Ultime ricette

Pinkberry è il miglior yogurt gelato d'America?

Pinkberry è il miglior yogurt gelato d'America?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Le calde giornate estive ci attirano in orde nei negozi di frozen yogurt, supplicandoci di chiedere a gran voce ai distributori un fresco e delizioso sollievo. Mentre le gelaterie esistono da oltre 100 anni, le gelaterie di yogurt gelato sono un fenomeno più recente e si sono diffuse a macchia d'olio di recente, invitandoci a servirci da soli, ma sollevando domande lungo la strada. È vero yogurt che viene congelato? È un'altra forma di gelato? È più salutare del gelato e di altri semifreddi? Con le catene che ti permettono di servirti e scegliere a volte tra dozzine di condimenti, è sicuramente un dessert divertente e interattivo che puoi personalizzare, ma cosa c'è dietro tutto il sapore e la follia del condimento e, in definitiva, quale catena è la migliore? Abbiamo dato un'occhiata a 10 catene nazionali di frozen yogurt per vedere di cosa sono fatti, e la verità è che non tutti i frozen yogurt sono uguali.

La storia di Fro-Yo Le origini del frozen yogurt risalgono al 1970 circa, ma la sua evoluzione ha tardato a venire. Il gelato è stato inventato dopo il primo congelatore a manovella è stato creato e brevettato nel 1848, seguito subito dopo da metodi di pastorizzazione e macchine del '900. Lo yogurt ha lentamente guadagnato popolarità come alimento salutare grazie agli sforzi di Daniele Carasso e del marchio Danone in Europa, e infine Dannon ha iniziato a vendere yogurt confezionato con frutta sul fondo negli Stati Uniti nel 1942. Ci volle fino al 1970 per applicare lo stesso processo di fare il gelato allo yogurt, in cui gli ingredienti umidi e secchi vengono miscelati insieme, pastorizzati, omogeneizzati e vengono aggiunti colture di yogurt. Il risultato è stato un trattamento più sano e di consistenza simile, ma la formula non era ancora completa: le persone si è lamentato che sapeva troppo di yogurt, era troppo aspro, e non abbastanza come il gelato dolce e cremoso a cui erano abituati. Vai al 1981 e hai l'apertura del primo TCBY a Little Rock, Ark., iniziando una rivoluzione nel settore dei dessert più salutari.

Che cosa esattamente è F-Yo? Nonostante tutti i sapori divertenti e i colori vivaci, il fro-yo non è così semplice. Per dirla in parole povere, è ottenuto dalla combinazione di latte coltivato con fermenti vivi e attivi con dolcificante, un agente addensante e una sorta di aroma. Quindi viene pastorizzato, fermentato e congelato. Tasti D-Lite, una delle catene di yogurt gelato originali e più longeve, afferma che in genere usano acqua, latte scremato, zucchero, sciroppo di mais, panna, gomma di guar, farina di semi di carrube e carragenina per fare i loro yogurt gelato. TCBY utilizza latte coltivato con colture vive e attive come B. lactis, L. acidophilus e L. bulgaricus, e nell'elenco degli ingredienti di Red Mango troverai yogurt magro fatto con latte scremato, aroma naturale, gomma di guar e colture vive e attive, acqua filtrata, zucchero di canna puro e altri aromi naturali. Tuttavia, alcune catene trovano scappatoie attorno ai loro ingredienti: il Mandati della Food and Drug Administration che per essere considerato uno "yogurt", il prodotto deve contenere i due batteri, lactobacillus bulgaricus e streptococcus thermophiles, anche se non è detto che i batteri debbano essere presenti nel prodotto finale. Quindi, molti posti di frozen yogurt non possono tecnicamente qualificarsi come "yogurt", ma rientrano comunque nella nicchia di mercato dello yogurt gelato.

La ricetta esatta varia da luogo a luogo, ma in generale troverai molti meno grassi e molte più proteine ​​del gelato tradizionale. Tuttavia, quando si elimina il grasso, in genere viene aggiunto più zucchero, ma se si presta attenzione alle dimensioni della porzione, lo yogurt gelato è un'alternativa salutare per quanto riguarda i dessert. In media, in una porzione da 4 once troverai circa 17 grammi di zucchero, 100 calorie e 2 grammi di grasso, a seconda dell'azienda.

Può essere estremamente opprimente entrare in un negozio di yogurt gelato, dall'arredamento luminoso di TCBY alla musica da club di Cups e gli iPad di Let's Yo. Anche i sapori possono essere oltraggiosi, come il cioccolato piccante azteco, la ciambella al bacon d'acero e la limonata allo zenzero. In genere vuoi provare tutto e finire con un miscuglio di $ 7 di yogurt e condimenti, quindi speriamo che il nostro test possa aiutarti a sistemare le cose per te.

La classifica del pasto giornaliero Per assemblare la nostra classifica, abbiamo esaminato ciascuna delle 10 famose catene fro-yo in alcune categorie per vedere come si abbinavano. In ciascuna delle catene, abbiamo mirato ad assaggiare un cioccolato, vaniglia, frutta e un classico sapore di crostata/originale, ma abbiamo dovuto apportare modifiche in alcune località a causa della disponibilità di sapori. Li abbiamo esaminati in sette categorie e li abbiamo classificati in ciascuna da uno a cinque, uno è il più debole/peggiore/non molto e cinque è il più alto/migliore/molto. Anche il prezzo è stato preso in considerazione.

Le 10 catene che sono state testate sono state 16 maniglie, tazze, Mango rosso, Let's Yo, Yogurt, TCBY, Gusto D-Lite, mirtillo, dolce rana, e Yogurt (sì, ce ne sono molti altri nel paese e persino nel mondo, ma queste catene sono nazionali e un buon campione di ciò a cui molte persone sono vicine e che probabilmente visiteranno).

Ogni posto aveva un'atmosfera diversa, offriva un'esperienza diversa e aveva sapori diversi da offrire. In molte delle catene, c'erano gusti offerti che avevano (apparentemente) sfumature di differenza di gusto, come cioccolato, cioccolato olandese, cioccolato fondente e cioccolato al malto, o anche fragola, fragola selvatica, fragola di Sonoma e fragole e panna. Tutto questo armeggiare con la semantica potrebbe sembrare inutile, ma ogni catena di yogurt sta cercando di superare la concorrenza poiché lo yogurt gelato diventa sempre più popolare e apparentemente meno di una moda passeggera. Si spera che questo test possa aiutare a fornire una base di ciò che rende le offerte di un negozio di yogurt gelato deliziose, divertenti e un'alternativa relativamente più sana al gelato tradizionale.

Se stai cercando di mantenere lo yogurt congelato il più sano possibile, indipendentemente da dove lo prendi, alcuni nutrizionisti e professionisti intervengono sull'argomento. Dawn Jackson Blatner, R.D., ha detto Fascino che dovresti aggiungere frutti grandi per rendere la tazza più piena e aggiungere condimenti con volume, come cereali o altre cose con aria per occupare spazio. Cynthia Sass, M.P.H, R.D., e autrice di S.A.S.S! te stesso magro, ha aggiunto che dovresti includere un po' del tuo condimento preferito per saziare la tua voglia di dolce, e Alyse Levine, M.S., R.D., a morso nutrizionale da Los Angeles, dice di non riempire l'intera tazza, perché in genere sono dimensionate per contenere da due a tre volte la quantità che dovresti avere. E se stai solo cercando qualcosa di dolce e non ti importa molto del miglior sapore e condimenti, ovviamente scegli l'opzione che ha meno calorie, zucchero e grassi per ottenere la tua dose di dolcezza.

Clicca qui per vedere quale catena di frozen yogurt si è classificata migliore.


Come fare lo yogurt gelato perfetto

Froyo sta vivendo un altro momento, 30 anni dopo che è emerso come un'alternativa a basso contenuto di grassi al gelato. Crea il tuo per evitare lo zucchero e gli additivi extra che si trovano in alcune varietà acquistate in negozio, così come il cartellino del prezzo elevato

Lo yogurt gelato perfetto. Fotografia: Felicity Cloake per il Guardian

Lo yogurt gelato perfetto. Fotografia: Felicity Cloake per il Guardian

Ultima modifica il sab 18 ago 2018 11.34 BST

Lo yogurt gelato, il beniamino dell'America ricoperta di lycra degli anni '80, è tornato con una vendetta - e questa volta ha l'Europa nel mirino. Durante i primi anni del boom del "frogurt" non ci siamo mai veramente innamorati dell'idea di un gelato a basso contenuto di grassi, ma con le vendite nel Regno Unito aumentate del 500% la scorsa estate, sembra che finalmente siamo stati risucchiati da ciò che il Nuovo York Observer ha descritto con disprezzo come "l'allegra fantasia di poter mangiare quello che vuoi senza conseguenze".

Con grande sorpresa di nessuno, si scopre che lo yogurt gelato non è esattamente quello che c'è scritto sulla vasca, così come c'è un po' di più nel gelato oltre al semplice gelato: lo zucchero e gli stabilizzanti sono di serie, per non parlare dei vari addensanti e polveri aggiunti ad alcune marche. È, tuttavia, piuttosto costoso: secondo un calcolo, i negozi di frozen yogurt americani applicano un ricarico del 500% sulla loro porzione normale. Entrambi ottimi motivi per provare a crearne uno proprio.


Frozen Yogurt Vegano al Mirtillo Rosso?

Come corridore, penso di essere in buona forma. Ma ogni volta che vado a New York mi ricordo che c'è un significato completamente nuovo all'idea di essere in forma!

(Abito fucsia per gentile concessione di Gap… in saldo! Borsa arancione per gentile concessione di Organic Avenue. Chi ha bisogno di una borsa Coach da $ 150 quando puoi usare un gratuito borsa della spesa invece?)

Perché qualcuno in città metterebbe piede in una palestra, non lo saprò mai. Anche solo camminare da un posto all'altro è un allenamento in sé. Uno di questi giorni di camminata ci ha portato a Yorganic, che è il posto salutare preferito di Jess dove mangiare. La caffetteria, situata nel quartiere finanziario, serve panini, zuppe, colazioni, snack e ciotole. È solo da asporto, quindi abbiamo portato i nostri pranzi a Whole Foods, comodamente dall'altra parte della strada.

Ho ordinato una "Bliss Bowl" personalizzata con broccoli, spinaci, funghi e zucchine (tutti saltati in olio di sesamo) su noodles di soba. È arrivato con una scelta di condimenti e ho scelto lo zenzero alla citronella.

Dopo pranzo, siamo andati al South Street Seaport. Ma siamo tornati subito, perché...

Il primo cucchiaio mi ha sorpreso che era crostata invece che dolce. Ma dopo la sorpresa iniziale, mi è piaciuto molto il sapore, che mi ha ricordato quei frullati di yogurt bevibili che mi piacevano da bambino.

Jess (che ha preso lo yogurt gelato non vegano) ha provato il mio e ha detto che sapeva esattamente come Pinkberry!

Arrivato a casa, ho provato a ricreare quello yogurt gelato deliziosamente aspro. Alla fine io fatto inventare una ricetta, che posterò la prossima settimana (appena riesco a fare le foto).


Guida al menu senza latticini al mirtillo rosso con opzioni vegane

Tieni presente che la disponibilità dei gusti varia in base al negozio e al giorno. Pinkberry li ruota spesso. E i condimenti possono essere diversi in varie località. Ma questo copre praticamente tutte le voci di menu senza latticini che potresti incontrare a Pinkberry. Tutti gli articoli sono anche vegani per ingredienti, se non diversamente specificato.

Frozen Yogurt Gusti (anche Vegani)

  • Cioccolato al latte di cocco
  • Latte di Cocco Cocco
  • Infuso freddo al latte di cocco
  • Crème al Latte di Cocco e Limone
  • Caramello salato al latte di cocco
  • Fragola Latte Di Cocco
  • Just Fruit Peach Passion
  • Solo Frutta Tropicale Mango

Dritta! Tutti questi gusti sono privi di latticini, ma verifica in negozio se sono sicuri per le tue esigenze. Non sappiamo se mantengono macchine dedicate senza latticini o cosa comportano i loro protocolli di allergeni. Questi potrebbero variare in base alla posizione.

Ingredienti base Frozen Yogurt al latte di cocco Pinkberry: acqua, latte di cocco biologico, zucchero, maltodestrina, destrosio, latte di cocco in polvere [latte di cocco in polvere, tapioca maltodestrina, amido di mais non OGM] e/o latte di cocco in polvere [latte di cocco, sciroppo di tapioca], tapioca maltodestrina, stabilizzante [destrosio, gomma di guar, amido di riso], stabilizzante [farina di semi di carrube, gomma di xantano, maltodestrina], lecitina di soia.

Coni

Condimenti

  • Nettare di agave
  • morsi di brownie (contiene uova non vegane)
  • Cap’n Crunch
  • Mandorle Caramellate
  • noci pecan caramellate
  • Chips di Carruba
  • Impasto Per Biscotti Con Gocce Di Cioccolato
  • Patatine al cioccolato
  • Salsa Aromatizzata Al Cioccolato
  • Noce di cocco
  • Burro Biscotto
  • Coni schiacciati
  • Caramelle alla menta schiacciate
  • Ciottoli Fruttati
  • Orsetti gommosi (non vegano)
  • Squali gommosi (non vegano)
  • Tesoro (non vegano)
  • Granola Miele Mandorle (non vegano)
  • Muesli Al Miele (non vegano)
  • Favo (non vegano)
  • Mango Popping Boba
  • Mini vermi gommosi (non vegano)
  • Mini Vermi Sour (non vegano)
  • mochi
  • Orsetti fruttati biologici
  • Succo di melograno
  • Spruzzi Di Arcobaleno
  • Boba alla fragola
  • purea di fragole
  • Mandorle tostate
  • Biscotto Waffle (contiene uova non vegane)

Dritta! Siamo rimasti sorpresi nel vedere che diversi condimenti al cioccolato ora contengono latte, come le gocce di cioccolato, le patatine al cioccolato fondente, i biscotti alla crema e i biscotti al cioccolato alla menta.

Frullati

Sfortunatamente, tutte le varietà di frullati Pinkberry contengono latte.

Questo post è solo a scopo informativo

Menu, ingredienti, procedure di cucina, gestione e ristoranti sono soggetti a modifiche in qualsiasi momento. Leggi sempre il menu e discuti le tue esigenze dietetiche con lo staff prima di ordinare. Assicurati che possano adattarsi alla tua situazione. Questo post è solo a scopo informativo e non deve essere interpretato come un consiglio.

C'è sempre il rischio di una potenziale contaminazione incrociata di allergeni in qualsiasi cucina commerciale. Se la contaminazione incrociata è un problema per te, parla sempre con il manager per assicurarti che il tuo pasto possa essere preparato in sicurezza. Gli elenchi qui non garantiscono che un ristorante sia abbastanza sicuro per le tue esigenze individuali. Solo tu puoi prendere quella decisione.


Quanto costa un franchising di Frozen Yogurt?

Prima ancora di esaminare il modello di franchising e i relativi costi, valutiamo i costi di base associati all'apertura di un negozio di yogurt gelato. Il seguente elenco puntato fornisce una breve panoramica delle cose da tenere a mente.

  • Struttura: il costo per l'affitto della struttura e le relative tasse come l'assicurazione e le spese di utenza.
  • Inventario – Il costo ricorrente per mantenere il tuo negozio completamente rifornito con il mix di yogurt e le guarnizioni richieste.
  • Attrezzatura: il costo che deriva dall'acquisto dell'attrezzatura necessaria per creare e distribuire il tuo yogurt gelato. Non dimenticare di tenere conto del sistema POS utilizzato per addebitare i tuoi clienti e stampare le loro ricevute.
  • Design: è essenziale decorare il tuo negozio in un modo che sia attraente e che renda confortevole il tempo in cui i clienti possono trascorrere del tempo. Assicurati di allocare le risorse adeguate per pagare la costruzione necessaria.
  • Buste paga: è fondamentale tenere sotto controllo le buste paga dei membri del personale.

Il modello di franchising per l'industria alimentare è relativamente standardizzato, con piccole sfumature nelle variazioni di prezzo specifiche per il particolare franchising. Di seguito sono riportati alcuni termini comuni emersi durante le conversazioni di franchising che dovresti conoscere prima di intraprendere qualsiasi discussione.

  • Quota di franchising – Una quota di franchising è semplicemente il costo iniziale per iniziare il processo di adesione a un franchising.
  • Commissione royalty – Questa commissione è la quantità di denaro che un affiliato deve pagare mensilmente o trimestralmente al franchising a cui ha aderito. La commissione di royalty è solitamente rappresentata come una percentuale concordata delle vendite lorde.
  • Commissione di marketing e pubblicità - Simile alla commissione di royalty, a un affiliato potrebbe essere richiesto di pagare una commissione a intervalli regolari che va a pagare la pubblicità e la promozione che riceve dal proprio franchising.
  • Capitale liquido - Il capitale liquido è la quantità di denaro che un affiliato dovrebbe avere prontamente a portata di mano.
  • Patrimonio netto - Il patrimonio netto è costituito dal capitale liquido e dalle attività non in contanti che un affiliato può avere.

Yelp Long Beach

Ci sono andato per la prima volta perché (in realtà stavo pensando di acquistare una location). Tuttavia, non sono rimasto così colpito come pensavo di dover essere e mi stavo solo chiedendo quali altri pensieri ci fossero sul loro prodotto. Pensavo che lo yogurt "Green Tea" avrebbe avuto un sapore simile al gelato al tè verde al mercato giapponese, ma non aveva affatto quel sapore.

Penso che sia terribile. La prima volta che sono andato in uno di questi posti, il ragazzo dietro il bancone se il suo frigorifero aveva smesso di funzionare dopo aver assaggiato quel morso aspro e acre.

Melinda - è perché hai gusto. La maggior parte delle persone lo "ama" semplicemente perché è alla moda, o almeno lo era.

È completamente disgustoso. attenersi a 21 scelte!

Sì. Era acido. Ero sorpreso!

il sapore aspro è apposta

Penso che sia miserabile, ma conosco un sacco di persone che lo adorano

Il mio g/f ama questa roba. Ho provato un morso di lei e sono rimasto estremamente impressionato. Sto iniziando a chiedermi se hanno superato il marketing intelligente definendosi lo yogurt gelato alla moda.

PB è un po' dolce, per me. Quando l'ho avuto per la prima volta, però, ho adorato la crostata semplice, perché era qualcosa di nuovo per me, ma dopo averla mangiata un po' di più e poi aver provato versioni di altri posti, sono arrivata a credere che fosse dolce.

Ho trovato diversi negozi (Pasadena, Glendale e Arcadia) che preferisco da tempo a Pinkberry. E ho provato più volte PB, ma non ci andrò più.

La sua inspiegabile popolarità deve avere qualcosa a che fare con l'illuminazione inquietante e il design geometrico degli interni. È come entrare in uno dei Milk Bar presenti in Arancia Meccanica. Quello e penso che pompano azoto attraverso i condotti dell'aria condizionata (il che potrebbe spiegare tutti gli adolescenti che ridacchiano)

È davvero Frozen Yogurt? O dovrebbe essere Frozen Dessert?

Mangio una ciotola di medie dimensioni della loro semplice crostata dopo pranzo. È come mangiare un dolce da 5 dollari. In una giornata calda dopo aver finito una bella grande ciotola di ramen mapo o karashi ramen, o anche il ramen speciale karaku king-size, questa delizia dolce, acida e ghiacciata è solo il biglietto per completare e completare quella ciotola di succoso, carnoso, e un delizioso pasto ramen.

Non penso che il mirtillo sia progettato per le papille gustative di tutti. Inutile dire che si applicano solo quelli compatibili.

I miei condimenti preferiti sono fragola, ananas e mandorle. Se hai mai provato altre marche di fro-yo, scoprirai che PB utilizza ingredienti molto freschi per i loro condimenti. Non troverai frutta in scatola da loro.

personalmente mi piace il gusto dello yogurt (e non perché sia ​​una moda passeggera).
Lo yogurt crostata è in circolazione da anni in Asia e solo di recente ha attraversato l'oceano.
21 Choices e Goldenspoon servono diversi tipi di yogurt.
Anche se mi piace ancora lo yogurt normale, sento che lo yogurt acido mi pulisce il palato soprattutto dopo un pasto pesante.

È un po' troppo aspro per me.. Sono più un tipo da Red Mango, meno aspro, cremoso, dolce. ^^

Non usano il VERO yogurt. Questo è il cattivo gusto che stai ricevendo.
I fondatori di Pinkberry sono 2 amici coreani che sono andati a Seoul, in Corea, e hanno rubato l'idea a Red Mango. All'epoca, Red Mango era molto popolare, quindi hanno preso questa idea e l'hanno riportata negli Stati Uniti. Tranne per il fatto che Red Mango usa il vero yogurt. Pinkberry è disgustoso. Solo una grande trovata di marketing.

non ci sono mai stato, mi sto perdendo o dovrei limitarmi alle articolazioni del gelato

Brad "Hofbrau Schwarze Weisse" W. dice:

Sunnyroll, qual è il tuo yogurt preferito? Mango Rosso? Non credo che li abbiamo qui.

Ad essere onesti, ho provato yourtland e alcuni altri nuovi stand fro-yo che sono spuntati negli ultimi due anni. PB è di gran lunga il migliore.

Non ho ancora provato 21 Choices, quindi forse cambierò la mia alleanza dopo quell'incontro, lol.

Sono d'accordo con Paola. La crostata originale di PB è meglio servita come dessert per pulire il palato "dopo . un pasto pesante."

21 scelte hanno quell'atmosfera davvero fantastica di Goldenspoon / Coldstone.
Tuttavia, non credo che la loro selezione di yogurt sia eccezionale.
Semmai do merito a Yogurtland.

Sunnyroll, qual è il tuo yogurt preferito? Mango Rosso? Non credo che li abbiamo qui.

Mango rosso, di gran lunga. Il loro yogurt supera di gran lunga Pinkberry nel gusto, nella consistenza e negli ingredienti. Te lo dico io, lo yogurt Pinkberry utilizza ingredienti artificiali. NON è yogurt.
Red Mango ha gli stessi condimenti. In realtà, più come Pinkberry ha copiato l'idea dei condimenti da Red Mango. Vado in Corea da anni. Tutti in Corea lo sanno. Sono rimasto così scioccato dalla popolarità di Pinkberry e non di Red Mango.

tra l'altro Non lavoro per loro o altro. LOL. Sono alla moda.

Non credo proprio che Pinkberry ti faccia bene.

  • Paolino M.
  • Culver City, CA
  • 505 gli amici
  • 1678 recensioni
  • Elite '21'

ti amo ma a quanto pare questo è il filo che odio i mirtilli.

Il mio preferito per la crostata semplice è su Beverly Drive a Beverly Hills. Si chiama SnoLA. Non usano zuccheri raffinati e la crostata semplice è davvero semplice e aspra, non dolce come PB o le altre.

paolina "robot panda" c. dice:

ti amo ma a quanto pare questo è il filo che odio i mirtilli.

Hey. a ciascuno è proprio.
È solo che non mi piace l'idea che il pubblico venga indotto in errore a credere di mangiare cibi sani quando non lo è. Ma se lo sai già e scegli di mangiarlo ancora. ROCK SU SORELLA. Usalo come crema per il viso per tutto ciò che mi interessa.

Dovresti comprare un MENCHIES. mmmm

Il mio preferito per la crostata semplice è su Beverly Drive a Beverly Hills. Si chiama SnoLA. Non usano zuccheri raffinati e la crostata semplice è davvero semplice e aspra, non dolce come PB o le altre.

MARIO.
È sempre tutto troppo dolce per te! :) Hahaha.

ok. ho finito con questo thread. ho dentro i miei 2 penny.

Sunnyroll - Grazie per il suggerimento. Peccato non essere mai stato in Corea.

D'altra parte, c'è un degno sostituto qui negli stati che nella tua mente paragona a RM?

Sono aperto a tutte le possibilità qui. Devo provare tutto prima di stabilirti su un preferito

A proposito di delizie ghiacciate, se mai ti fermi a taiwan, ricordati di provare la "gelatina di erba ghiacciata" in una ciotola. È anche meglio di fro-yos!!

hanno il mango rosso in California.

imo, penso che il mango rosso qui in California abbia un sapore MOLTO diverso da quello in Corea.

OMFG. AHAHAHA.
Oh. hai appena conquistato il mio cuore.

D'altra parte, c'è un degno sostituto qui negli stati che nella tua mente paragona a RM?
------------------------

Non saprei davvero dirtelo.
Penso che il modo migliore per scoprirlo sia semplicemente chiedere la prossima volta che vai se usano lo yogurt VERO.

mi piace di più lo yogurtland. la varietà di sapori è quello che mi piace.
ma anch'io sono d'accordo con John R. Preferirei avere pat bing soo con un po' di torta di riso.

imo, penso che il mango rosso qui in California abbia un sapore MOLTO diverso da quello in Corea.

Beh, ovviamente è diverso, Paula. Stiamo parlando di latticini. È come le differenze tra il latte in Corea e il latte qui negli Stati Uniti.

Il mercato del froyo è troppo saturo. Penso che sarebbe meglio non comprare in questo momento.

piccanteSUNNYroll Intendevo non in gusti simili ai latticini, ma il Red Mango in Corea ha più asprezza che in California. L'US Red Mango è molto lattiginoso e cremoso. Non tanto crostata.

omg .. sta diventando stupido .. siamo diventati l'oro jonathan dello yogurt pazzesco.

Il mio preferito per la crostata semplice è su Beverly Drive a Beverly Hills. Si chiama SnoLA. Non usano zuccheri raffinati e la crostata semplice è davvero semplice e aspra, non dolce come PB o le altre.

MARIO.
È sempre tutto troppo dolce per te! :) Hahaha.

-------------------
ahah. Sono come quel giudice asiatico donna che a volte compare su Iron Chef America e dice sempre che ogni piatto è troppo unto.

Hey . perché non produciamo il nostro yogurt gelato? :) o semifreddo.

ho smesso di andare a pinkberry molto tempo fa.

Sunnyroll, oggi mi sono fermato all'RM in USC e ho provato il loro originale con 2 condimenti. Dal punto di vista del prezzo è un po' più flessibile perché se ordini 2 condimenti con una tazza di medie dimensioni risulta leggermente più economico (.25 di sconto) rispetto ai PB. Puoi ordinare qualsiasi quantità di condimenti che desideri o nessun condimento.

Per quanto riguarda il sapore, credo che RM abbia un gusto di latticini più ricco e cremoso rispetto al PB. Il sapore di PB può essere descritto come molto aspro e dolce con una consistenza molto simile al sorbetto. RM ha un sapore più simile allo yogurt tradizionale con la giusta quantità di miscela tra il vero latticino e le cose che sono PB.

Non ci sono molte località RM intorno a Southern Cal, ma ho la sensazione che RM supererà PB molto presto.

Grazie per avermi aperto gli occhi!

la regina dei latticini è tutto ciò di cui ho bisogno

lo yogurt dovrebbe essere cremoso..non ghiacciato.questo è tutto quello che ho da dire al riguardo

adam "quel ragazzo" r. dice: la regina dei latticini è tutto ciò di cui ho bisogno

Quinlan F. l'ha detto meglio, "La cosa più difficile del mangiare al pinkberry è dire a tua madre che sei gay".

Sunnyroll, oggi mi sono fermato all'RM in USC e ho provato il loro originale con 2 condimenti. Dal punto di vista del prezzo è un po' più flessibile perché se ordini 2 condimenti con una tazza di medie dimensioni risulta leggermente più economico (.25 di sconto) rispetto ai PB. Puoi ordinare qualsiasi quantità di condimenti che ti piace o nessun condimento.

Per quanto riguarda il sapore, credo che l'RM abbia un gusto di latticini più ricco e cremoso rispetto al PB. Il sapore di PB può essere descritto come molto aspro e dolce con una consistenza molto simile al sorbetto. RM ha un sapore più simile allo yogurt tradizionale con la giusta quantità di miscela tra il vero latticino e le cose che sono PB.

Non ci sono molte località RM intorno a Southern Cal, ma ho la sensazione che RM supererà PB molto presto.

Grazie per avermi aperto gli occhi!
++++++++++++
FroYo ha saltato lo squalo. I negozi chiuderanno, non apriranno

Ne dubito, ma dal momento che non possiedo azioni di nessuna delle due società, non me ne potrebbe fregare di meno. LOL

Parlando di regine da latte, non credo che questa catena sopravviverà qui nel sud della California. La maggior parte dei clienti principali sembrano scomparire. Un tale mistero.


I franchising di Frozen Yogurt si stanno congelando in America

C'è una nuova tendenza calda in città. In realtà, ai fini di questo articolo, dovremo chiamare il trend cool – o meglio ancora, congelato.

Che sia dovuto al fatto che forniscono opzioni più salutari e probiotiche alle gelaterie tradizionali o alle loro pratiche rispettose dell'ambiente, le opportunità di franchising di yogurt congelato si stanno congelando in America e non mostrano segni di rallentamento. Da una costa all'altra, gli americani non si preoccupano più solo del gusto e del gusto, ma anche del contenuto nutrizionale del loro cibo. Ora, i creatori di dessert allo yogurt congelati, cremosi, deliziosi ma salutari stanno spuntando in tutto il paese a un ritmo allarmante.

C'è un numero insolitamente elevato di franchising distinti di yogurt gelato in vendita dato il mercato presumibilmente di nicchia che servono (anche se la tendenza sta diventando sempre più mainstream ogni giorno). Quindi cosa differenzia tutte queste articolazioni fro-yo? Bene, sicuramente puoi decidere se sei dell'umore giusto per Yogurtland, Yogurtini o YoBlendz. E ovviamente Kiwiberry, che ha offerte molto diverse da Freshberry, non deve mai essere confuso con Pinkberry. O volevo dire Berri Good?

Sì, tutti i suddetti negozi offrono yogurt gelato. E la maggior parte dei prodotti che offrono sono kosher, senza grassi e senza glutine, completamente naturali e pieni di probiotici presenti nello yogurt "normale" che supportano la salute immunitaria. A proposito di Pinkberry: da dove viene l'altrettanto colorato, sia nel nome che nella vetrina, Red Mango lanciando accuse di copione?

Ma a parte gli scherzi, il settore dello yogurt gelato è diventato una forza da non sottovalutare. Ci sono già culti di fanatici fro-yo che giurano su uno solo di questi negozi e giurano fedeltà a non passare mai a nessuno degli altri. E per quanto riguarda quale marca è il padre del fro-yo, responsabile dell'inizio di questa mania dello yogurt gelato che non è fatto per avere il sapore del gelato, ma Yogurt quello è stato congelato: L'argomento è in realtà il motore di una delle grandi rivalità del Paese. Non Red Sox contro Yankees, ma Red Mango contro Pinkberry. Ma per ora, non giocheremo a fare l'avvocato, discutendo i dettagli di quando e dove è stata realmente fondata la prima di queste opportunità di franchising. Piuttosto, siamo qui per insegnare, se non celebrare, questa incredibile nuova mania per le prelibatezze congelate deliziose e completamente naturali e confrontare le opportunità di vecchia data e quelle nuove in questo settore del mondo del franchising.

I creatori Indipendentemente da chi l'ha fatto per primo, questi sono i giunti fro-yo di prima generazione:

Yogen Fruz [oltre 985 sedi]

Nel 1986, due fratelli - Aaron e Michael Serruya, all'epoca rispettivamente di 18 e 20 anni - aprirono un rivoluzionario concetto di fro-yo a Toronto, in Canada. Sì, 1986, come in un decennio prima che aprissero molte di queste altre catene di frozen yogurt. Secondo il nostro rapporto sull'industria dello yogurt gelato, la prima ondata di fandom dello yogurt gelato è stata in realtà negli anni '80. L'idea alla base del franchising Yogen Fruz, dice il suo sito web, era quella di sviluppare "un'esperienza di salute diversa da qualsiasi altra [cliente] avesse mai provato prima". È stata proprio questa filosofia la spina dorsale dell'azienda di frozen yogurt che, a metà degli anni '90, è stata classificata come la migliore franchigia di frozen yogurt da EntrepreneurMagazine. Nel 1999, Entrepreneur Magazine ha classificato Yogen Fruz il franchising numero uno al mondo tra i 500 franchising!

Yogen Fruz ha uno speciale processo di miscelazione che cattura gli zuccheri naturali della frutta fresca che i clienti scelgono di includere. In effetti, il franchising Yogen Fruz proclama di offrire "il prodotto da degustazione più unico nel settore dei dessert surgelati migliori per te". I negozi offrono yogurt con condimenti, frutta mista e yogurt, frullati, semifreddi e coppe di frutta. La freschezza degli ingredienti di Yogen Fruz è forse superata solo dal testo di "Yogen Fruz," il singolo di successo auto-sintonizzato, che può essere trovato in cima al sito web di Yogen Fruz. "Devo prendere un po' di Yogen Fruz. Ovunque vada, mi chiama. è così gustoso, Gnam Gnam!"

Il nocciolo della questione: il patrimonio netto minimo per un affiliato è di $ 350.000, con $ 100.000 liquidi. L'investimento totale stimato è compreso tra $ 150.000 e $ 280.000, inclusa una quota di franchising di $ 25.000. L'importo medio delle royalties pagate al franchisor è il 6% delle vendite mensili lorde.

Red Mango [oltre 135 località]

Mango: un frutto distinto, nutriente e delizioso. Rosso: il suo stadio ottimale di maturazione. È qui che una delle prime catene di frozen yogurt ha tratto ispirazione per il suo nome. Il franchise Red Mango descrive il suo team di leadership come un "team appassionato di persone attente alla salute" con una vasta esperienza commerciale. Questi piani alti si vantano di fornire un prodotto che, come suggerisce il nome, è allo stesso tempo delizioso e nutriente e può essere gustato in qualsiasi momento della giornata. Red Mango offre semifreddi (per i quali viene utilizzato granola biologico ricco di omega-3), frullati, "Chiller per cioccolata calda" e altre bevande ghiacciate come il tè verde Mango Passion.

Il negozio afferma di stare lontano da sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, ingredienti artificiali, calorie da grassi e zuccheri, probiotici generici "non provati" e amido alimentare modificato, a differenza dei suoi concorrenti. In relazione allo yogurt gelato di Red Mango, il franchise di Max Muscle Max Sport e nutrizione la rivista interviene anche dicendo: "[È] un trattamento congelato senza sensi di colpa che non avrà un effetto negativo sul tuo girovita".

Il nocciolo della questione: Red Mango è in franchising dal 2007 e in attività dal 2002. Il franchisor addebita una commissione media di royalty del 6% e una commissione pubblicitaria del 4% dei ricavi lordi. L'investimento totale stimato è compreso tra $ 240.000 e $ 430.000 a seconda della regione, delle dimensioni, ecc. La quota di franchising è di $ 35.000 per il primo negozio e di $ 30.000 per ogni negozio successivo. Gli affiliati devono avere un patrimonio netto di $ 350.000 e $ 200.000 in attività liquide.

Pinkberry [oltre 125 località]

Pinkberry ha in realtà una sezione "Groupies" sul suo sito Web in cui i fan possono iscriversi a una newsletter via e-mail per rimanere aggiornati sugli ultimi eventi Pinkberry, qualificarsi per premi speciali e partecipare al suo Groupie Panel per discutere di tutto ciò che riguarda Pinkberry. Parliamo di fedeltà del cliente! Coloro che affermano di apprezzare Pinkberry più di molti yogurt congelati dei suoi concorrenti potrebbero rendere omaggio al "tang caratteristico" nello yogurt dell'azienda.

Il franchise Pinkberry ha recentemente ampliato i suoi menu per includere semifreddi e frullati di tè verde. Oltre a questi nuovi articoli, i negozi Pinkberry offrono yogurt gelato in cono, frullati e coppe di frutta. Per quanto riguarda i condimenti, il negozio offre dieci frutta mai in scatola o surgelata, venti topping secchi e tre topping liquidi. It's fruit toppings are cut fresh daily, making for the healthiest possible customer experience. Speaking of health, Pinkberry yogurt has over ten million live and active cultures, or probiotics, per gram.

The nitty-gritty:The Los Angeles, California based store has been franchising since 2006 and is looking to expand both in the U.S. and internationally. Perhaps this is a testament to the quality of management of the franchise, but Pinkberry is only looking to add franchisees who have multi-unit management experience or proven executive leadership skills. The initial license fee is $45,000 and royalty fee is six percent of gross sales. The national marketing fee is two percent of gross sales, while local advertising requires two percent of gross sales. Franchisees must have a minimum net worth of $800,000 and minimum liquidity of $400,000.

The up-and-comers Think of these concepts as the heirs to the fro-yo throne. Although they superficially resemble the originators, these brands bring some new and (even more) refreshing ideas to this growing field:

Yogurtland [over 135 locations]

William Chang had worked in retail for twenty years before the idea for a new fro-yo store dawned on him. Chang’s idea would come to fruition in 2006, when the president and CEO founded the Yogurtland franchise. Now, Yogurtland is offering its customers a self-serve, charge by-the-ounce model to enjoy.

Consumers can't help but feel an overwhelming sense of happiness as they gaze down the seemingly never ending hallway of soft-yogurt dispensers. Scott Shoemaker, Director of Product Development at Yogurtland, described what goes through customers' minds as they walk through the doors: "We are cognizant of the fact that when customers come to a place like ours, it's an emotional experience. Flavor is about the emotional response. Here, we target our flavors to meet the expectations of our customers."

Yogurt is the store’s specialty, so yogurt is what it sells. At this point in time, unlike some of its competitors, Yogurtland has stayed loyal to its frozen core: the concept doesn't offer alternatives like gelato or smoothies. However, a nice additional touch is that the chain offers complimentary water that is flavored by fresh strawberry slices to give it a light, sweet taste, to keep customers refreshed (and coming back!) in the hot summer months.

The nitty-gritty:As far as franchising goes, Yogurtland has a $35,000 initial franchise fee and an estimated build-up cost of about $375,000 depending on size and location. Additional fees include six percent royalty fees and two percent of gross monthly sales for the national advertising budget. They have been franchising since 2007. The minimum net worth required to buy a Yogurtland franchise is $800,000, while minimum liquidity is $200,000.

YoBlendz [7 locations]

To start, this chain differs in that, whenever possible, it ends words with a “z” (see: “freshest fruitz” and “sweetest sweetz”). But its differences, as you would hope, do go deeper than that! The YoBlendz franchise claims to offer a state-of-the-art dining environment and a wide array of toppings for consumers to decorate their fresh frozen yogurts with. Also, unlike many of the others, YoBlendz offers low-fat, in addition to fat-free, options to tickle your taste buds. Some of the more interesting and creative flavors in the low-fat category are eggnog and pumpkin pie. There are also more traditional choices such as cookies-n-cream and triple chocolate. The store offers some interesting options in addition to yogurt, such as tart, gelato, custard and sorbet.

Details for franchisees:The franchise fee is $40,000, while the total investment ranges from $109,500 to $448,000. YoBlendz has been franchising since 2010. The average royalty fee is eight percent of gross monthly profits. Minimum net worth required to buy a franchise is $375,000, while the minimum amount of liquidity required is $100,000.

16 Handles [16 locations]

16 Handles has sixteen flavors and over forty toppings for its customers to enjoy. Aside from the flavor of its yogurt, this company's unique environmentally friendly practices are what sets it apart from other fro-yo franchises. The 16 Handles franchise uses cornstarch spoons and biodegradable cups in all of its locations, and it composts and recycles whenever possible. It is also an avid participant in Trees for the Future. Every one of its locations helps plant sixteen trees every day!

The nitty-gritty:Typical start-up cost for a 16 Handles franchise is $350,000 - $500,000. Royalties are six percent of gross sales, while the marketing and brand development fee is two percent of gross sales. Minimum total net worth is $500,000 for a franchisee, and minimum liquidity is $300,000. The standard store size is between 1200-1500 sq. ft. with additional 200 sq. ft. for storage. All necessary product and material support is provided through the 16 Handles distribution network.

Menchie’s [over 90 locations]

The Menchie’s franchise positions itself as a unique fro-yo place because it allows its customers to pay only for what they want. Unlike many of the other stores on this list, Menchie’s customers pay for their yogurt per ounce.

The franchise, which has a selection of over 100 unique flavors and over sixty unique toppings, is expanding rapidly. The toppings and flavors vary on a rotating basis, as does its celebrity customer base. Miley Cyrus, Taylor Swift and Justin Timberlake have all been seen enjoying a Menchie’s dessert. At this point in time, there are 35 Menchie’s locations across eleven states, and the store has plans to add an additional 85 locations by the year’s end. In 2010 Menchie’s experienced 748 percent growth in sales and made it to Restaurant Business Magazine’s ‘Future 50’ list.

The nitty-gritty: Menchies has been franchising since 2008. The average royalty fee is six percent. Estimated total investment ranges from $240,000 to $575,000, including the initial franchise fee of $40,000.

America is riper than a soft red mango for more (and more) fro-yo storefronts to help satiate its cravings for healthier and lighter cold desserts. With aggressive marketing schemes and a consistently delicious product, there may in fact be enough room in the world of fro-yo for many different franchises to coexist. It is an exciting time for both consumers and franchisors as the frozen yogurt market continues to grow and expand into every last corner in the country, continuing its run as one of the most talked-about consumer food categories in years.


The Healthiest Options at Frozen Yogurt Chains

It seems like fro-yo joints are popping up on every corner – there are 3 in my neighborhood! While cold and creamy soft-serve yogurt is a delicious concoction, it’s not automatically health food. Wherever you happen to order up frozen yogurt, keep the portions modest (order the smallest size) and the toppings minimal. We scanned popular menus for the healthiest offerings. Here are our top picks for sensible, yet tasty treats.

Choose protein-packed Greek Honey Vanilla or 90-calorie Classic Tart topped with bananas, cherries or chocolate sprinkles.

Fun and lower calorie options include Green Tea, Coconut or Watermelon. Top a small portion off with toasted almonds, dark chocolate crisps or kiwi.

Select (a small-sized) peanut butter-- it’s made with natural peanut butter and has 25% less sugar than their vanilla yogurt. Skip the toppings -- leave this one straight up for 180 calories per serving.

Try the Euro Tart, Pina Colada Tart or Grapefruit Tart for the least amount of sugar. If you crave toppings, go for mango, lychee or even a sprinkle of animal crackers.

At this joint, go for Green Apple Tart with a sprinkle of organic pumpkin seed granola, or Kona Coffee Blend with graham crackers – big flavor for a reasonable amount of calories.

A ½ cup of nonfat Irish Mint for 100 calories leaves room for a spoonful of dark chocolate chips. Low fat Cookies & Cream for 169 calories per ½ cup can be enjoyed all by itself.


From Pinkberry to Crackberry: A success story

Food blogger Rosie O'Neill: "I would get Pinkberry IV'ed into my veins if I could"
Leslie Grossman, actress: "The first time you try it, you're like — 'Eh,' and then you're like, 'Did I eat that whole thing?' And then the next day you are like, 'I could really go for a Pinkberry right now.' "
Neighbors (from friendly to not so friendly): "Goodluck lovely lady" (first month), "keep your customers off our lawns"(second month)

Pinkberry: The story of great frozen yogurt and angry neighbors

Pinkberry opened in Los Angeles in 2005 as a tart frozen yogurt brand. It was started by a 32-year-old Korean woman as a small frozen yogurt shop between a natural Viagra store and a private home. After only 2 months of its opening, Pinkberry came to be known as “Crackberry”, eliciting some irrational behaviors on behalf of the customers. The small frozen yogurt shop was once a medical marijuana distribution center. Does this explain the very long lines of 20-30 minutes in front of the shop, the thousands of parking tickets that amounted to 175,000 USD in one month, and the empty cups thrown in the neighbors’ lawn causing significant outrage?
Business Model

I personally would like to attribute this success to the business and operating model of Pinkberry. This concept started in California by offering the right product to the right market. In a very “conscious” community, be it health, trend or weight, Pinkberry managed to offer a product made of real milk and fresh fruit toppings. It was healthy without the overbearing sweetness that one would attribute to artificial flavoring, and had low calories (20 calories per ounce).
Because of the benefits and innovation that the product bring to the market, the frozen yogurt offered in 4 different sizes was priced at a premium of at least 5$.
The layout of the store also played an important role in the experience the owner wanted to make the store special, so the design of the interior was targeting the ‘iPod generation’ with green, and pink colors, reflecting glass surfaces and Philippe Starck tables.

Competing in the Age of AI online course

Just Digital Future episodes

Operating Model
Offering the right product, at the right place with the right design is often not enough. Hwang, Pinkberry’s owner, made sure that Pinkberry also have a strong operating model. When it first started, Pinkberry was extremely streamlined. They only offered two flavors in the shop: Plain and green tea yogurt with a set of different toppings. This model was successful as it significantly decreased the need for inventory. Furthermore, very few machineries were needed. The recipe that was Hwang’s was also simple and standardized. Being a very quick perishable product, launching with only very few items on the menu (they didn’t even serve water when they first started) was the right move. This guaranteed minimal to no waste in the store.
The simple operating model also allowed for a very easy training for the employees, as there were few machineries to operate after all, how hard could it be to pull down a handle of a yogurt machine? – This saved them a lot of money on personnel and training as high turnover in this business doesn’t jeopardize the quality of the experience much.
Pinkberry currently owns >100 stores and have expanded internationally as well. A store on average receives more than 1,500 customers a day for a daily revenue of

250,000 USD. With this expansion, they also grew their menu, but not that extensively. Any customer in the perfectly laid out Pinkberry store can see that they offer 7-8 flavors (Plain, green tea, watermelon, pomegranate, peanut butter, mango and chocolate), as well as one seasonal flavor that vary by location and by occasion (Pumpkin flavor in fall season). They also kept a very limited number of toppings available for their customers. With the main focus being frozen yogurt, Pinkberry also added smoothies to their menu. This limited assortment allowed them to keep the true identity of the brand, keep the brand focused, avoid derailment and most importantly remained faithful to their customers by offering a great experience: an amazing product and a quick service (due to the very short cycle time I have to say). Unlike Starbucks, Pinkberry kept the variation from the final product minimal which allows for standardization of quality and consistency of experience.

As seen, the two models complement each other, the concept of the store, the product, pricing, promotion and the space needed and machineries, and labor were the right recipe for success. Being the first mover gave them a competitive edge and allowed them to stay ahead of the competition by allowing them to have a simple and pleasant experience offered to customers.
With this offering, Pinkberry managed to maintain a “groupie-like” following. Well, why not? This place is pure happiness, except for the complete disappointment of when they discontinued chocolate hazelnut…


Pinkberry Frozen Yogurt Coming to Austin in Spring 2013

Pinkberry, the yogurt shop that pretty much started the froyo craze in America 6-7 years ago, is finally coming to Austin. The first location will open at the Westbank Market (3300 Bee Caves Road, Suite 640) in spring 2013.

We’ve seen many different generic froyo shops come and go in the ATX and even though it feels like the craze has died down, I think there’s still a pent up demand for Pinkberry. Many people say that Pinkberry’s yogurt is the best (myself included), and that the current batch of Austin yogurt shops aren’t up to par.

In fact, in our 2009 Austin Froyo comparison test, we crowned Mambo Berry the best Froyo in Austin because it tasted the most like Pinkberry.

The franchisee that is opening Pinkberry in ATX, Lone Star Swirls, is bullish on Pinkberry’s future in Central Texas. They plan to open between 3 to 13 Pinkberry locations over the next 6 years between Austin and San Antonio.

Will the arrival of Pinkberry in Austin raise the standards of froyo in the capital of Texas? Is there room for all of the smaller froyo shops and Pinkberry too? Only time will tell.

One thing is for sure – I’ll be at the Pinkberry in Austin soon after it opens to see if it’s as good as I remember.

PINKBERRY TO OPEN FIRST AUSTIN LOCATION
Pinkberry Westlake To Open This Spring

Austin, TX ­ February 26, 2013 ­ Pinkberry, the world¹s leading yogurt retailer, announced today that it would open its first ever location in Austin, Texas in the late Spring of 2013. The newest Pinkberry is located in Westlake at the Westbank Market (3300 Bee Caves Road, Suite 640).

Pinkberry takes pride in serving the perfect cup of yogurt with a dedication to quality and freshness the residents of Austin will taste. Pinkberry¹s handcrafted yogurt bar offers a variety of irresistible yogurts expertly crafted to complement its thoughtfully selected toppings to create one-of-a-kind taste experiences.

Pinkberry frozen yogurt is the perfect treat. It¹s made with non-fat RBST milk and non-fat yogurt, it is light, refreshing with a clean finish and offers the truest taste of the flavor itself ­ for example Strawberry Pinkberry tastes like biting into an actual fresh strawberry. Flavors include tart and fruity flavors like pomegranate, strawberry, mango and more indulgent flavors like peanut butter, salted caramel and chocolate hazelnut. There are over 15 different flavors that rotate based on the season.

Ron Graves, Pinkberry CEO, says, ³We¹re excited to introduce Pinkberry¹s high quality, unique yogurt experience to Austin and we couldn¹t have picked a better partner than Lone Star Swirls who are equally passionate about bringing the goodness of yogurt to their community and singularly focused on exceeding our customer expectations every day.²

Fortunate for the community of Austin, a foodie city, there will be no wait for what¹s new to come from Pinkberry. The Austin location will be one of the first markets to debut Pinkberry¹s new product line in the late Spring offering new yogurt choices. The brand opens in Austin with a revamped menu offering even more choices of yogurt with delicious and culinary inspired experiences.

³We fell in love with Pinkberry when we were on a family vacation to New York City and knew that this type of yogurt ­ natural, fresh and tart would be a big hit in Central Texas,² said Elisa Pederson, Co-Owner of Lone Star Swirls. ³We are excited to introduce a new level of quality to the yogurt experience here in Austin.²

With a passion to help people discover new ways to enjoy yogurt in their daily routines, Pinkberry assists every customer in pairing yogurts with the perfect toppings, blending them into smoothies or creating delicious parfaits. The taste of Pinkberry¹s specialty yogurts is unbeatable when combined with selected toppings like fresh daily hand-cut fruit, never frozen or in syrup, natural granolas and nuts, specialty chocolates and sweets as well as finishers like cinnamon honey, vanilla agave and organic strawberry puree. Customers can choose from these groupings of toppings to personalize their yogurt experience from the only topping bar in the industry that is 100 percent free of transfats, hydrogenated oils and high fructose corn syrup.

For more information, please visit: http://www.pinkberry.com/westlake or follow us on Twitter: @pinkberryATX and Instagram: pinkberryATX. Pinkberry Westlake is also hiring, to inquire please email [email protected]

About Pinkberry
Today, with over 225 stores worldwide, Pinkberry is the original brand that reinvented the frozen yogurt category with its tart, light and refreshing taste. With a continued dedication to quality you can taste and a passion for yogurt, Pinkberry is focused on being most innovative yogurt retailer in the world by thoughtfully handcrafting a variety of fresh and frozen yogurt experiences. Pinkberry wants people to experience new ways to enjoy yogurt in their daily routines by providing a place to refresh everyone with the goodness of yogurt ­ both a nutritious and delicious food that taste as good as it is for you.

All Pinkberry yogurts carry The National Yogurt Association seal and are made with real milk and yogurt packed with live and active cultures and are OU Kosher certified. For more information on store locations visit www.pinkberry.com, like Pinkberry on Facebook, follow us on Twitter, or download the Pinkberry App on iTunes or Play Network.

About Lone Star Swirls ,LLC
Lone Star Swirls, LLC was founded in 2011 by Kurt and Elisa Pederson. With a combined experience in the restaurant and marketing industries, Lone Star Swirls will focus on new store openings in Austin, San Antonio and along the I-35 corridor in between. Lone Star Swirls¹ will open 3-13 Pinkberry locations over the next 6 years


Guarda il video: Homemade Frozen Yogurt I Ice Cream Yogurt no machine in 5 minutes (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Araramar

    Penso che tu non abbia ragione. Sono sicuro. Scrivi in ​​PM, discuteremo.

  2. Flainn

    È notevole, questo prezioso messaggio

  3. Mihai

    Quando appariranno i nuovi articoli? E poi è passato un mese. Vuoi qualcosa di nuovo.

  4. Bolton

    Hai colpito il segno. C'è anche qualcosa in questo, mi sembra una buona idea. Sono d'accordo con te.

  5. Jazzalyn

    Scusa, l'argomento si è confuso. È eliminato



Scrivi un messaggio