Le migliori ricette

Sauté di tartufi di mare

Sauté di tartufi di mare

Ricetta Sauté di tartufi di mare di del 17-12-2016 [Aggiornata il 20-02-2018]

Il Sauté di tartufi di mare è un piatto semplice e veloce da realizzare. Il sauté, che in francese significa "saltato", è il modo più semplice per portare in tavola dei frutti di mare. La preparazione è molto rapida ma soprattutto saporita grazie ai tempi rapidi di cottura che non disperdono il sapore autentico dei molluschi. Non dimenticatevi mai di portare in tavola il vostro sauté accompagnato da croccanti crostini, renderanno il piatto ancor più gustoso. A casa mia in genere i tartufi di mare, chiamati taratufi qui a Napoli, si mangiano crudi con una spruzzata di limone, sono così pregiati che potrebbe sembrare uno sfregio cuocerli, ma ogni tanto bisogna pur cambiare no?

Procedimento

Come fare il Sauté di tartufi di mare

Lavate bene i tartufi sotto l'acqua corrente, quindi fateli cuocere, col coperchio, in una padella con un olio, prezzemolo, aglio e peperoncino.
Quando i frutti di mare si apriranno sfumateli con un po' di vino bianco.

Intanto preparate i crostini tagliando in quadratini il pane per tramezzini.
Saltateli in padella con un filino di olio, dorandoli da entrambi i lati.
Trasferiteli quindi sul fondo di una terrina.

Adagiate il vostro Sauté di tartufi di mare sui crostini e serviteli con una spolverata di pepe e prezzemolo.

Video: Come pulire i fasolari, la ricetta di Giallozafferano (Ottobre 2020).