagionato naturalmente in grotte calcaree nel cuore del Monte Combalou, il Roquefort è stato il primo formaggio a ottenere lo status di AOC. Un formaggio registrato DOP, può essere chiamato Roquefort solo se prodotto secondo rigide linee guida nel piccolo villaggio di Roquefort-sur-Soulzon nella regione francese dell'Aveyron. Bianco e costellato di grandi macchie di muffa blu intenso, il Roquefort è complesso, leggermente piccante, leggermente salato, cremoso e ha sapori intricati, ma non dovrebbe mai avere un sapore aggressivo e ammuffito.

Feta

Secondo la mitologia greca, gli dei mandarono Aristaios, figlio di Apollo, giù dall'Olimpo per insegnare ai greci come fare il formaggio, coltivare le olive e curare le api - e i greci hanno felicemente fatto formaggi favolosi come feta da allora. Sebbene la maggior parte degli americani abbia familiarità con la feta americana prodotta con latte di mucca, non c'è alcun sostituto per la cosa reale. La cremosità ricca e più grassa della vera feta è diversa da quella fatta qui che è insipida e salata e usata in "Insalata greca.” Questo antico formaggio risale a migliaia di anni ed è ora un formaggio registrato DOP prodotto con circa il 70% di latte di pecora e il 30% di latte di capra. Secondo il disciplinare DOP, la feta può essere chiamata feta solo se è prodotta nella parte centrale del Grecia, o a Lesbo, Macedonia, Tracia, Tessaglia o Peloponneso. Per fare la feta, il siero viene drenato dalla cagliata, che viene poi formata in blocchi, affettata, salata e posta in salamoia in botti di legno per una stagionatura fino a tre mesi. Provalo affettato con il pane, sciolto, sbriciolato sull'orzo o in insalata, e vedrai perché esiste da migliaia di anni.

Gouda

Come la feta, devi assaggiare la cosa vera per apprezzare quanto sia gustosa autentica Gouda dal Olanda è e con quanta facilità può essere servito con birra, vino, frutta e noci, o tritato e sciolto in una frittata o in un succoso hamburger. Per secoli, il Gouda è stato prodotto nella città di Gouda ed è disponibile in una gamma di stili basati sull'invecchiamento. Il giovane Gouda si presenta in una crosta di cera rossa, è invecchiato solo fino a tre mesi ed è dolce, cremoso e leggermente aromatizzato. Mentre viene stagionato da quattro a nove mesi, diventa più sodo e sviluppa un sapore delicato e di nocciola e un po' di piccantezza. Gli intenditori di formaggi spesso preferiscono la consistenza e i sapori del Gouda stagionato perché la consistenza e le note di funghi terrosi sono più complesse e aromatiche e il sapore acuto ricorda quelli che si trovano nel Cheddar. Per un buon formaggio a fine pasto da servire con un Tawny Porto di 10 anni, il Gouda extra stagionato è la cosa da servire. È invecchiato 18 mesi o più e ha una nitidezza pungente che viene ammorbidita dal Porto. Ha un finale lungo con un po' di dolcezza simile al caramello o al butterscotch.

Epoisses

Un re di formaggio, Epoisses, prende il nome dal piccolo villaggio della Côte d'Or in Borgogna dove ha avuto origine nel Medioevo. Questo glorioso formaggio puzzolente ha una crosta commestibile color melone che viene prima messa in salamoia e poi stagionata e lavata con vinaccia di Borgogna (l'equivalente francese di grappa). Quando è giovane, i suoi aromi non sono così pronunciati, la pasta è soda e il formaggio è facile da mangiare bevendo un bel rosso Borgogna. Invecchiando, diventa melmoso e quasi liquido, e l'odore è così intenso che è vietato sui trasporti pubblici in Francia. Tuttavia, con l'età, questa puzza fa parte di un palato di sapori cremosi, ricchi, terrosi, di nocciola che sono eccellenti con un Borgogna bianco e non hanno bisogno di accompagnamento se non una baguette croccante e un compagno che possa apprezzare adeguatamente il potere aromatico del formaggio.

Mozzarella di Bufala

Per una consistenza vellutata, una cremosità morbida e un ricco sapore grasso, solo Mozzarella di Bufala farà. Questo formaggio DOP merita il suo ambito status, ma come con altri prodotti DOP italiani, le contraffazioni sono abbondanti e non rendono giustizia all'originale. Prodotta con il latte delle bufale campane, la mozzarella viene prodotta fin dal Medioevo. Abbondano le teorie su come i bufali d'acqua siano arrivati ​​in Italia, ma sono perfettamente adatti a pascolare nelle paludi e nelle erbe alte tipiche della Campania, e il maggior contenuto di grassi del latte lo rende di gran lunga superiore al latte vaccino. Nel Italia, la Mozzarella di Bufala viene prodotta fresca impastando la cagliata tiepida in palline lisce che vengono poi poste in acqua salata e si conservano solo per circa cinque-sette giorni. A differenza delle versioni di latte vaccino, questo formaggio è tenero e vellutato quando si scioglie, e mentre può essere filante, i viticci sono delicati piuttosto che gommosi. I suoi sapori delicati e lattiginosi e la consistenza tenera sono il motivo per cui è tanto popolare nelle insalate quanto sciolto sopra Pizza.

Nabulsi

Questo formaggio a pasta semidura è stato scelto non solo perché ha un buon sapore da solo, ma perché in Turchia viene utilizzato per fare meravigliosi dolci, Grecia, Israele, e nazioni arabe in Medio Oriente, specialmente in quelle che usano pasta filo sminuzzata, come in kanafeh o kataifi, a seconda del paese. Questo formaggio semiduro è meraviglioso cotto a strati con pasta kataifi, noci o pistacchi e acqua di rose, e condito con miele. È fatto con latte di pecora o di capra in salamoia, simile alla feta, e viene anche servito con insalate, pane pita appena sfornato, verdure in salamoia e come accompagnamento ad altri antipasti.

Crottin de Chavignol

Pochi formaggi freschi sono deliziosi da mangiare o da usare in piatti sia caldi che freddi come un caprino cremoso dal profumo delicato. Per questo, siamo andati nella Valle della Loira in Francia, probabilmente il posto migliore per trovare formaggio di capra di qualità superiore, e abbiamo scelto Crottin de Chavignol. La cucina della Loira non è distinta come il vino e il formaggio, ma questa è la dispensa della Francia, dove fioriscono frutta, verdura e cultura francese. Prodotto nel villaggio di Chavignol, non lontano dalla città vinicola di Sancerre, questo formaggio viene prodotto fin dal XVI secolo e inizia come un piccolo cerchio bianco e verso gli otto giorni acquista un sapore di nocciola. Man mano che invecchia, il formaggio inizia a restringersi e sviluppa una consistenza rugosa che inizia a diventare giallo pallido man mano che il formaggio diventa più piccante, più erbaceo e più pungente. L'ulteriore invecchiamento porta alla formazione di muffe sulla crosta esterna e di odori di capra e sentori di funghi più profondi e pronunciati. Dopo quattro mesi si restringerà quasi della metà, è più duro e ha odori pungenti, terrosi, simili a quelli di un brie invecchiato. In tutte le sue fasi è perfetto servito a temperatura ambiente, cucinato in piatti sostanziosi, oppure al forno nei soufflé con a contorno un grande vino bianco delle vicinanze.


Guarda il video: 12 jenis keju yang terkenal di seluruh dunia (Agosto 2022).