Ultime ricette

Cliente del ristorante deriso per essersi offeso per la riproduzione di musica di Natale

Cliente del ristorante deriso per essersi offeso per la riproduzione di musica di Natale


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Uno chef della Michael's Tasting Room a St. Augustine, in Florida, ha pubblicato online una nota di un cliente sulla musica natalizia "offensiva"

Sia i clienti che gli amici di Facebook sono rimasti perplessi per l'offesa del cliente nei confronti della musica natalizia "religiosa".

Questo è lo spirito della stagione... ma non tanto per una bugia natalizia.

Lo chef Michael Lugo, l'executive chef della Michael's Tasting Room a St. Augustine, in Florida, ha pubblicato sui social media una nota di un cliente che si è offeso per il ristorante che suonava musica natalizia.

Da allora la nota ha guadagnato terreno su Facebook con molti commenti arrabbiati dalla folla di "War on Christmas". Ma Lugo ha detto che nonostante questa sia la seconda lamentela che ha ricevuto nelle ultime due settimane dai clienti che speravano in una musica ambient più secolare, non ha intenzione di cambiare idea sulla sua colonna sonora celebrativa.

"Si tratta di celebrare la celebrazione della famiglia di riunirsi con amici e persone ed è una tradizione", ha detto Lugo a First Coast News. Lugo ha detto che anche se è cristiano, suonare musica natalizia non riguarda le credenze religiose o spingere un ordine del giorno.

"Penso che Natale sia Natale".


Cambio di regole? Joey Gallo's 'Il desiderio di Natale' cambierebbe il gioco per i Rangers, MLB se concesso

LAS VEGAS - A proposito di questi incontri invernali, che si svolgono sulla strip di Las Vegas, c'è questa piccola e ordinata narrazione: un ragazzo di Las Vegas, Bryce Harper, potrebbe cambiare il gioco questa settimana decidendo da quale squadra sarebbe disposto ad accettare centinaia di milioni di dollari.

L'idea è giusta: un ragazzo di Las Vegas potrebbe imporre grandi cambiamenti al gioco.

È solo il personaggio principale che è sbagliato.

Il ragazzo con la capacità di cambiare il gioco è quell'"altro" ragazzo di Las Vegas: Joey Gallo.

Certo, Harper otterrà $ 300 milioni o più sul mercato dei free agent. Secondo quanto riferito, il suo agente, Scott Boras, sta accettando visitatori in una suite - o forse più appropriatamente, nella stanza ad alta posta in gioco - all'Aria in fondo alla striscia dal quartier generale degli incontri invernali a Mandalay Bay. Sicuramente cambierà l'equilibrio di potere in una gara di divisione.

Ma nessuno sta pensando di apportare modifiche al tessuto stesso del gioco per Harper. Sono per Gallo. Il divieto o la regolamentazione dei turni difensivi è stato un importante argomento di conversazione in questi incontri e lo è stato sin da quando il commissario Rob Manfred lo ha suggerito all'inizio di quest'anno. A quel tempo, era solo un'idea folle. Ora, sembra essere un vero punto di discussione.

"Sarebbe una cosa che cambierà la carriera", ha detto Gallo martedì da 1.000 miglia di distanza a Dallas, dove ha trascorso l'intera offseason allenandosi. “Sarebbe ovviamente fantastico per me, ma anche per gli altri ragazzi. Farebbe bene al nostro gioco".

Potrebbe essere un grande cambiamento per i Rangers come qualsiasi acquisizione di pitching che potrebbero fare questo inverno. È probabile che si tratti di prospettive non dimostrate o di ragazzi con affari a breve termine per aspettare il tempo. Cambiare le regole del cambio avrebbe un impatto drammatico sui Rangers, che erano tra le squadre più cambiate nel baseball l'anno scorso. E anche il più testardo. Hanno regolarmente colpito nei turni o colpito.

L'idea è questa: la regolamentazione dei turni aumenterebbe l'offesa. L'aumento dell'offesa significa un aumento dell'interesse dei fan, vedere i cambiamenti alle regole della NFL e dell'NBA come esempi principali. Maggiore interesse significa aumento delle entrate. E i proprietari adorano aumentare i loro guadagni. La domanda con cui i funzionari della MLB devono lottare è: quanto più reato creerà effettivamente?

Se parli con i funzionari della MLB, scoprirai che al centro di ogni discorso su un cambiamento nelle regole del cambio, il nome di Gallo entra nella conversazione. Quando Gallo mette la palla in gioco, o va alta o lontana - o entrambe le cose - e viaggia molto, molto velocemente. È una TV da vedere o almeno una GIF da guardare.

Mentre il cambio è aumentato drammaticamente intorno al baseball, Gallo ha affrontato il secondo maggior numero di turni in tutto il baseball l'anno scorso. E sembrava avere un impatto su di lui. Guardate la sua media ponderata in base e il salto dalla sua produzione in battuta alla battuta spostata a quella alla battuta non spostata è di 83 punti. Tra i 20 battitori più cambiati, solo Mike Moustakas, con una differenza di 90 punti, ha avuto uno swing maggiore.

La scorsa settimana, lo scrittore di baseball della Hall of Fame Jayson Stark ha scritto un pezzo sulla possibile fine del cambiamento. Gallo ha ritwittato il link e ha aggiunto in cima: "Tutto quello che voglio per Natale".

Il giorno dopo, Matt Carpenter di St. Louis, l'unico giocatore spostato più di Gallo, è intervenuto: "Volerei al Polo Nord con te e chiederei a Babbo Natale di persona".

Gallo ha messo mi piace e ha ritwittato il link.

Per alcuni, l'idea di vietare i turni per creare più offesa è un modo pigro di affrontare le cose. Se una difesa si sposta, crea altre opportunità per un attacco. Sta solo al battitore trarne vantaggio. E no, non stiamo parlando di bunts.

Il manager dei nuovi Rangers Chris Woodward non vuole che Gallo cambi il suo approccio per battere il turno, di per sé. Ma vuole che sia al corrente della situazione.

"Non è che voglio che colpisca una palla a terra al campo sinistro", ha detto Woodward. “Quando la situazione lo richiede, corridore in seconda, due eliminati e non c'è nessuno sul lato sinistro del campo, se colpisce una palla con l'indice sinistro, non è una mossa sbagliata, perché farà una battuta di base e faremo punti. Lo ha capito. Non voglio definirlo come un, Hey, devi battere il turno ogni volta.

Gallo capisce anche che il suo desiderio di Natale è per lo più solo un po' di umorismo autoironico. Almeno per ora.

Si è preso un po' di tempo martedì per parlare della sua posizione durante il turno, ma è arrivata dopo la sua seconda sessione di battuta con il nuovo istruttore Luis Ortiz. Non stavano lavorando per aumentare il suo angolo di lancio in quanto stavano creando uno swing più breve da usare con due colpi per estendere i pipistrelli. Verità: se Gallo è un po' più efficace con due tiri, potrebbe essere per lui un miglioramento significativo quanto un cambio di regolamento.

"Sto lavorando sulle cose per migliorare per la prossima stagione", ha detto. “E questo è con il cambiamento ancora in atto. Non conto su niente".

Ma prima che l'inverno finisca, potrebbe cambiare il gioco.

E questo è qualcosa che nemmeno Bryce Harper sarà in grado di dire dopo che avrà finito di contare i suoi milioni.


Cambio di regole? Joey Gallo's 'Il desiderio di Natale' cambierebbe il gioco per i Rangers, MLB se concesso

LAS VEGAS - A proposito di questi incontri invernali, che si svolgono sulla strip di Las Vegas, c'è questa piccola e ordinata narrazione: un ragazzo di Las Vegas, Bryce Harper, potrebbe cambiare il gioco questa settimana decidendo da quale squadra sarebbe disposto ad accettare centinaia di milioni di dollari.

L'idea è giusta: un ragazzo di Las Vegas potrebbe imporre grandi cambiamenti al gioco.

È solo il personaggio principale che è sbagliato.

Il ragazzo con la capacità di cambiare il gioco è quell'"altro" ragazzo di Las Vegas: Joey Gallo.

Certo, Harper otterrà $ 300 milioni o più sul mercato dei free agent. Secondo quanto riferito, il suo agente, Scott Boras, sta accettando visitatori in una suite - o forse più appropriatamente, nella stanza ad alta posta in gioco - all'Aria in fondo alla striscia dal quartier generale degli incontri invernali a Mandalay Bay. Sicuramente cambierà l'equilibrio di potere in una gara di divisione.

Ma nessuno sta pensando di apportare modifiche al tessuto stesso del gioco per Harper. Sono per Gallo. Il divieto o la regolamentazione dei turni difensivi è stato un importante argomento di conversazione in questi incontri e lo è stato da quando il commissario Rob Manfred lo ha suggerito all'inizio di quest'anno. A quel tempo, era solo un'idea folle. Ora, sembra essere un vero punto di discussione.

"Sarebbe una cosa che cambierà la carriera", ha detto Gallo martedì da 1.000 miglia di distanza a Dallas, dove ha trascorso l'intera offseason allenandosi. “Sarebbe ovviamente fantastico per me, ma anche per gli altri ragazzi. Farebbe bene al nostro gioco".

Potrebbe essere un grande cambiamento per i Rangers come qualsiasi acquisizione di pitching che potrebbero fare questo inverno. È probabile che si tratti di prospettive non dimostrate o di ragazzi con affari a breve termine per aspettare il tempo. Cambiare le regole del cambio avrebbe un impatto drammatico sui Rangers, che erano tra le squadre più cambiate nel baseball l'anno scorso. E anche il più testardo. Hanno regolarmente colpito nei turni o colpito.

L'idea è questa: la regolamentazione dei turni aumenterebbe l'offesa. Un aumento dell'offesa significa un maggiore interesse dei fan, vedere le modifiche alle regole della NFL e dell'NBA come esempi principali. Maggiore interesse significa aumento delle entrate. E i proprietari adorano aumentare i loro guadagni. La domanda con cui i funzionari della MLB devono lottare è: quanto più reato creerà effettivamente?

Se parli con i funzionari della MLB, scoprirai che al centro di ogni discorso su un cambiamento nelle regole del cambio, il nome di Gallo entra nella conversazione. Quando Gallo mette la palla in gioco, o va alta o lontana - o entrambe le cose - e viaggia molto, molto velocemente. È una TV da vedere o almeno una GIF da guardare.

Mentre il cambio è aumentato drammaticamente intorno al baseball, Gallo ha affrontato il secondo maggior numero di turni in tutto il baseball l'anno scorso. E sembrava avere un impatto su di lui. Guardate la sua media ponderata in base e il salto dalla sua produzione in battuta alla battuta spostata a quella alla battuta non spostata è di 83 punti. Tra i 20 battitori più cambiati, solo Mike Moustakas, con una differenza di 90 punti, ha avuto uno swing maggiore.

La scorsa settimana, lo scrittore di baseball della Hall of Fame Jayson Stark ha scritto un pezzo sulla possibile fine del cambiamento. Gallo ha ritwittato il link e ha aggiunto in cima: "Tutto quello che voglio per Natale".

Il giorno dopo, Matt Carpenter di St. Louis, l'unico giocatore spostato più di Gallo, è intervenuto: "Volerei al Polo Nord con te e chiederei a Babbo Natale di persona".

Gallo ha messo mi piace e ha ritwittato il link.

Per alcuni, l'idea di vietare i turni per creare più offesa è un modo pigro di affrontare le cose. Se una difesa si sposta, crea altre opportunità per un attacco. Sta solo al battitore trarne vantaggio. E no, non stiamo parlando di bunts.

Il manager dei nuovi Rangers Chris Woodward non vuole che Gallo cambi il suo approccio per battere il turno, di per sé. Ma vuole che sia al corrente della situazione.

"Non è che voglio che colpisca una palla a terra al campo sinistro", ha detto Woodward. “Quando la situazione lo richiede, corridore in seconda, due eliminati e non c'è nessuno sul lato sinistro del campo, se colpisce una palla con l'indice sinistro, non è una mossa sbagliata, perché farà un colpo di base e faremo punti. L'ha capito. Non voglio definirlo come un, Hey, devi battere il turno ogni volta.

Gallo capisce anche che il suo augurio di Natale è per lo più solo un po' di umorismo autoironico. Almeno per ora.

Si è preso un po' di tempo martedì per parlare della sua posizione durante il turno, ma è arrivata dopo la sua seconda sessione di battuta con il nuovo istruttore Luis Ortiz. Non stavano lavorando per aumentare il suo angolo di lancio in quanto stavano creando uno swing più breve da usare con due colpi per estendere i pipistrelli. Verità: se Gallo è un po' più efficace con due tiri, potrebbe essere per lui un miglioramento significativo quanto un cambiamento nelle regole.

"Sto lavorando sulle cose per migliorare per la prossima stagione", ha detto. “E questo è con il cambiamento ancora in atto. Non conto su niente".

Ma prima che l'inverno finisca, potrebbe cambiare il gioco.

E questo è qualcosa che nemmeno Bryce Harper sarà in grado di dire dopo che avrà finito di contare i suoi milioni.


Cambio di regole? Joey Gallo's 'Il desiderio di Natale' cambierebbe il gioco per i Rangers, MLB se concesso

LAS VEGAS - A proposito di questi incontri invernali, che si svolgono sulla strip di Las Vegas, c'è questa piccola e ordinata narrazione: un ragazzo di Las Vegas, Bryce Harper, potrebbe cambiare il gioco questa settimana decidendo da quale squadra sarebbe disposto ad accettare centinaia di milioni di dollari.

L'idea è giusta: un ragazzo di Las Vegas potrebbe imporre grandi cambiamenti al gioco.

È solo il personaggio principale che è sbagliato.

Il ragazzo con la capacità di cambiare il gioco è quell'"altro" ragazzo di Las Vegas: Joey Gallo.

Certo, Harper otterrà $ 300 milioni o più sul mercato dei free agent. Secondo quanto riferito, il suo agente, Scott Boras, sta accettando visitatori in una suite - o forse più appropriatamente, nella stanza ad alta posta in gioco - all'Aria in fondo alla striscia dal quartier generale degli incontri invernali a Mandalay Bay. Sicuramente cambierà l'equilibrio di potere in una gara di divisione.

Ma nessuno sta pensando di apportare modifiche al tessuto stesso del gioco per Harper. Sono per Gallo. Il divieto o la regolamentazione dei turni difensivi è stato un importante argomento di conversazione in questi incontri e lo è stato sin da quando il commissario Rob Manfred lo ha suggerito all'inizio di quest'anno. A quel tempo, era solo un'idea folle. Ora, sembra essere un vero punto di discussione.

"Sarebbe una cosa che cambierà la carriera", ha detto Gallo martedì da 1.000 miglia di distanza a Dallas, dove ha trascorso l'intera offseason allenandosi. “Sarebbe ovviamente fantastico per me, ma anche per gli altri ragazzi. Farebbe bene al nostro gioco".

Potrebbe essere un grande cambiamento per i Rangers come qualsiasi acquisizione di pitching che potrebbero fare questo inverno. È probabile che si tratti di prospettive non dimostrate o di ragazzi con affari a breve termine per aspettare il tempo. Cambiare le regole del cambio avrebbe un impatto drammatico sui Rangers, che erano tra le squadre più cambiate nel baseball lo scorso anno. E anche il più testardo. Hanno regolarmente colpito nei turni o colpito.

L'idea è questa: la regolamentazione dei turni aumenterebbe l'offesa. Un aumento dell'offesa significa un maggiore interesse dei fan, vedere le modifiche alle regole della NFL e dell'NBA come esempi principali. Maggiore interesse significa aumento delle entrate. E i proprietari adorano aumentare i loro guadagni. La domanda con cui i funzionari della MLB devono lottare è: quanto più reato creerà effettivamente?

Se parli con i funzionari della MLB, scoprirai che al centro di ogni discorso su un cambiamento nelle regole del cambio, il nome di Gallo entra nella conversazione. Quando Gallo mette la palla in gioco, o va alta o lontana - o entrambe le cose - e viaggia molto, molto velocemente. È una TV da vedere o almeno una GIF da guardare.

Mentre il cambio è aumentato drammaticamente intorno al baseball, Gallo ha affrontato il secondo maggior numero di turni in tutto il baseball l'anno scorso. E sembrava avere un impatto su di lui. Guardate la sua media ponderata in base e il salto dalla sua produzione in battuta alla battuta spostata a quella alla battuta non spostata è di 83 punti. Tra i 20 battitori più cambiati, solo Mike Moustakas, con una differenza di 90 punti, ha avuto uno swing maggiore.

La scorsa settimana, lo scrittore di baseball della Hall of Fame Jayson Stark ha scritto un pezzo sulla possibile fine del cambiamento. Gallo ha ritwittato il link e ha aggiunto in cima: "Tutto quello che voglio per Natale".

Il giorno dopo, Matt Carpenter di St. Louis, l'unico giocatore spostato più di Gallo, è intervenuto: "Volerei al Polo Nord con te e chiederei a Babbo Natale di persona".

Gallo ha messo mi piace e ha ritwittato il link.

Per alcuni, l'idea di vietare i turni per creare più offesa è un modo pigro di affrontare le cose. Se una difesa si sposta, crea altre opportunità per un attacco. Sta solo al battitore trarne vantaggio. E no, non stiamo parlando di bunts.

Il nuovo manager dei Rangers Chris Woodward non vuole che Gallo cambi il suo approccio per battere il turno, di per sé. Ma vuole che sia al corrente della situazione.

"Non è che voglio che colpisca una palla a terra al campo sinistro", ha detto Woodward. “Quando la situazione lo richiede, corridore in seconda, due eliminati e non c'è nessuno sul lato sinistro del campo, se colpisce una palla con l'indice sinistro, non è una mossa sbagliata, perché farà una battuta di base e faremo punti. Lo ha capito. Non voglio definirlo come un, Hey, devi battere il turno ogni volta.

Gallo capisce anche che il suo desiderio di Natale è per lo più solo un po' di umorismo autoironico. Almeno per ora.

Si è preso un po' di tempo martedì per parlare della sua posizione durante il turno, ma è arrivata dopo la sua seconda sessione di battuta con il nuovo istruttore Luis Ortiz. Non stavano lavorando per aumentare il suo angolo di lancio in quanto stavano creando uno swing più breve da usare con due colpi per estendere i pipistrelli. Verità: se Gallo è un po' più efficace con due tiri, potrebbe essere per lui un miglioramento significativo quanto un cambio di regolamento.

"Sto lavorando sulle cose per migliorare per la prossima stagione", ha detto. “E questo è con il cambiamento ancora in atto. Non conto su niente".

Ma prima che l'inverno finisca, potrebbe cambiare il gioco.

E questo è qualcosa che nemmeno Bryce Harper sarà in grado di dire dopo che avrà finito di contare i suoi milioni.


Cambio di regole? Joey Gallo's 'Il desiderio di Natale' cambierebbe il gioco per i Rangers, MLB se concesso

LAS VEGAS - A proposito di questi incontri invernali, che si svolgono sulla strip di Las Vegas, c'è questa piccola e ordinata narrazione: un ragazzo di Las Vegas, Bryce Harper, potrebbe cambiare il gioco questa settimana decidendo da quale squadra sarebbe disposto ad accettare centinaia di milioni di dollari.

L'idea è giusta: un ragazzo di Las Vegas potrebbe imporre grandi cambiamenti al gioco.

È solo il personaggio principale che è sbagliato.

Il ragazzo con la capacità di cambiare il gioco è quell'"altro" ragazzo di Las Vegas: Joey Gallo.

Certo, Harper otterrà $ 300 milioni o più sul mercato dei free agent. Secondo quanto riferito, il suo agente, Scott Boras, sta accettando visitatori in una suite - o forse più appropriatamente, nella stanza ad alta posta in gioco - all'Aria in fondo alla striscia dal quartier generale degli incontri invernali a Mandalay Bay. Sicuramente cambierà l'equilibrio di potere in una gara di divisione.

Ma nessuno sta pensando di apportare modifiche al tessuto stesso del gioco per Harper. Sono per Gallo. Il divieto o la regolamentazione dei turni difensivi è stato un importante argomento di conversazione in questi incontri e lo è stato da quando il commissario Rob Manfred lo ha suggerito all'inizio di quest'anno. A quel tempo, era solo un'idea folle. Ora, sembra essere un vero punto di discussione.

"Sarebbe una cosa che cambierà la carriera", ha detto Gallo martedì da 1.000 miglia di distanza a Dallas, dove ha trascorso l'intera offseason allenandosi. “Sarebbe ovviamente fantastico per me, ma anche per gli altri ragazzi. Farebbe bene al nostro gioco".

Potrebbe essere un grande cambiamento per i Rangers come qualsiasi acquisizione di pitching che potrebbero fare questo inverno. È probabile che si tratti di prospettive non dimostrate o di ragazzi con affari a breve termine per aspettare il tempo. Cambiare le regole del cambio avrebbe un impatto drammatico sui Rangers, che erano tra le squadre più cambiate nel baseball l'anno scorso. E anche il più testardo. Hanno regolarmente colpito nei turni o colpito.

L'idea è questa: la regolamentazione dei turni aumenterebbe l'offesa. Un aumento dell'offesa significa un maggiore interesse dei fan, vedere le modifiche alle regole della NFL e dell'NBA come esempi principali. Maggiore interesse significa aumento delle entrate. E i proprietari adorano aumentare i loro guadagni. La domanda con cui i funzionari della MLB devono lottare è: quanto più reato creerà effettivamente?

Se parli con i funzionari della MLB, scoprirai che al centro di ogni discorso su un cambiamento nelle regole del cambio, il nome di Gallo entra nella conversazione. Quando Gallo mette la palla in gioco, o va alta o lontana - o entrambe le cose - e viaggia molto, molto velocemente. È una TV da vedere o almeno una GIF da guardare.

Mentre il cambio è aumentato drammaticamente intorno al baseball, Gallo ha affrontato il secondo maggior numero di turni in tutto il baseball l'anno scorso. E sembrava avere un impatto su di lui. Guardate la sua media ponderata in base e il salto dalla sua produzione in battuta alla battuta spostata a quella alla battuta non spostata è di 83 punti. Tra i 20 battitori più cambiati, solo Mike Moustakas, con una differenza di 90 punti, ha avuto uno swing maggiore.

La scorsa settimana, lo scrittore di baseball della Hall of Fame Jayson Stark ha scritto un pezzo sulla possibile fine del cambiamento. Gallo ha ritwittato il link e ha aggiunto in cima: "Tutto quello che voglio per Natale".

Il giorno dopo, Matt Carpenter di St. Louis, l'unico giocatore spostato più di Gallo, è intervenuto: "Volerei al Polo Nord con te e chiederei a Babbo Natale di persona".

Gallo ha messo mi piace e ha ritwittato il link.

Per alcuni, l'idea di vietare i turni per creare più offesa è un modo pigro di affrontare le cose. Se una difesa si sposta, crea altre opportunità per un attacco. Sta solo al battitore trarne vantaggio. E no, non stiamo parlando di bunts.

Il nuovo manager dei Rangers Chris Woodward non vuole che Gallo cambi il suo approccio per battere il turno, di per sé. Ma vuole che sia al corrente della situazione.

"Non è che voglio che colpisca una palla a terra al campo sinistro", ha detto Woodward. “Quando la situazione lo richiede, corridore in seconda, due eliminati e non c'è nessuno sul lato sinistro del campo, se colpisce una palla con l'indice sinistro, non è una mossa sbagliata, perché farà una battuta di base e faremo punti. L'ha capito. Non voglio definirlo come un, Hey, devi battere il turno ogni volta.

Gallo capisce anche che il suo desiderio di Natale è per lo più solo un po' di umorismo autoironico. Almeno per ora.

Si è preso un po' di tempo martedì per parlare della sua posizione durante il turno, ma è arrivata dopo la sua seconda sessione di battuta con il nuovo istruttore Luis Ortiz. Non stavano lavorando per aumentare il suo angolo di lancio in quanto stavano creando uno swing più breve da usare con due colpi per estendere i pipistrelli. Verità: se Gallo è un po' più efficace con due tiri, potrebbe essere per lui un miglioramento significativo quanto un cambiamento nelle regole.

"Sto lavorando sulle cose per migliorare per la prossima stagione", ha detto. “E questo è con il cambiamento ancora in atto. Non conto su niente".

Ma prima che l'inverno finisca, potrebbe cambiare il gioco.

E questo è qualcosa che nemmeno Bryce Harper sarà in grado di dire dopo che avrà finito di contare i suoi milioni.


Cambio di regole? Joey Gallo's 'Il desiderio di Natale' cambierebbe il gioco per i Rangers, MLB se concesso

LAS VEGAS - A proposito di questi incontri invernali, che si svolgono sulla strip di Las Vegas, c'è questa piccola e ordinata narrazione: un ragazzo di Las Vegas, Bryce Harper, potrebbe cambiare il gioco questa settimana decidendo da quale squadra sarebbe disposto ad accettare centinaia di milioni di dollari.

L'idea è giusta: un ragazzo di Las Vegas potrebbe imporre grandi cambiamenti al gioco.

È solo il personaggio principale che è sbagliato.

Il ragazzo con la capacità di cambiare il gioco è quell'"altro" ragazzo di Las Vegas: Joey Gallo.

Certo, Harper otterrà $ 300 milioni o più sul mercato dei free agent. Secondo quanto riferito, il suo agente, Scott Boras, sta accettando visitatori in una suite - o forse più appropriatamente, nella stanza ad alta posta in gioco - all'Aria in fondo alla striscia dal quartier generale degli incontri invernali a Mandalay Bay. Sicuramente cambierà l'equilibrio di potere in una gara di divisione.

Ma nessuno sta pensando di apportare modifiche al tessuto stesso del gioco per Harper. Sono per Gallo. Il divieto o la regolamentazione dei turni difensivi è stato un importante argomento di conversazione in questi incontri e lo è stato sin da quando il commissario Rob Manfred lo ha suggerito all'inizio di quest'anno. A quel tempo, era solo un'idea folle. Ora, sembra essere un vero punto di discussione.

"Sarebbe una cosa che cambierà la carriera", ha detto Gallo martedì da 1.000 miglia di distanza a Dallas, dove ha trascorso l'intera offseason allenandosi. “Sarebbe ovviamente fantastico per me, ma anche per gli altri ragazzi. Farebbe bene al nostro gioco".

Potrebbe essere un grande cambiamento per i Rangers come qualsiasi acquisizione di pitching che potrebbero fare questo inverno. È probabile che si tratti di prospettive non dimostrate o di ragazzi con affari a breve termine per aspettare il tempo. Cambiare le regole del cambio avrebbe un impatto drammatico sui Rangers, che erano tra le squadre più cambiate nel baseball lo scorso anno. E anche il più testardo. Hanno regolarmente colpito nei turni o colpito.

L'idea è questa: la regolamentazione dei turni aumenterebbe l'offesa. Un aumento dell'offesa significa un maggiore interesse dei fan, vedere le modifiche alle regole della NFL e dell'NBA come esempi principali. Un aumento degli interessi significa un aumento delle entrate. E i proprietari adorano aumentare i loro guadagni. La domanda con cui i funzionari della MLB devono lottare è: quanto più reato creerà effettivamente?

Se parli con i funzionari della MLB, scoprirai che al centro di ogni discorso su un cambiamento nelle regole del cambio, il nome di Gallo entra nella conversazione. Quando Gallo mette la palla in gioco, o va alta o lontana - o entrambe le cose - e viaggia molto, molto velocemente. È una TV da vedere o almeno una GIF da guardare.

Mentre il cambio è aumentato drammaticamente intorno al baseball, Gallo ha affrontato il secondo maggior numero di turni in tutto il baseball l'anno scorso. E sembrava avere un impatto su di lui. Guardate la sua media ponderata in base e il salto dalla sua produzione in battuta alla battuta spostata a quella alla battuta non spostata è di 83 punti. Tra i 20 battitori più cambiati, solo Mike Moustakas, con una differenza di 90 punti, ha avuto uno swing maggiore.

La scorsa settimana, lo scrittore di baseball della Hall of Fame Jayson Stark ha scritto un pezzo sulla possibile fine del cambiamento. Gallo ha ritwittato il link e ha aggiunto in cima: "Tutto quello che voglio per Natale".

Il giorno dopo, Matt Carpenter di St. Louis, l'unico giocatore spostato più di Gallo, è intervenuto: "Volerei al Polo Nord con te e chiederei a Babbo Natale di persona".

Gallo ha messo mi piace e ha ritwittato il link.

Per alcuni, l'idea di vietare i turni per creare più offesa è un modo pigro di affrontare le cose. Se una difesa si sposta, crea altre opportunità per un attacco. Sta solo al battitore trarne vantaggio. E no, non stiamo parlando di bunts.

Il manager dei nuovi Rangers Chris Woodward non vuole che Gallo cambi il suo approccio per battere il turno, di per sé. Ma vuole che sia al corrente della situazione.

"Non è che voglio che colpisca una palla a terra al campo sinistro", ha detto Woodward. “Quando la situazione lo richiede, corridore in seconda, due eliminati e non c'è nessuno sul lato sinistro del campo, se colpisce una palla con l'indice sinistro, non è una mossa sbagliata, perché farà una battuta di base e faremo punti. Lo ha capito. Non voglio definirlo come un, Hey, devi battere il turno ogni volta.

Gallo capisce anche che il suo desiderio di Natale è per lo più solo un po' di umorismo autoironico. Almeno per ora.

Si è preso un po' di tempo martedì per parlare della sua posizione durante il turno, ma è arrivata dopo la sua seconda sessione di battuta con il nuovo istruttore Luis Ortiz. Non stavano lavorando per aumentare il suo angolo di lancio in quanto stavano creando uno swing più breve da usare con due colpi per estendere i pipistrelli. Verità: se Gallo è un po' più efficace con due tiri, potrebbe essere per lui un miglioramento significativo quanto un cambiamento nelle regole.

"Sto lavorando sulle cose per migliorare per la prossima stagione", ha detto. “E questo è con il cambiamento ancora in atto. Non conto su niente".

Ma prima che l'inverno finisca, potrebbe semplicemente cambiare il gioco.

E questo è qualcosa che nemmeno Bryce Harper sarà in grado di dire dopo che avrà finito di contare i suoi milioni.


Cambio di regole? Joey Gallo's 'Il desiderio di Natale' cambierebbe il gioco per i Rangers, MLB se concesso

LAS VEGAS - A proposito di questi incontri invernali, che si svolgono sulla strip di Las Vegas, c'è questa piccola e ordinata narrazione: un ragazzo di Las Vegas, Bryce Harper, potrebbe cambiare il gioco questa settimana decidendo da quale squadra sarebbe disposto ad accettare centinaia di milioni di dollari.

L'idea è giusta: un ragazzo di Las Vegas potrebbe imporre grandi cambiamenti al gioco.

È solo il personaggio principale che è sbagliato.

Il ragazzo con la capacità di cambiare il gioco è quell'"altro" ragazzo di Las Vegas: Joey Gallo.

Certo, Harper otterrà $ 300 milioni o più sul mercato dei free agent. Secondo quanto riferito, il suo agente, Scott Boras, sta accettando visitatori in una suite - o forse più appropriatamente, nella stanza ad alta posta in gioco - all'Aria in fondo alla striscia dal quartier generale degli incontri invernali a Mandalay Bay. Sicuramente cambierà l'equilibrio di potere in una gara di divisione.

Ma nessuno sta pensando di apportare modifiche al tessuto stesso del gioco per Harper. Sono per Gallo. Il divieto o la regolamentazione dei turni difensivi è stato un importante argomento di conversazione in questi incontri e lo è stato da quando il commissario Rob Manfred lo ha suggerito all'inizio di quest'anno. A quel tempo, era solo un'idea folle. Ora, sembra essere un vero punto di discussione.

"Sarebbe una cosa che cambierà la carriera", ha detto Gallo martedì da 1.000 miglia di distanza a Dallas, dove ha trascorso l'intera offseason allenandosi. “Sarebbe ovviamente fantastico per me, ma anche per gli altri ragazzi. Farebbe bene al nostro gioco".

Potrebbe essere un grande cambiamento per i Rangers come qualsiasi acquisizione di pitching che potrebbero fare questo inverno. È probabile che si tratti di prospettive non dimostrate o di ragazzi con affari a breve termine per aspettare il tempo. Cambiare le regole del cambio avrebbe un impatto drammatico sui Rangers, che erano tra le squadre più cambiate nel baseball lo scorso anno. E anche il più testardo. Hanno regolarmente colpito nei turni o colpito.

L'idea è questa: la regolamentazione dei turni aumenterebbe l'offesa. Un aumento dell'offesa significa un maggiore interesse dei fan, vedere le modifiche alle regole della NFL e dell'NBA come esempi principali. Maggiore interesse significa aumento delle entrate. E i proprietari adorano aumentare i loro guadagni. La domanda con cui i funzionari della MLB devono lottare è: quanto più reato creerà effettivamente?

Se parli con i funzionari della MLB, scoprirai che al centro di ogni discorso su un cambiamento nelle regole del cambio, il nome di Gallo entra nella conversazione. Quando Gallo mette la palla in gioco, o va alta o lontana - o entrambe le cose - e viaggia molto, molto velocemente. È una TV da vedere o almeno una GIF da guardare.

Mentre il cambio è aumentato drammaticamente intorno al baseball, Gallo ha affrontato il secondo maggior numero di turni in tutto il baseball l'anno scorso. E sembrava avere un impatto su di lui. Guardate la sua media ponderata in base e il salto dalla sua produzione in battuta alla battuta spostata a quella alla battuta non spostata è di 83 punti. Tra i 20 battitori più cambiati, solo Mike Moustakas, con una differenza di 90 punti, ha avuto uno swing maggiore.

La scorsa settimana, lo scrittore di baseball della Hall of Fame Jayson Stark ha scritto un pezzo sulla possibile fine del cambiamento. Gallo ha ritwittato il link e ha aggiunto in cima: “Tutto quello che voglio per Natale”.

Il giorno dopo, Matt Carpenter di St. Louis, l'unico giocatore spostato più di Gallo, è intervenuto: "Volerei al Polo Nord con te e chiederei a Babbo Natale di persona".

Gallo ha messo mi piace e ha ritwittato il link.

Per alcuni, l'idea di vietare i turni per creare più offesa è un modo pigro di affrontare le cose. Se una difesa si sposta, crea altre opportunità per un attacco. Sta solo al battitore trarne vantaggio. E no, non stiamo parlando di bunts.

Il nuovo manager dei Rangers Chris Woodward non vuole che Gallo cambi il suo approccio per battere il turno, di per sé. Ma vuole che sia al corrente della situazione.

"Non è che voglio che colpisca una palla a terra al campo sinistro", ha detto Woodward. “When the situation calls for it, runner on second, two outs and there's nobody on the left side of the field, if he hits a ball off his left index finger, it's not a bad move, because he's going to get a base hit and we're going to score runs. He understood that. I don't want to define him as a, Hey, you've got to beat the shift every time.”

Gallo also understands that his Christmas wish is mostly just some self-deprecating humor. Almeno per ora.

He took some time Tuesday to talk about his stance on the shift, but it came after his second hitting session with new instructor Luis Ortiz. They weren’t working on increasing his launch angle as they were on creating a shorter swing for him to use with two strikes to extend at-bats. Truth: If Gallo is a little more effective with two strikes, it could be as significant an improvement for him as a change in the rules.

“I’m working on things to get better for next season,” he said. “And that’s with the shift still in place. I’m not counting on anything.”

But before the winter is over, he just might change the game.

And that’s something not even Bryce Harper will be able to say after he finishes counting up his millions.


Rule shift? Joey Gallo's ɼhristmas wish' would change the game for Rangers, MLB if granted

LAS VEGAS - About these winter meetings, taking place on the Las Vegas strip, there is this neat little narrative: A Vegas guy, Bryce Harper, could change the game this week by deciding from which team he would be willing to accept hundreds of millions of dollars.

The idea is right: A Vegas guy could force grand changes to the game.

It’s just the lead character that is wrong.

The guy with ability to change the game is that “other” Vegas guy: Joey Gallo.

Sure, Harper’s going to get $300 million or more on the free agent market. His agent, Scott Boras, is reportedly accepting visitors in a suite - or maybe more appropriately, the high stakes room - at the Aria down the strip from the winter meetings headquarters at Mandalay Bay. He’s going to change the balance of power in a division race for sure.

But nobody is contemplating making changes to the very fabric of the game for Harper. They are for Gallo. The banning or regulating of defensive shifts has been a significant topic of conversation at these meetings and has been ever since commissioner Rob Manfred suggested it earlier this year. At that time, it was just a crazy idea. Now, it appears to be real talking point.

“It would be a career-changing thing,” Gallo said Tuesday from 1,000 miles away back in Dallas where he has spent the entire offseason working out. “It would obviously be great for me, but also for other guys. It would be good for our game.”

It could be as big a change for the Rangers as any of the pitching acquisitions they may make this winter. Those are likely to be either unproven prospects or guys on short-term deals to bide time. Changing the shifting rules would dramatically impact the Rangers, who were among the most shifted teams in baseball last year. And also the most stubborn. They regularly either hit into the shifts or struck out.

The idea goes like this: Regulating shifts would increase offense. Increased offense means increased fan interest see NFL and NBA rule changes as prime examples. Increased interest means increased revenues. And owners just love increasing their revenues. The question MLB officials must wrestle with is: How much more offense will it actually create?

If you talk to MLB officials, you will find that at the center of any talk about a change in shifting rules, Gallo’s name enters into the conversation. When Gallo puts the ball in play, it either goes high or far - or both - and travels very, very fast. It is must-see TV or at least must-watch GIF.

While shifting has increased dramatically around baseball, Gallo faced the second most shifts in all of baseball last year. And it seemed to have an impact on him. Look at his weighted on-base average and the jump from his production in shifted at-bats to non-shifted at-bats is 83 points. Among the 20 most-shifted hitters, only Mike Moustakas, with a 90-point difference, had a bigger swing.

Last week, Hall of Fame baseball writer Jayson Stark wrote a piece about the possible end of shifting. Gallo retweeted the link and added to the top: “All I want for Christmas.”

The next day, St. Louis’ Matt Carpenter, the only player shifted more than Gallo, chimed in: “I’d fly to the North Pole with you and ask Santa in person.”

Gallo liked and retweeted the link.

To some, the idea of banning shifts to create more offense is a lazy way of addressing things. If a defense shifts, it creates other opportunities for an offense. It’s just up to the hitter to take advantage. And, no, we’re not talking about bunts.

New Rangers manager Chris Woodward doesn’t want Gallo to change his approach to beat the shift, per se. But he does want him to be aware of the situation.

“It's not that I want him to hit a ground ball to left field,” Woodward said. “When the situation calls for it, runner on second, two outs and there's nobody on the left side of the field, if he hits a ball off his left index finger, it's not a bad move, because he's going to get a base hit and we're going to score runs. He understood that. I don't want to define him as a, Hey, you've got to beat the shift every time.”

Gallo also understands that his Christmas wish is mostly just some self-deprecating humor. Almeno per ora.

He took some time Tuesday to talk about his stance on the shift, but it came after his second hitting session with new instructor Luis Ortiz. They weren’t working on increasing his launch angle as they were on creating a shorter swing for him to use with two strikes to extend at-bats. Truth: If Gallo is a little more effective with two strikes, it could be as significant an improvement for him as a change in the rules.

“I’m working on things to get better for next season,” he said. “And that’s with the shift still in place. I’m not counting on anything.”

But before the winter is over, he just might change the game.

And that’s something not even Bryce Harper will be able to say after he finishes counting up his millions.


Rule shift? Joey Gallo's ɼhristmas wish' would change the game for Rangers, MLB if granted

LAS VEGAS - About these winter meetings, taking place on the Las Vegas strip, there is this neat little narrative: A Vegas guy, Bryce Harper, could change the game this week by deciding from which team he would be willing to accept hundreds of millions of dollars.

The idea is right: A Vegas guy could force grand changes to the game.

It’s just the lead character that is wrong.

The guy with ability to change the game is that “other” Vegas guy: Joey Gallo.

Sure, Harper’s going to get $300 million or more on the free agent market. His agent, Scott Boras, is reportedly accepting visitors in a suite - or maybe more appropriately, the high stakes room - at the Aria down the strip from the winter meetings headquarters at Mandalay Bay. He’s going to change the balance of power in a division race for sure.

But nobody is contemplating making changes to the very fabric of the game for Harper. They are for Gallo. The banning or regulating of defensive shifts has been a significant topic of conversation at these meetings and has been ever since commissioner Rob Manfred suggested it earlier this year. At that time, it was just a crazy idea. Now, it appears to be real talking point.

“It would be a career-changing thing,” Gallo said Tuesday from 1,000 miles away back in Dallas where he has spent the entire offseason working out. “It would obviously be great for me, but also for other guys. It would be good for our game.”

It could be as big a change for the Rangers as any of the pitching acquisitions they may make this winter. Those are likely to be either unproven prospects or guys on short-term deals to bide time. Changing the shifting rules would dramatically impact the Rangers, who were among the most shifted teams in baseball last year. And also the most stubborn. They regularly either hit into the shifts or struck out.

The idea goes like this: Regulating shifts would increase offense. Increased offense means increased fan interest see NFL and NBA rule changes as prime examples. Increased interest means increased revenues. And owners just love increasing their revenues. The question MLB officials must wrestle with is: How much more offense will it actually create?

If you talk to MLB officials, you will find that at the center of any talk about a change in shifting rules, Gallo’s name enters into the conversation. When Gallo puts the ball in play, it either goes high or far - or both - and travels very, very fast. It is must-see TV or at least must-watch GIF.

While shifting has increased dramatically around baseball, Gallo faced the second most shifts in all of baseball last year. And it seemed to have an impact on him. Look at his weighted on-base average and the jump from his production in shifted at-bats to non-shifted at-bats is 83 points. Among the 20 most-shifted hitters, only Mike Moustakas, with a 90-point difference, had a bigger swing.

Last week, Hall of Fame baseball writer Jayson Stark wrote a piece about the possible end of shifting. Gallo retweeted the link and added to the top: “All I want for Christmas.”

The next day, St. Louis’ Matt Carpenter, the only player shifted more than Gallo, chimed in: “I’d fly to the North Pole with you and ask Santa in person.”

Gallo liked and retweeted the link.

To some, the idea of banning shifts to create more offense is a lazy way of addressing things. If a defense shifts, it creates other opportunities for an offense. It’s just up to the hitter to take advantage. And, no, we’re not talking about bunts.

New Rangers manager Chris Woodward doesn’t want Gallo to change his approach to beat the shift, per se. But he does want him to be aware of the situation.

“It's not that I want him to hit a ground ball to left field,” Woodward said. “When the situation calls for it, runner on second, two outs and there's nobody on the left side of the field, if he hits a ball off his left index finger, it's not a bad move, because he's going to get a base hit and we're going to score runs. He understood that. I don't want to define him as a, Hey, you've got to beat the shift every time.”

Gallo also understands that his Christmas wish is mostly just some self-deprecating humor. Almeno per ora.

He took some time Tuesday to talk about his stance on the shift, but it came after his second hitting session with new instructor Luis Ortiz. They weren’t working on increasing his launch angle as they were on creating a shorter swing for him to use with two strikes to extend at-bats. Truth: If Gallo is a little more effective with two strikes, it could be as significant an improvement for him as a change in the rules.

“I’m working on things to get better for next season,” he said. “And that’s with the shift still in place. I’m not counting on anything.”

But before the winter is over, he just might change the game.

And that’s something not even Bryce Harper will be able to say after he finishes counting up his millions.


Rule shift? Joey Gallo's ɼhristmas wish' would change the game for Rangers, MLB if granted

LAS VEGAS - About these winter meetings, taking place on the Las Vegas strip, there is this neat little narrative: A Vegas guy, Bryce Harper, could change the game this week by deciding from which team he would be willing to accept hundreds of millions of dollars.

The idea is right: A Vegas guy could force grand changes to the game.

It’s just the lead character that is wrong.

The guy with ability to change the game is that “other” Vegas guy: Joey Gallo.

Sure, Harper’s going to get $300 million or more on the free agent market. His agent, Scott Boras, is reportedly accepting visitors in a suite - or maybe more appropriately, the high stakes room - at the Aria down the strip from the winter meetings headquarters at Mandalay Bay. He’s going to change the balance of power in a division race for sure.

But nobody is contemplating making changes to the very fabric of the game for Harper. They are for Gallo. The banning or regulating of defensive shifts has been a significant topic of conversation at these meetings and has been ever since commissioner Rob Manfred suggested it earlier this year. At that time, it was just a crazy idea. Now, it appears to be real talking point.

“It would be a career-changing thing,” Gallo said Tuesday from 1,000 miles away back in Dallas where he has spent the entire offseason working out. “It would obviously be great for me, but also for other guys. It would be good for our game.”

It could be as big a change for the Rangers as any of the pitching acquisitions they may make this winter. Those are likely to be either unproven prospects or guys on short-term deals to bide time. Changing the shifting rules would dramatically impact the Rangers, who were among the most shifted teams in baseball last year. And also the most stubborn. They regularly either hit into the shifts or struck out.

The idea goes like this: Regulating shifts would increase offense. Increased offense means increased fan interest see NFL and NBA rule changes as prime examples. Increased interest means increased revenues. And owners just love increasing their revenues. The question MLB officials must wrestle with is: How much more offense will it actually create?

If you talk to MLB officials, you will find that at the center of any talk about a change in shifting rules, Gallo’s name enters into the conversation. When Gallo puts the ball in play, it either goes high or far - or both - and travels very, very fast. It is must-see TV or at least must-watch GIF.

While shifting has increased dramatically around baseball, Gallo faced the second most shifts in all of baseball last year. And it seemed to have an impact on him. Look at his weighted on-base average and the jump from his production in shifted at-bats to non-shifted at-bats is 83 points. Among the 20 most-shifted hitters, only Mike Moustakas, with a 90-point difference, had a bigger swing.

Last week, Hall of Fame baseball writer Jayson Stark wrote a piece about the possible end of shifting. Gallo retweeted the link and added to the top: “All I want for Christmas.”

The next day, St. Louis’ Matt Carpenter, the only player shifted more than Gallo, chimed in: “I’d fly to the North Pole with you and ask Santa in person.”

Gallo liked and retweeted the link.

To some, the idea of banning shifts to create more offense is a lazy way of addressing things. If a defense shifts, it creates other opportunities for an offense. It’s just up to the hitter to take advantage. And, no, we’re not talking about bunts.

New Rangers manager Chris Woodward doesn’t want Gallo to change his approach to beat the shift, per se. But he does want him to be aware of the situation.

“It's not that I want him to hit a ground ball to left field,” Woodward said. “When the situation calls for it, runner on second, two outs and there's nobody on the left side of the field, if he hits a ball off his left index finger, it's not a bad move, because he's going to get a base hit and we're going to score runs. He understood that. I don't want to define him as a, Hey, you've got to beat the shift every time.”

Gallo also understands that his Christmas wish is mostly just some self-deprecating humor. Almeno per ora.

He took some time Tuesday to talk about his stance on the shift, but it came after his second hitting session with new instructor Luis Ortiz. They weren’t working on increasing his launch angle as they were on creating a shorter swing for him to use with two strikes to extend at-bats. Truth: If Gallo is a little more effective with two strikes, it could be as significant an improvement for him as a change in the rules.

“I’m working on things to get better for next season,” he said. “And that’s with the shift still in place. I’m not counting on anything.”

But before the winter is over, he just might change the game.

And that’s something not even Bryce Harper will be able to say after he finishes counting up his millions.


Rule shift? Joey Gallo's ɼhristmas wish' would change the game for Rangers, MLB if granted

LAS VEGAS - About these winter meetings, taking place on the Las Vegas strip, there is this neat little narrative: A Vegas guy, Bryce Harper, could change the game this week by deciding from which team he would be willing to accept hundreds of millions of dollars.

The idea is right: A Vegas guy could force grand changes to the game.

It’s just the lead character that is wrong.

The guy with ability to change the game is that “other” Vegas guy: Joey Gallo.

Sure, Harper’s going to get $300 million or more on the free agent market. His agent, Scott Boras, is reportedly accepting visitors in a suite - or maybe more appropriately, the high stakes room - at the Aria down the strip from the winter meetings headquarters at Mandalay Bay. He’s going to change the balance of power in a division race for sure.

But nobody is contemplating making changes to the very fabric of the game for Harper. They are for Gallo. The banning or regulating of defensive shifts has been a significant topic of conversation at these meetings and has been ever since commissioner Rob Manfred suggested it earlier this year. At that time, it was just a crazy idea. Now, it appears to be real talking point.

“It would be a career-changing thing,” Gallo said Tuesday from 1,000 miles away back in Dallas where he has spent the entire offseason working out. “It would obviously be great for me, but also for other guys. It would be good for our game.”

It could be as big a change for the Rangers as any of the pitching acquisitions they may make this winter. Those are likely to be either unproven prospects or guys on short-term deals to bide time. Changing the shifting rules would dramatically impact the Rangers, who were among the most shifted teams in baseball last year. And also the most stubborn. They regularly either hit into the shifts or struck out.

The idea goes like this: Regulating shifts would increase offense. Increased offense means increased fan interest see NFL and NBA rule changes as prime examples. Increased interest means increased revenues. And owners just love increasing their revenues. The question MLB officials must wrestle with is: How much more offense will it actually create?

If you talk to MLB officials, you will find that at the center of any talk about a change in shifting rules, Gallo’s name enters into the conversation. When Gallo puts the ball in play, it either goes high or far - or both - and travels very, very fast. It is must-see TV or at least must-watch GIF.

While shifting has increased dramatically around baseball, Gallo faced the second most shifts in all of baseball last year. And it seemed to have an impact on him. Look at his weighted on-base average and the jump from his production in shifted at-bats to non-shifted at-bats is 83 points. Among the 20 most-shifted hitters, only Mike Moustakas, with a 90-point difference, had a bigger swing.

Last week, Hall of Fame baseball writer Jayson Stark wrote a piece about the possible end of shifting. Gallo retweeted the link and added to the top: “All I want for Christmas.”

The next day, St. Louis’ Matt Carpenter, the only player shifted more than Gallo, chimed in: “I’d fly to the North Pole with you and ask Santa in person.”

Gallo liked and retweeted the link.

To some, the idea of banning shifts to create more offense is a lazy way of addressing things. If a defense shifts, it creates other opportunities for an offense. It’s just up to the hitter to take advantage. And, no, we’re not talking about bunts.

New Rangers manager Chris Woodward doesn’t want Gallo to change his approach to beat the shift, per se. But he does want him to be aware of the situation.

“It's not that I want him to hit a ground ball to left field,” Woodward said. “When the situation calls for it, runner on second, two outs and there's nobody on the left side of the field, if he hits a ball off his left index finger, it's not a bad move, because he's going to get a base hit and we're going to score runs. He understood that. I don't want to define him as a, Hey, you've got to beat the shift every time.”

Gallo also understands that his Christmas wish is mostly just some self-deprecating humor. Almeno per ora.

He took some time Tuesday to talk about his stance on the shift, but it came after his second hitting session with new instructor Luis Ortiz. They weren’t working on increasing his launch angle as they were on creating a shorter swing for him to use with two strikes to extend at-bats. Truth: If Gallo is a little more effective with two strikes, it could be as significant an improvement for him as a change in the rules.

“I’m working on things to get better for next season,” he said. “And that’s with the shift still in place. I’m not counting on anything.”

But before the winter is over, he just might change the game.

And that’s something not even Bryce Harper will be able to say after he finishes counting up his millions.


Guarda il video: Felice Natale (Potrebbe 2022).


Commenti:

  1. Wakiza

    Idea meravigliosa e lasso di tempo

  2. Akigami

    Mi dispiace di non poter prendere parte alla discussione in questo momento - non c'è tempo libero. Ma tornerò - scriverò sicuramente quello che penso su questo problema.

  3. Andric

    il messaggio viene cancellato

  4. Cumhea

    Molte grazie per l'aiuto in questa domanda, ora lo saprò.

  5. Beal

    Ora tutto è chiaro, grazie mille per le informazioni. Mi hai aiutato molto.



Scrivi un messaggio