Pad Thai

Il Pad Thai è uno dei più conosciuti piatti della cucina Thai. Ho avuto modo di apprezzare per la prima volta questo piatto un paio di anni fa durante il mio viaggio di nozze in Thailandia e da allora mi è entrato nel cuore. L'ultima volta che ho mangiato il Pad Thai è stato un paio di mesi fa a Londra e da allora mi è venuta la malinconia delle ricette tailandesi .
Purtroppo la cucina Thailandese non è molto alla moda qui da noi e quindi per assaggiare di nuovo il Pad thai me lo son dovuto preparare io :)
Lo so che reperire tutti gli ingredienti non è facile...anch'io alla fine non ho trovato i noodles della dimensione giusta (devono essere di 3/5 mm, quelli che avevo io in casa erano troppo sottili) e ho fatto a meno del porro cinese.. ma sono soddisfatta di aver preparato il Pad Thai e di aver sentito di nuovo... odore di Thailandia §_§

Procedimento

Come fare il Pad thai

Mettete in acqua tiepida i noodles per 10 minuti circa o come riportato sulla vostra confezione
In una wok scaldare l'olio di semi e fate rosolare il porro tritato e l'aglio in polvere.Aggiungere i gamberie il tofu tagliato a cubetti e far saltare qualche minuto nella wokAggiungete i germogli di soia e l'erba cipollina
Scolare i nooddle e farli saltare nella wok insieme ad una tazzina dell'acqua in cui li avete fatti ammorbidire.
Aggiungere ora la pasta di tamarindo, lo zucchero, e la salsa di pesce.

Far spazio nella wok accostando tutti i nooddle in un lato e rompere le uova una per volta facendole strapazzare.

Spegnere il fuoco e aggiungere gli anacardi tostati e tritati, il succo di lime e il peperoncino tritato

Servire il pad thai nei piatti con uno spicchio di lime.

Video: Marions Traditional Pad Thai - Marions Kitchen (Settembre 2020).