Cardinali

Iniziate a preparare le tortine: in una ciotola, unite uova, zucchero, vaniglia e buccia grattugiata di limone.
Lavorate con le fruste fiuno ad ottenere un composto ben montato, quindi unite a filo olio e latte, sempre continuando a montare, e infine aggiungete anche farina, amido e lievito.

Una volta che il composto risulterà ben omogeneo, riempite i pirottini per 3/4 e infornate.
Cuocete a per circa 15 minuti a 180°C, sfornate e lasciate raffreddare.

Preparate quindi la crema pasticciera: lavorate i tuorli con lo zucchero, quindi aggiungete latte e aromi e iniziate a scaldare.

Poi unite la farina e lavorate con le fruste finché la crema non sarà ben densa.
Lasciate raffreddare completamente.

Quando tortine e crema saranno entrambi freddi, potrete riprendere con l'esecuzione della ricetta.
Con la lama di un coltellino a punta ritagliate la parte centrale dei dolcetti, inclinando la lama per ottenere dei coni di mollica.

Allungate l'alchermes con l'acqua, quindi, con cautela, bagnate solo la parte interna delle tortine, in modo la lasciare il contorno esterno di colore neutro.
Farcite quindi con la crema per riempire i fori.

Bagnate anche i coni nell'alchermes, colorandoli uniformemente, quindi adagiateli sulla crema, esercitando una lieve pressione.

I vostri cardinali sono pronti: potete servirli anche subito, ma se riuscirete ad aspettare, lasciandoli riposare in frigorifero per almeno 6-8 ore, saranno ancora più buoni!

Video: Cardinali in arrivo, Conclave anche (Ottobre 2020).