Le migliori ricette

Pane tartaruga

Pane tartaruga

Quando ho visto la ricetta di questo pane tartaruga su Viva la focaccia non ho resistito: all'uscita da scuola ho portato Eli in ufficio, abbiamo mangiato insieme e poi ci siamo dedicate insieme alla creazione di questa bellissima pagnotta. Come sempre, Elisa si è divertita un mondo a pasticciare, e vedere come man mano si creava la forma della tartaruga, l'ha entusiasmata moltissimo. Se anche i vostri bambini adorano pasticciare con voi in cucina, questa ricetta è davvero perfetta: non troppo complessa e con un risultato carinissimo. Poi oggi con questa pioggia ci sta tutta, un'idea per trascorrere un po' di tempo insieme ai piccoli e realizzando anche una pagnotta da mangiare per pranzo tutti insieme. Io oggi mi sa che mi dedicherò a biscotti e pizza, ma solo dopo aver fatto il cambio di stagione ;/ vi lascio quindi al mio pane tartaruga e vi auguro un dolce Weekend!

Procedimento

Come fare il pane tartaruga

In una ciotola, unite metà della farina con il lievito sbriciolato e lo zucchero.

Fondete il burro, poi aggiungete il latte e l' acqua.
Iniziate ad aggiungere poco alla volta gli ingredienti liquidi nella ciotola con la farina, e impastate.

Una volta assorbito il composto di latte, aggiungete l'uovo ed il sale

Continuate ad impastare aggiungendo anche la farina rimanente.Lavorate l'impasto per almeno una decina di minuti, fino ad ottenere un panetto abbastanza morbido, liscio e omogeneo.

Coprite la ciotola con della pellicola trasparente e lasciate lievitare per almeno 1 ora nel forno spento.

Una volta raddoppiato di volume , dividete l'impasto in 7 parti: 1 pezzo da 80 g per la testa, 4 pezzi da 20 grammi per le zampe e 1 da 10 g per la coda. Tutto l'impasto rimanente lo userete per il guscio.

L'impasto è molto morbido: per dargli maggiore forza e fargli mantenere meglio la forma senza perdere la sofficità, prima di dare la forma a ogni pezzo ripiegatela su se stessa, facendo un paio di volte pieghe a tre. Io me ne sono dimenticata, ed ecco perché il guscio della mia tartaruga si è un po' adagiato su se stesso e non è bello bombato come avrebbe dovuto essere :P

Iniziate dalla testa, dando all'impasto una forma sferica.

Quindi passate alle zampe, formando delle palline che andrete poi ad allungare leggermente, in modo da dare una forma più ovale.

Formate la coda nello stesso modo, dando una forma ovale e quindi create il guscio, di forma sferica.
Infine assemblate la tartaruga: posizionate zampe e coda in modo che vengano a trovarsi parzialmente sotto al guscio, e la testa subito attaccata al guscio.

Con 2 chicchi di uvetta appoggiati sulla testina, create gli occhi.

Coprite con della pellicola trasparente e lasciate lievitare ancora per 1 ora.

Una volta raddoppiato il volume, spennellate la tartaruga con il tuorlo leggermente sbattuto insieme all'acqua.
Quindi, con un coltello dalla lama affilata, incidete un cerchio tutto intorno al guscio.

Quindi incidete anche delle righe oblique per creare una griglia di rombi sulla superficie del guscio.

Infornate la pagnotta di pane in forno ventilato preriscaldato a 200°C e cuocete per circa 20 minuti o fino a doratura.

Lasciate raffreddare completamente su una griglia prima di servire il vostro pane tartaruga.


Video: Ricetta del PANE a forma di Tartaruga In Sicilia chiamato SCUZZARA (Settembre 2020).