Ultime ricette

2 farine integrali che dovresti provare nei tuoi prodotti da forno

2 farine integrali che dovresti provare nei tuoi prodotti da forno



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Quando cuoci pane, torte, crostate, muffin o biscotti, sostituire parte della farina multiuso con la farina integrale è un modo semplice per aggiungere proteine, fibre e un robusto sapore di grano alle tue ricette preferite. Due farine integrali che funzionano alla grande come sostituto della farina per tutti gli usi sono le farine bianche integrali e integrali. Entrambi sono facili da trovare nella maggior parte dei negozi di alimentari della catena.

Mangiare sano dovrebbe comunque essere delizioso.

Iscriviti alla nostra newsletter quotidiana per altri fantastici articoli e ricette gustose e salutari.

Come regola generale durante la sostituzione, è non una buona idea scambiare uguali quantità di cereali integrali con farina per tutti gli usi. La farina integrale è più sostanziosa di AP e potrebbe essere necessario regolare gli altri ingredienti nella ricetta per compensare la densità della farina. Invece, prova a scambiare le seguenti quantità la prima volta, quindi aumenta gradualmente fino a raggiungere il sapore e la consistenza che si adattano al tuo palato.

Farina Integrale Bianca: Sostituisci fino al 50% della farina per tutti gli usi nella ricetta. Non dovrebbero essere necessari liquidi extra o ingredienti per la lievitazione (come lievito o lievito). Il grano bianco integrale viene macinato da grano duro primaverile bianco, quindi il colore e il sapore sono più chiari, ma tutti i benefici del grano intero sono ancora lì.

Farina Integrale: Sostituisci fino al 25% della farina per tutti gli usi nella ricetta. Se si desidera utilizzare più del 25%, potrebbe essere necessario aumentare l'ingrediente liquido (acqua o latte). La farina integrale per pasticceria è macinata molto finemente da grano tenero a basso contenuto proteico e ha un sapore molto granoso che produce gustosi biscotti e croste di torta. La farina integrale per pasticceria è anche conosciuta come farina di Graham.

Quindi vai avanti, prova queste due farine integrali la prossima volta che cuoci e rimarrai sorpreso da quanto sia delizioso e facile aumentare la tua fibra.

Continua a leggere:


Cottura ad alta quota: come far funzionare le tue ricette in montagna

Se c'è una cosa che i montanari sanno, è che la pasticceria è piena di alti e bassi. Se non hai apportato modifiche alle tue ricette di pane, torte e biscotti per la tua elevazione, è possibile che i tuoi prodotti da forno non risultino soffici come dovrebbero essere.

Imparare la scienza della lievitazione può aiutarti a ottenere la lievitazione perfetta da qualsiasi cosa, dai pani con lievito naturale ai cupcake al cioccolato. Qui parleremo di come funzionano gli agenti lievitanti, perché l'altitudine gioca un ruolo e come aggiustare le tue ricette per perfezionare la lievitazione, anche in montagna.


2 farine integrali che dovresti provare nei tuoi prodotti da forno - Ricette

Qui al Whole Grains Council, rispondiamo a molte domande dei fornai casalinghi che cercano di utilizzare la farina integrale nelle loro ricette. Ecco alcuni suggerimenti rapidi per convertire le tue ricette preferite in cereali integrali:

  • In biscotti, focaccine, pancake, muffin e pane veloce (come il banana bread), sentiti libero di sostituire la farina integrale con la farina per tutti gli usi, senza apportare altre modifiche.
  • Nei pani lievitati che devono lievitare, sentiti libero di sostituire la farina integrale con metà della farina per tutti gli usi uno a uno, senza apportare altre modifiche.
  • Per fare il pane lievitato 100% integrale, aggiungi 2 cucchiaini di liquido in più per tazza di farina integrale e lascia riposare l'impasto per 25 minuti prima di impastare.
  • La farina integrale bianca e la farina integrale fresca (al contrario della farina che è rimasta nella tua dispensa per diversi mesi) tendono ad avere i sapori più dolci e delicati.
  • Procedi lentamente, sostituendo gradualmente sempre più farina per tutti gli usi con farina integrale.
  • Per un sapore più dolce, sostituire 2-3 cucchiai di liquido con succo d'arancia.

Per comprendere meglio la scienza della cottura dei cereali integrali, abbiamo incontrato P.J. Hamel, di King Arthur Flour. Hamel è con King Arthur da 25 anni ed è autore (o co-autore) di tre libri di cucina di King Arthur, incluso il King Arthur Flour Whole Grain Baking Cookbook. Questa settimana l'ho incontrata per imparare i migliori consigli e trucchi per cucinare con i cereali integrali.

"La sfida più grande e la cosa che la maggior parte delle persone vuole fare è il pane integrale", spiega Hamel. I panettieri di solito possono sostituire fino al 50% della farina per tutti gli usi in una ricetta con farina integrale, senza apportare altri aggiustamenti, e comunque godere di un gusto e una consistenza comparabili, "ma se vai al 100% [integrale], di solito cambiare il risultato”.

Fortunatamente, il nostro esperto di panificazione ha la soluzione. Hamel consiglia di aggiungere "due cucchiaini di liquido per tazza di farina integrale", poiché i cereali integrali tendono ad assorbire più umidità. Inoltre, consiglia di lasciare riposare l'impasto per circa 20-25 minuti prima di impastare. Nota che queste modifiche sono generalmente necessarie solo quando si sostituisce tutta la farina bianca con farina integrale, ma non se si sostituisce solo la metà.

Tuttavia, forse la più grande arma segreta di Hamel è il tipo di farina che usa: farina bianca integrale. La farina integrale bianca non viene sbiancata o raffinata. È semplicemente farina integrale che è stata macinata dal grano bianco, piuttosto che dal più comune grano rosso. Ha un colore più chiaro e un sapore più delicato, ma offre comunque tutti i benefici del cereale intero, poiché la sua crusca, il germe e l'endosperma vengono lasciati intatti. Per questo motivo, la farina integrale bianca è un ottimo ingrediente da utilizzare nella cottura di cereali integrali, per pane, pasticceria e tutto il resto.

Come ha dimostrato Hamel, i prodotti da forno integrali possono essere deliziosi e leggeri, ma i fornai devono essere consapevoli che una pagnotta di cereali integrali non avrà un sapore identico al pane bianco soffice. Per questo motivo, Hamel avverte che "le persone devono essere sensate su ciò che possono sostituire". Raccomanda che "tutti inizino con il 50% [di cereali integrali] e sentano la loro strada". Una volta che sono a loro agio, possono arrivare a una proporzione maggiore di cereali integrali.

Inoltre, alcune ricette si prestano meglio alla farina integrale. In biscotti, focaccine, muffin e altri prodotti da forno che "non sono completamente bianchi", Hamel insiste sul fatto che "conoscerai a malapena la differenza" quando la farina per tutti gli usi viene sostituita con farina integrale. Inoltre, Hamel rivela che "il pane alla banana è qualcosa che fa davvero bene con i cereali integrali". Dopotutto, "Tutti amano il pane alla banana". Allo stesso modo, i muffin, le torte al cioccolato e le torte alle spezie sono tutti adatti alla farina integrale, grazie al loro colore più scuro e alla consistenza ricca.

Un altro punto di ingresso intelligente nella cottura a base di cereali integrali è cercare ricette fatte appositamente per i cereali integrali. Queste ricette lasciano risplendere il gusto di nocciola integrale e sono progettate per mostrare la loro consistenza piacevolmente sostanziosa. La ricetta integrale più popolare di King Arthur è il loro Whole Wheat Waffles. Secondo Hamel, “onestamente non si può dire la differenza” che questi sono fatti con farina integrale al 100%. Altri preferiti dai fan che Hamel condivide con noi sono i Soft Chocolate Chip Cookies 100% integrali e i Crazy Blonde Brownies (che usano più della metà della farina integrale).

Mentre la nostra conversazione si è concentrata sulla cottura del grano integrale, Hamel ricorda ai lettori che sia l'avena vecchio stile che quella veloce "sono un'ottima cosa con cui cuocere". (Hai bisogno di una prova? Prova il nostro pane di grano tenero all'avena o questi biscotti di farina d'avena con gocce di cioccolato e burro di arachidi.) Per il gusto più dolce e delizioso, Hamel consiglia ai fornai di leggere la data sull'etichetta e "cercare di ottenere farina fresca", perché “la farina integrale si ossida gradualmente”. (Nota: questa freschezza è uno dei tanti motivi per cui la farina integrale germogliata sta guadagnando popolarità tra i fornai, incluso il mastro fornaio Peter Reinhart). Infine, per i consumatori che cercano un prodotto più delicato, o per coloro che non conoscono il gusto più pieno e ricco dei cereali integrali, Hamel consiglia di sostituire 2-3 cucchiai del liquido della ricetta con il succo d'arancia, perché “aiuta a stemperare il sapore dei cereali integrali”. Grano."

Per ulteriori suggerimenti e trucchi sui cereali integrali, dai un'occhiata alla nostra pratica infografica qui sotto. (Kelly)


Fare una purea

Se sei preoccupato per le calorie dei grassi (una tazza di burro aggiunge ben 1.600 calorie a una serie di prodotti da forno), prova a frullare frutta o verdura come mele, banane, pere, avocado, zucca o patate dolci da utilizzare al posto di alcuni grassi e dolcificanti. Ciò non solo ridurrà le calorie, ma fornirà nutrienti e fibre extra. Per ottenere i migliori risultati, sostituire le puree per circa i due terzi della quantità totale di olio, burro o accorciare una buona ricetta da forno richiede e sperimenta da lì. Puoi anche provare a usare un purè di lenticchie rosse cotte (seriamente, funziona benissimo!) per un vero pugno di fibre.


Suggerimenti per la cottura con farina integrale

Benvenuti ai nuovi lettori che sono arrivati ​​dall'eccellente post di Grist.org di Jane Mountain su 5 cibi che non dovrai mai più comprare.

Hai mai provato a cucinare con farina integrale, solo per scoprire che i risultati non sono andati come speravi? Cucinare con il grano integrale richiede alcuni aggiustamenti nella pianificazione e nelle aspettative.

La prima cosa da tenere a mente è che i cereali integrali contengono olio, che può irrancidire. Quindi controlla la data sulla confezione e conserva sempre tutti i cereali integrali nel frigorifero o nel congelatore. A proposito, questo è il motivo per cui i cereali integrali a volte sono più costosi. Potresti pensare che i cereali integrali dovrebbero essere più economici, perché non hanno bisogno di tanta lavorazione. Ma in effetti, le farine raffinate (bianche) divennero popolari perché potevano essere spedite a lunghe distanze e conservate a lungo senza refrigerazione. Questo ha abbassato anche il loro costo.

Alcuni reclami sulle farine integrali, ad esempio l'amarezza, possono derivare da una conservazione impropria. Se conservate la farina integrale nel congelatore dovrebbe durare qualche mese buono.

Ho raccolto alcuni altri suggerimenti per passare alla cottura con il grano integrale:

  1. Cambia le tue aspettative. La trama sarà diversa e non c'è modo di aggirarla. Ora trovo che i prodotti da forno di farina bianca sbiancata siano pastosi. Tieni presente che anche i prodotti da forno integrali si sbriciolano più facilmente.
  2. Inizia gradualmente. Molti prodotti rientrano tra gli estremi della farina bianca sbiancata e raffinata e del 100% di grano integrale macinato a pietra. Gli esempi includono il grano intero bianco e il 70% o il 90% di grano intero, che non è raffinato ma ha una percentuale delle fibre più dure rimosse. Le farine variano anche nella consistenza delle farine integrali macinate finemente danno risultati più vicini alla farina bianca. Puoi anche mescolare grano bianco e integrale–iniziando con il 30 o il 40% di grano intero e aumentare gradualmente man mano che ti abitui al cambiamento.
  3. Inizia con le ricette giuste. Il pane integrale, i muffin alla frutta o il pane alla banana andranno meglio della torta integrale di cibo per angeli. Puoi anche usare la farina integrale per addensare polpette o sformati senza una notevole differenza di consistenza.
  4. pasticcini. Uso il 90% di farina integrale per pasticceria e impasti lievitati. Si possono stendere, ma non così sottili come con la farina bianca.
  5. setacciare. Un lettore ha detto che setacciare rende il suo challah integrale più leggero. Mia madre ha sempre insistito per setacciare la farina e noi abbiamo setacciato gli ingredienti per il suo preparato per dolci fatto in casa non meno di tre volte! Non sono sicuro che setacciare aiuti a mantenere l'impasto più leggero e molti cuochi lo saltano. Altri motivi per setacciare la farina includono la rimozione degli insetti e la garanzia di una misurazione uniforme. Ma pesare la farina è un metodo più accurato per ricette delicate. Dato che raramente preparo torte delicate, questo non è un problema per me, per il pane immagino in base alla consistenza. L'umidità influisce anche sulle ricette, rendendo le ricette meno importanti.
  6. Aggiungi altra acqua alla ricetta. Questo è legato al peso della farina: le farine variano nel loro peso per tazza e le farine più pesanti richiedono più liquido, ma i cereali integrali sembrano assorbire più liquido e soffrire maggiormente di secchezza. Gli impasti di pane integrale devono rimanere appiccicosi.
  7. Aggiungi un dolcificante extra. Non sono un fan dello zucchero, ma se tu o la tua famiglia vi aspettate una certa quantità di dolcezza nei loro prodotti da forno, sarà necessario aumentare la quantità nella ricetta.
  8. Inizia con una spugna. Per i pani, calcolo circa 700 cc. (24 once) di acqua per un chilogrammo di farina (454 grammi). Per il pan di spagna aggiungo circa 700 g. della farina a tutto il liquido, insieme al lievito o alla pasta madre. Per ulteriori informazioni, vedere la mia ricetta per il pane Challah con il metodo della spugna.

Hai mai cucinato con la farina integrale? Per favore condividi i tuoi successi e le tue sfide nei commenti!

Potresti anche divertirti:

Articoli correlati

Commenti

Sostituisco abitualmente la farina integrale con la farina bianca nelle ricette. Io uso un cucchiaio d'acqua in più per ogni tazza di farina integrale sostituita. Quindi, ad esempio, se preparo una ricetta per il pane con nove tazze di farina e voglio che sia 2/3 integrale, aggiungo 6T di acqua in più.

Molte ricette integrali richiedono il miele invece dello zucchero, ma lo zucchero è molto più facile ed economico da usare. Non ne uso molto, quindi immagino che non sia un grosso problema nutrizionale.

Grazie Ilana per i tuoi consigli. Neanche il miele è un alimento salutare, secondo me.

Ottimi consigli. Il Challah integrale che mi hai dato era così GUSTOSO. Dopo aver mangiato challah bianco per molte settimane, ha un ottimo sapore, non riesco a metterci il dito sopra, è più simile a cibo vero. Ma era molto friabile.

Grazie per questi ottimi consigli Hannah! Adoro il primo – gestisci le tue aspettative! Molto spesso uso metà farina integrale e metà AP in modo che la consistenza non sia troppo pesante in torte, pane, pancake, ecc. Di recente ho fatto dei biscotti con gocce di cioccolato con farina interamente integrale che erano buoni da morire!

Yosefa sono contento che ti sia piaciuto.
I biscotti integrali e cc di Katherine sono deliziosi!

Grazie per questi utili consigli. “Cambia le tue aspettative” – buon punto.
So che dovremmo tenere i cereali integrali e le farine integrali in frigorifero (oltre a noci, semi e tante altre cose) ma trovo davvero difficile inserirli tutti e ho ancora spazio per le grandi quantità di prodotti che mi piace tenere a portata di mano. Dai la priorità, ad es. cosa potrebbe resistere per un po' fuori dal frigorifero finché non si libera uno spazio?

Questa è una buona informazione per me. I miei figli arricciano il naso se il challah è troppo scuro, ma aiuterebbe almeno un po' a intrufolarsi.

Trovo anche che il pane integrale sia più friabile. Forse l'aggiunta di un po' di glutine di frumento aiuterebbe. Non l'ho mai provato.

Grazie al suggerimento di un amico, ho iniziato ad aggiungere crusca d'avena e germe di grano al mio challah. Insieme aggiungono una bella dolcezza sottile. Posso vedere come completerebbero l'amarezza della farina integrale.

sulla setacciatura: Rose Berenbaum (Bread Bible, Cake Bible) sostiene che l'aerazione degli ingredienti secchi per la torta e la setacciatura è un modo per ottenerlo. Aiuta l'assorbimento dei liquidi credo. Un modo più rapido per aerare è mescolare gli ingredienti secchi con un frullatore a immersione prima di aggiungere quelli umidi.

Personalmente, non penso che ci sia abbastanza differenza nella torta, tanto meno nel pane, da giustificare l'estrazione di un elettrodomestico o il tempo extra per setacciare. (anche se setacciare è stranamente soddisfacente quando ho tempo per farlo.)

Faye, sono piuttosto severo nel tenere i cereali integrali nel congelatore. Poiché compro la farina sfusa, mantengo un congelatore in più.

tdr, grazie per i suggerimenti, in particolare quello sullo sbattitore. Potresti provare anche con un frullino per le uova.

Grazie per aver aggiunto il collegamento all'articolo di Jane Mountain. Ci ha dato molto a cui pensare.

Grazie per questi suggerimenti, non avevo idea che dovesse essere refrigerato!

Infatti ho provato una pizza (stessa ricetta del solito) ed è uscita totalmente sbagliata!

Prag, fammi sapere cosa succede la prossima volta!

Come suggerito da molti altri commenti, nelle ricette, in particolare challah, sostituisco la farina integrale con una parte della farina bianca. Trovo che se sostituisco non più di 1/3 della farina con quella integrale, nessuno nota la differenza. Aumenta sicuramente la quantità di liquido, però (se cuoci spesso, inizi a essere in grado di ‘sentire’ la consistenza dell'impasto che ti serve, quindi è intuitivo.)

L'aggiunta di spezie come semi di cumino o ajwain, noci o frutta secca aiuta anche a bilanciare il sapore dei pani con più contenuto di grano integrale.

Suggerisco anche di provare a utilizzare il grano intero bianco invece del normale. È fatto con grano bianco, non rosso (credo che il grano rosso sia il tipo più comune) e ha lo stesso contenuto nutrizionale ma un sapore più sottile. Negli Stati Uniti nordorientali puoi acquistarlo dalla farina di King Arthur nei negozi di alimentari o ordinarlo per corrispondenza da loro. Lo trovo molto buono – Faccio un pane a pasta madre con farina integrale bianca al 100% ed è delizioso.

Alcuni fornai professionisti mi dicono che possono acquistare farina integrale di diverse “estrazioni” 70%, 80%, 90%. Questo si riferisce a quanto germe è incluso, credo. L'estrazione del 90% è essenzialmente la tipica farina integrale rossa che trovi in ​​vendita in drogheria. L'80% ha un sapore leggermente forte e un po' meno nutriente, ecc. Ma non ho trovato grano intero a estrazione parziale in vendita nel negozio di alimentari, quindi non ho esperienza personale con questo.

In estate tengo a portata di mano meno farina integrale, e la conservo in congelatore. In autunno/inverno/primavera conservo le mie farine integrali e di segale in una stanza non riscaldata (leggi: frigida) di casa mia.

Sto passando alla farina integrale e una cosa che mi piace fare è aggiungere dell'avena o della crusca d'avena, a seconda di cosa ho in casa. Ovviamente non puoi farlo con tutto, ma il mio challah con un po' di bianco, molto grano integrale e un po' di avena viene delizioso.

Faccio il pane, anche il pane per tramezzini, usando la farina integrale e ottengo risultati sorprendenti usando l'ammollo. In pratica ho messo insieme tutta la farina, tutta l'acqua e tutto il sale la sera prima, ho mescolato bene, ho coperto e ho lasciato riposare sul bancone tutta la notte. Il giorno della cottura aggiungete tutto il resto e procedete normalmente. I chicchi assorbono tutta l'acqua e il pane esce della consistenza che ti aspetteresti che il pane sia ben lievitato, leggero e con una bella mollica. Saltare questo passaggio si traduce in una pagnotta più piccola e più densa che ha una briciola più secca. Ho trovato necessario aumentare un po' il dolcificante, ma il pane ne ha comunque così poco che penso che non sia una brutta cosa.


Best White: farina integrale bianca biologica King Arthur

La farina di grano bianco è un grano duro più mite, ma comunque uno. Quello che normalmente prescriviamo al grano integrale è il grano rosso, che ha un sapore più forte e tannini che non sono presenti nella varietà bianca. Ciò significa che ottieni tutti i vantaggi dell'utilizzo di cereali integrali con una differenza di sapore meno pronunciata. Puoi saltare per il biologico, ma anche la versione convenzionale non è floscia.

Il normale grano bianco utilizzato da King Arthur per quest'ultimo è certificato e tracciabile dal seme al campo fino alla farina, il marchio è orgoglioso delle sue pratiche di "preservazione dell'identità". In entrambi i casi, il contenuto proteico di entrambi si attesta al 12,2 percento, il che lo rende altamente versatile. Tuttavia, i professionisti del marchio consigliano di sostituirlo con un terzo del normale per tutti gli usi per rendere il passaggio senza soluzione di continuità.


OK, ho bisogno di più cereali integrali nella mia vita (di pasticceria). Da dove dovrei iniziare?

Il pane potrebbe non essere il tuo miglior primo progetto. I panettieri alle prime armi potrebbero voler provare biscotti integrali, muffin o pane veloce. “Questi prodotti da forno sono un buon punto di partenza perché sono densi e umidi. Puoi usare la farina integrale e difficilmente noterai la differenza", afferma Ben.

Se è il pane che stai cercando (comprensibilmente così!), Divertiti con esso. Sia che tu lo prepari da solo o che usi l'impasto acquistato in negozio, prova a modellarlo in pagnotte, baguette, panini, croste di pizza e altro ancora. "È un ottimo modo per coinvolgere i bambini in cucina", suggerisce Ben. “Io cucino molto con il mio. Ci divertiamo a testare insieme nuove ricette.”


34 ricette da forno sane piene di ogni tipo di bontà

Le ricette di cottura salutari sono un ottimo modo per essere creativi in ​​cucina. Trovare modi per arricchire sia il contenuto nutrizionale e la prelibatezza dei tuoi prodotti da forno e dessert può essere divertente e ti consente di concentrarti di più su ciò che puoi Inserisci a una ricetta in termini di gusto e consistenza (al contrario di ciò che puoi ritagliare).

"Ci sono ingredienti ricchi di sostanze nutritive che puoi incorporare nella cottura in un modo che non toglie [al prodotto finale], ma lo aggiunge e lo rende più soddisfacente", Rachael Hartley, RD, consulente alimentare intuitiva certificata e proprietario di Rachael Hartley Nutrition, racconta SELF.

Molte ricette lo fanno in modo naturale: pensa alle noci nei brownies e nei biscotti, ai frutti di bosco nei muffin o all'avena nei biscotti e nelle patatine alla frutta. Abbey Sharp, R.D., di Abbey's Kitchen, dice a SELF che ama cucinare con burro di noci e semi come lino, canapa e chia. Il grasso, le fibre e le proteine ​​in questi ingredienti possono creare prodotti da forno più sazianti e fornire un flusso di energia più costante, spiega Sharp.

Può anche essere divertente giocare con farine alternative, come quella integrale, di avena o di mandorle. Ad Hartley piace mescolarli con la farina per tutti gli usi per creare una varietà strutturale e nutrizionale. Sharp cerca "modi creativi per utilizzare cibi naturalmente dolci per aggiungere corpo, consistenza e sapore", come banane mature o datteri.

A meno che tu non abbia a che fare con un'allergia o un'intolleranza alimentare, però, non è necessario creare ingredienti particolari, come farina bianca o zucchero, vietati nelle ricette salutari. "Credo davvero che tutti gli ingredienti, incluso lo zucchero, siano solo strumenti nella cassetta degli attrezzi [del fornaio]", afferma Sharp. "Non c'è bisogno di etichettarli come buoni o cattivi". Lo zucchero, ad esempio, può essere la chiave per ottenere una certa struttura o consistenza in alcuni prodotti da forno e dessert, afferma Sharp, quindi eliminarlo non è sempre la mossa giusta.

E non dimenticare che va bene che una ricetta sia al 100% sulla prelibatezza e allo 0 percento sulla nutrizione. "A volte la cosa più salutare che puoi fare è davvero mangiare la cosa che vuoi!" come dice Hartley.

Una nota sulla parola sano qui: Sappiamo che la salute è un concetto complicato. Non solo può significare cose diverse per persone diverse, è una parola piuttosto carica (e talvolta tesa), grazie all'influenza dell'industria della dieta sul modo in cui pensiamo al cibo. In SELF, quando parliamo di cibo sano, parliamo principalmente di cibi nutrienti, sazianti e soddisfacenti. Ma dipende anche dalle tue preferenze, dalla tua cultura, da ciò che ti è accessibile e molto altro ancora. Abbiamo selezionato queste ricette con questi criteri di base in mente, cercando anche di soddisfare un'ampia varietà di esigenze nutrizionali e papille gustative.


7 cereali integrali

Uno dei miei modi preferiti per rendere i miei prodotti da forno un po' più sani è sostituire qualsiasi farina bianca con un'alternativa integrale. Le farine bianche vengono private dei loro benefici nutrizionali, mentre i sostituti integrali dei cereali contengono ancora la loro salute fornendo vitamine e minerali. I cereali integrali aggiungono anche fibre ai tuoi prodotti da forno, aiutandoli a rimanere con te un po' più a lungo senza causare picchi di zucchero nel sangue! Al giorno d'oggi, le aziende stanno realizzando una versione integrale per quasi tutto. Potrebbe volerci un po' per ottenere la parte di cottura giusta, ma il gusto è difficilmente percepibile! Insegna anche ai tuoi bambini ad amare i cereali integrali!

Come dietista, non ti direi mai di evitare del tutto dolci e prodotti da forno, ma piuttosto di renderli un po' più salutari! Con solo poche sostituzioni, puoi goderti le tue prelibatezze preferite per molte meno calorie, grassi e sensi di colpa rispetto alla loro alternativa meno salutare! Quali sono i tuoi sostituti salutari preferiti? Hai provato qualcuno di quelli che ho menzionato sopra.


Suggerimento per la cottura: mettere a bagno le farine integrali durante la notte

Ultimamente abbiamo cucinato molto con i cereali integrali e vediamo una tecnica spuntare ancora e ancora. Questa è l'idea di mettere a bagno i chicchi durante la notte prima di usarli nella ricetta. Quando è emerso di nuovo nel thread dei commenti per i nostri Soba Noodles fatti in casa, abbiamo pensato che fosse giunto il momento di saperne di più.

La tecnica di base è la stessa indipendentemente dal grano con cui stai lavorando: unisci semplicemente la farina e il liquido richiesto nella ricetta e lascialo in ammollo per una notte prima di continuare con la ricetta. Alcune persone consigliano di aggiungere un cucchiaio di un ingrediente acido come succo di limone o yogurt per tazza di liquido. Questo metodo può essere utilizzato sia per i cereali integrali non macinati che per le farine integrali.

L'ammollo notturno ammorbidisce i chicchi, dà loro il tempo di assorbire l'umidità e rompe alcuni dei loro amidi duri. Questo rende i chicchi più facili da lavorare il giorno successivo, in particolare quelli senza glutine come la farina di grano saraceno nei nostri soba noodles. Anche la consistenza finale e il sapore del pane integrale e dei prodotti da forno sono migliorati.

Sembra che ci siano anche alcuni benefici nutrizionali nell'ammollo dei cereali integrali durante la notte. L'acido fitico presente nella crusca di molti cereali impedisce ad alcuni dei nutrienti contenuti nel grano di essere assorbiti dal nostro corpo. L'immersione notturna neutralizza questo acido e va anche oltre abbattendo amidi complessi, inibitori enzimatici e altre cose che possono rendere difficile la digestione.

Cose interessanti su cui riflettere! Ci proveremo sicuramente nel nostro prossimo tentativo di pasta di soba e giocheremo con il pre-ammollo anche nell'altra nostra cottura.

Hai mai pre-ammollo i tuoi cereali integrali? Trovi che faccia la differenza?