Le ultime ricette

Sarmalute in sfoglie di crauti al forno

Sarmalute in sfoglie di crauti al forno



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Tritare finemente la cipolla e unirla alla carne, salare e pepare.

Ungi un piatto di iena o qualsiasi altro piatto che utilizzerai per bollire il cavolo ripieno.

Prendiamo una foglia di verza (ci teniamo una verza per la fine), puliamo le coste più forti, mettiamo la carne al centro e poi le pieghiamo arrotolandole e inserendo le estremità all'interno... qui io proprio no saper spiegare la tecnica.

Mettiamo una fila di sarmale poi mettiamo la costata da un posto all'altro, ancora uno strato di sarmale, costata e alla fine copriamo con del cavolo cappuccio tritato finemente, mettiamo dell'acqua fino al centro della ciotola e poi copriamo con un pellicola o coperchio e inforniamo per 3 ore a fuoco medio.



Bagel tradizionali

Uno dei piatti più famosi del nostro paese. I sarmale sono più spesso consumati nei ristoranti rumeni. Preparati in modo diverso a seconda della zona, sarmale in foglie di vite o in foglie di crauti, il loro gusto delizioso non può essere paragonato a nessun altro piatto. Di seguito, prepariamo insieme, passo dopo passo, i tradizionali crauti, deliziosi secondo la ricetta più semplice di mia nonna.

Ricetta per involtini di cavolo tradizionali:

Tutti i turisti che varcano la soglia del nostro paese, vogliono mangiare almeno una volta i tradizionali crauti. Il loro gusto delizioso e il segreto della loro preparazione sono molto conosciuti dalle nostre massaie, che riescono sempre a preparare il miglior sarmale. Di seguito vi raccontiamo, passo dopo passo, come realizzare i migliori crauti tradizionali, secondo la ricetta della nonna.

1. Sbucciare il cavolo dalle foglie esterne e dai gambi e scegliere le sfoglie in cui verrà confezionata la carne.

2. Sbucciare una cipolla e lavarla, quindi tagliarla a pezzetti. Mettere in una casseruola a rassodare con olio e poca acqua e lasciare fino a doratura.

3. Mescolare le cipolle fritte e raffreddate in una ciotola con la carne, il pepe, il sale e il riso, anch'esso scottato e raffreddato.

4. Prendi una composizione delle dimensioni di una noce e posizionala su una foglia di cavolo, che viene arrotolata con i bordi all'interno.

5. Le foglie di cavolo più piccole vengono fermate e tritate finemente per formare uno strato per gli involtini di cavolo.

6. In una casseruola alta, metti il ​​cavolo tritato e le costole sopra il cavolo tritato e sopra un altro strato di cavolo tritato. Versarvi sopra il brodo imbevuto d'acqua, mettere le foglie di alloro e qualche grano di pepe. Lasciare bollire a fuoco basso per 2 ore. Di tanto in tanto aggiungete dell'acqua, per non far attaccare.

Quando i sarmale sono pronti, cospargili sopra le verdure e sono solo buoni da mangiare. Puoi mangiare una porzione di crauti tradizionali con panna o peperoncino.


Sarmale con Cavolo Al Forno

Tritare finemente la cipolla e farla appassire in 3-4 cucchiai di olio, togliere dal fuoco e aggiungere 1 cucchiaio di paprika. Le cipolle saltate vengono aggiunte alla carne macinata e condite a piacere con sale e pepe macinato. Aggiungere, preferibilmente, 1 cucchiaio di aneto verde tritato (ognuno può aggiungere più o meno aneto a piacere), 1/2 cucchiaio di maggiorana e infine il riso lavato e ben scolato. Mescolare i componenti fino ad ottenere un composto omogeneo ed eventualmente condire se necessario con sale e pepe.

Apriamo il cavolo e laviamo le foglie in acqua fredda. Li tagliamo a metà e mettiamo un cucchiaio di ripieno, un pezzo di pancetta affumicata e li attorcigliamo come nel video presentato.

Nella pentola di terracotta mettiamo uno strato di crauti lavati in acqua fredda e ben strizzata, mettiamo i crauti e tra di loro pezzi di costine affumicate copriamo il tutto con verza piccola e sopra cospargiamo il resto della maggiorana, 1 cucchiaino di timo e 1 cucchiaino di sale (essendo le costine salate, non facciamo sale in eccesso). Aggiungere acqua calda quanto basta per coprire il cavolo cappuccio, coprire la pentola con il coperchio, metterlo in una padella profonda e mettere il tutto in forno preriscaldato per circa 1 ora da quando inizia a bollire.

Posizionare la padella con la pentola direttamente sulla piastra sopra il fornello del forno. Prima di togliere la pentola di cavolo cappuccio dal forno, versateci sopra 50 ml di brandy e lasciate in forno per circa 10 minuti per amalgamare i sapori.

Durante questo periodo prepariamo un "letto" asciutto dai letti (in passato mia nonna metteva la pentola nella duna di piume), abbiamo tolto la pentola dal forno e l'abbiamo messa tra i letti. Avvolgiamo la pentola nei letti e lasciamo riposare lì per altre 2-3 ore.

I sarmalele si mantengono caldi con questo metodo a lungo anche se nel frattempo li serviamo (se avvolgete nuovamente la pentola). Possono essere serviti con o senza semi, secondo le preferenze di ognuno.


10 consigli per sarmale di successo

Ti do alcuni consigli utili per aiutare i principianti nel processo di preparazione di questi deliziosi sarmale.

1. Cavolo sottaceto sarebbe bello essere fatti in casa, messi da te. Ho la vecchia ricetta di famiglia (della Transilvania) dopo la quale metto il cavolo nella botte ogni anno & #8211 Vedere qui. Se il cavolo è troppo acido o troppo salato, può essere sciacquato velocemente con acqua fredda (foglio per foglio). Consiglio: preparatevi con 2-3 crauti così potrete scegliere le foglie più belle! Le foglioline al centro verranno tritate e poste sul fondo e sulla superficie della pentola, possono essere congelate o utilizzate in un delizioso Cavolo di Cluj (ricetta qui).

2. Carne per sarmale sarebbe meglio essere più grasso perché il grasso rende tenera la salamoia. Io uso coscia, spalla e petto di maiale unti che macino (tallone) a casa. Alcune persone mettono il manzo nella composizione del sarmale, ma a casa nostra non è comune.

3. Riso e cipolle dalla composizione danno tenerezza anche ai sarmale. Non esagerare con il riso per "moltiplicare" il ripieno! Ho messo il 10% di riso rispetto alla quantità di carne & #8211 cioè 100 g di riso per 1 kg di carne macinata. Alcuni mettono il riso crudo e le cipolle, ma io le faccio soffriggere per qualche minuto con un filo d'olio. I sarmala con riso indurito e cipolle mi sembrano molto più gustosi. Non c'è modo NON deporre uova crude nella composizione del sarmale perché lo rafforzeranno!

4. Condimento (condimento) del cavolo ripieno è fatto a piacere. Aggiungo sale, pepe, timo secco e paprika. Non esagerare con il sale perché anche i crauti sono salati! Siate invece generosi con il pepe in modo che il ripieno non debba sbiadire. Chiunque può aggiungere aneto, prezzemolo verde o anche succo di pomodoro o brodo.

5. Modellazione Sarmale è anche realizzato in base alle preferenze & # 8211 più grande o più piccolo. Le foglie di cavolo spesso determinano le dimensioni dei sarmali. Si tolgono i gambi e si utilizzano solo le parti sottili. È importante avvolgere il processo (torsione, avvolgimento) in modo che il ripieno sia ben chiuso.

6. Costruire il cavolo ripieno in pentola non è fatto secondo una regola fissa. Sul fondo della pentola mettete uno strato di cavolo cappuccio sminuzzato (ci sono anche i gambi tagliati dalle foglie), qualche rametto di timo essiccato e un po' di cipolla tritata (così la metto io). Disponete poi i sarmale a strati e inframezzate con i pezzi di carne affumicata o cruda. Possono essere disposti concentricamente o in file diritte. Non vanno ammucchiati perché il riso al loro interno aumenterà di volume a cottura ultimata! Continua a stratificare finché i vasi non sono pieni. Tuttavia, devono essere lasciati liberi 3-4 cm affinché il succo in cui vengono bolliti i sarmale avvenga.

7. Sopra i sarmale così ricostruito mettete uno strato di verza tritata e rametti di timo. I migliori involtini di cavolo vengono bolliti nel passacavi diluiti con acqua. Il liquido deve contenere bene i sarmale. Il riso in essi assorbirà molto liquido, quindi deve essere integrato di tanto in tanto. Questa volta ho messo anche 2 tazze buone di succo di pomodoro denso. Conferisce loro un gradevole colore giallastro-rossiccio e un aroma specifico. Non metto le foglie di alloro nella salsa di sarmala, ma molti lo fanno.

8. La bollitura vera e propria dei sarmale avviene o in una pentola di metallo posta sul fuoco diretto (sul fornello) o in forno (in pentole di metallo o di ceramica). In entrambi i casi i sarmale vanno lessati sotto il coperchio ea fuoco basso. La bollitura dei sarmale (a fuoco lento) richiede ca. 1.5 & # 8211 2 ore calcolate dal momento in cui bollono in massa. I sarmale più gustosi si fanno in forno, a bassa temperatura (150 C) e la loro cottura dura 3-4 ore. E nel loro caso il liquido va riempito di tanto in tanto. Al termine, togliete il coperchio dalla pentola di ceramica e fate rosolare i sarmale per circa 30 minuti a 180 C. Fate attenzione a non bruciarli! Questo cavolo cappuccio rosolato non piace a tutti, quindi scegli tu se farlo o meno.

9. Dovrebbe essere detto che i sarmale sono più gustosi se vengono lasciati riposare per 1-2 ore nella pentola o pentola in cui sono stati cotti e che sembrano essere ancora più buoni nei giorni successivi, riscaldati.

10. Servire sarmale si fa secondo le tradizioni familiari di ciascuno: con pane casereccio, con polenta arrotolata e tagliata con un filo (ricetta qui), con panna acida fresca o in salamoia e peperoncino, ecc. In Moldova o in Oltenia ho sentito dire che si mangiano sarmale calde con il raffreddore (polpette di maiale e ricetta #8211 qui). Non ho provato la combinazione.

Mettiamoci al lavoro e prepariamo il tradizionale sarmale rumeno! Da 1 kg di carne macinata escono 50 sarmale. Io ho usato 500 g di carne macinata, ne ho ricavati 25 sarmale medi.


Ingredienti tradizionali sarmale in foglie di crauti

  • 1 & #8211 1,5 kg. maiale (pronto da macinare o puoi macinarlo da solo)
  • 1 & #8211 1,5 kg. crauti (o anche un po' di più, a seconda della qualità delle foglie)
  • 2 & # 8211 3 cipolle
  • 50ml. di olio
  • 150ml. di riso (una tazza), preferibilmente da quello a chicco tondo, più ricco di amido
  • 150ml. acqua calda
  • 1 mazzetto di aneto verde
  • 4-5 rametti di timo
  • 3 foglie di alloro
  • pezzi di costata cruda o affumicata (se è affumicata è bene dissalarla preventivamente, tenendola in acqua fredda per qualche ora)
  • 3-4 cucchiai di brodo di pomodoro, se il cavolo non è troppo acido

Metodo di preparazione

Continuerò a invitarvi a guardare il video qui sotto, ma vorrei insistere su alcuni dettagli:


FOGLIE DI CAVOLO MALE

Li rifarò sicuramente per Natale, profumo di cavolo e le torte fragranti non mancano mai, ci fa sentire più vicini a casa e alle persone care.

  • 2 cavoli sottaceto medi
  • 1 kg di maiale (o misto, facoltativo)
  • 3-4 cucchiai di olio
  • 2 cipolle abbinate
  • 150 g di riso
  • 150 ml di brodo di pomodoro
  • 1 cucchiaino di paprika
  • 1/2 cucchiaino di timo essiccato
  • 1/2 cucchiaino di pepe nero macinato
  • 1 cucchiaio di aneto secco
  • 1 cucchiaino con un pizzico di sale
  • inoltre
  • 100 g di prosciutto affumicato
  • 200-300 ml di succo concentrato di pomodoro
  • 2-3 foglie di alloro
  • 2 cracker di aneto essiccato e 1 di timo essiccato

Metodo di preparazione sarmale in foglie di manzo

Scaldare l'olio in una padella e scaldare le cipolle tritate finemente fino a renderle morbide.Aggiungere un pizzico di sale, togliere l'acqua dalla cipolla, ammorbidire più velocemente e non bruciare.

Aggiungere il riso e cuocere per due minuti, finché non diventa trasparente e assorbe il sapore delle cipolle indurite.

Aggiungete il brodo, il sale e le altre spezie, fate bollire ancora un po' e spegnete il fuoco.Se la padella è molto capiente potete mettere la carne sopra il composto, in caso contrario mettete la carne in una ciotola capiente e poi la composizione in padella.

Mescolate con cura per non friggere, possibilmente con un cucchiaio fino a quando non si sarà raffreddato un po', poi impastate bene a mano.

Tagliate quindi le foglie di crauti a pezzi, eliminando la spina dorsale, assaggiate il cavolo prima che sia troppo salato o troppo acido, mettetelo in una ciotola con acqua fredda e cambiate l'acqua un paio di volte.

Avvolgi i sarmaluti come nel video qui sotto.

Adagiate sul fondo della pentola i cracker all'aneto, il timo e la verza ripiena, su ogni fila mettete il succo di pomodoro concentrato, una seconda foglia di alloro e qualche dadolata di prosciutto cotto.

Avevo 50 sarmaluti, esattamente due file.

Sopra ho messo gli avanzi di cavolo cappuccio spezzettato, il succo di pomodoro, la scamorza affumicata, le foglie di alloro e ho messo acqua a sufficienza per coprirli.

Li ho lessati sul fuoco e poi li ho messi in forno per 2 ore e mezza a 200°C. Il liquido è sceso completamente e hanno affumicato affumicato sopra, sono venuti benissimo.Li ho mangiati con polenta e peperoncino in aceto. Buon appetito !

Se ti ritrovi nel gusto delle ricette di questo blog, ti aspetto tutti i giorni pagina Facebook. Troverai molte ricette pubblicate, nuove idee e discussioni con gli interessati.

* Puoi anche iscriverti a Gruppo di ricette di tutti i tipi. Lì potrai caricare le tue foto con piatti provati e testati da questo blog. Potremo discutere di menù, ricette gastronomiche e molto altro. Tuttavia, vi esorto a seguire le regole del gruppo!

Puoi seguirci anche su Instagram e Pinterest, con lo stesso nome "Ricette di tutti i tipi".


Metodo di preparazione

Iniziamo con cipolle e porri tritati finemente e messi a rassodare ma coperti, così chi ha problemi di fegato o di stomaco non avrà dolori, mettere la carota e il sedano su una grattugia e aggiungerli sopra la cipolla e coprire.Quando saranno ben caldi aggiungere il il riso e capovolgerlo un poco e poi aggiungere mezzo bicchiere d'acqua, coprire il tegame e spegnere il fuoco, salare e pepare, sempre un po' di più perchè il riso inghiotte molto sale acqua bollente. Attenzione, il dorso deve essere ben staccato e il più profondo possibile, ma chi ha pazienza può mettere foglio per foglio.

Penso che la maggior parte di voi sappia perché i cavoli ripieni sono più buoni, ma scriverò per i più piccoli e che non sanno che i crauti, quelli di colore più bianco, hanno una foglia più forte ed è più difficile da aprire, e impiegano più tempo a cuocere. molto, mentre quella info e di colore più verde è molto più facile da girare e far bollire, ovviamente il gusto è diverso.


800 g di maiale 3 cipolle grandi 2 cucchiai di olio 100 g di riso 2 cavolo cappuccio 150 g di costolette affumicate 100 ml di succo di pomodoro 2 cucchiai di aneto 2 cucchiai di brodo di timo sale pepe macinato pepe in grani

  1. Tritare la cipolla il più piccola possibile e friggerla in 2 cucchiai di olio finché non diventa vitrea. Aggiungere il brodo sopra la cipolla e cuocere per altri 2-3 minuti, mescolando. Mettere la cipolla sulla carne macinata con un coltello a pezzetti, quindi aggiungere sale, pepe, timo, il riso lavato e l'aneto tritato finemente.
  2. Scartare i cavoli e scegliere le foglie, quindi porzionarli in modo da ottenere 2 fogli di cavolo da ogni foglia di cavolo. Riempite le sfoglie così ritagliate con 1-2 cucchiaini della composizione, arrotolatele e farcitele alle estremità. Nella padella in cui andrete a cuocerli, mettete prima uno strato di cavolo cappuccio (a foglie intere o tritato il più piccolo possibile), seguito dai pezzi di costata affumicata disposti a caso.
  3. Disponete i sarmale, formando una spirale il più densa possibile, dal bordo della teglia verso il centro. Dopo aver riempito una fila, adagiate uno strato di verza tritata finemente, altri pezzi di carne affumicata, grani di pepe e un nuovo strato di sarmale. Proseguite la disposizione in questo modo, fino a terminare tutto il ripieno. Adagiate sopra un ultimo strato di verza tritata finemente, versateci la salsa di pomodoro e l'acqua, fino a quando il liquido comincia a fuoriuscire tra gli involtini di verza. Mettere i sarmalutes moldavi a fuoco basso per circa 3 1/2-4 ore, con il coperchio leggermente inclinato.

Consigli utili:

✽ Facoltativamente, puoi preparare le salsicce moldave al forno, idealmente in una pentola di terracotta, per un gusto migliore e più autentico.

✽ Per essere sicuri che i sarmale siano cotti, assaggiate il cavolo cappuccio.

✽ La quantità di riso può variare, e il più delle volte è meglio modificarla in modo intuitivo: più grassa è la carne che scegli, più riso ti serve per assorbire il grasso in eccesso. Quindi, se hai l'impressione che un altro cucchiaio debba essere aggiunto o rimosso, non esitare. Molto probabilmente hai ragione.


Ingredienti Jelly crauti & # 8211 foglie di crauti per sarmale

per 2 vasetti da 5 litri

  • 3 cavoli grandi pesavano in totale 8,9 kg
  • 150 grammi di sale, soprattutto per i sottaceti
  • aromi a piacere: timo e aneto essiccato, foglie di alloro essiccate, un rametto di ciliegia, aneto e semi di cumino (rinunciare a quelli che non vi piacciono, aggiungendone altri se preferite)
  • opzionale: mele cotogne, mais, barbabietole o cavolo rosso per un colore rosa, 2-3 bastoncini di rafano, ecc.

Preparazione dei crauti in sfoglie, in vasetto

Preparazione del cavolo

1. Scegli cavoli belli, da una varietà con una foglia sottile e costole fini. Le migliori varietà di cavolo sottaceto sarebbero: cavolo "De Buzău" e cavolo "Măgura", perché hanno foglie fini e costole leggermente prominenti. Le foglie in superficie, intensamente colorate di verde e con rotture verranno rimosse.

2. Metti una grande pentola d'acqua sul fuoco. Uno per uno, scottare un cavolo, girandolo con un grande schiumatoio da un lato all'altro e lasciandolo per circa 1-2 minuti per lato. Come ho mostrato alla ricetta del sarmale con cavolo cappuccio sweet.

3. Posare il piano di lavoro con strofinacci da cucina puliti. Se hai un vassoio abbastanza grande, è ancora meglio metterci degli asciugamani. Dopo aver scottato uno strato di foglie, sollevare il cavolo con lo schiumatoio dalla pentola, scolarlo al meglio e adagiarlo sullo strato di canovacci. Subito, al suo posto, nella pentola, bruceremo un altro cavolo.

4. Con un coltello, taglia le foglie scottate, che sono diventate malleabili, proprio vicino alla colonna vertebrale.

5. Apriamo facilmente le foglie di cavolo, quelle che sono elastiche e ci permettono di lavorarci sopra. Le foglie di cavolo sottostanti non sono ancora scottate e se proviamo a scartarle si spezzeranno. Uno per uno, ripetiamo i passaggi già descritti fino a quando tutti gli strati di fogli sono scottati e li abbiamo scartati tutti.

Affettare le foglie di cavolo

6. A seconda di quanto ti piace il cavolo ripieno, questo è il modo in cui verranno divise le foglie di cavolo. Le grosse le divido in 3, massimo in 4, dopo aver tagliato la costa centrale, più prominente. Poiché le foglie con cui lavoriamo si trovano in uno strato più profondo, diventeranno sempre più piccole, quindi alcune possono essere mantenute intere. Tutte le coste o le foglie tagliate troppo piccole per il sarmale vengono raccolte separatamente in una ciotola capiente.

7. Ecco, questa è la dimensione con cui affettare le foglie di cavolo.

8. Man mano che li porgo, li metto tutti in una pila che diventa sempre più grande.

9. Prima di procedere al passaggio successivo, tritare finemente con un coltello tutte le foglioline ei gambi tenuti. Li mescoliamo con timo e aneto essiccato, aneto e semi di cumino (o solo quelle spezie che ti piacciono).

Formazione di involtini di cavolo

10. Metteremo le foglie di cavolo affettate in pile, cospargendo tra di loro il cavolo speziato tritato, quindi formeremo degli involtini. Ho messo 5 foglie di cavolo in un tale "pacchetto".

11. Ecco come si presenta un rotolo di foglie di cavolo, di cui so per certo che posso fare cinque involtini di cavolo.

12. Ed ecco come sono 40 rotoli, dai quali potrò ricavare 200 sarmale! Mi rendo conto che non tutti gli involtini di verza si vedono in questa foto, sono disposti su due file. L'idea è che ho disposto 20 rotoli in ogni barattolo e di certo non credo di aver bisogno di più crauti di così.

Salamoia e aromi utilizzati

13. Preparare la salamoia, portare ad ebollizione 5,5 litri di acqua (dovrebbe bastare, per le quantità e il volume consigliati). Sciogliamo il sale grosso, necessariamente mai, speciale per i sottaceti, in acqua calda. In passato, ho lottato con le tempeste attraverso i barattoli per spremere il succo, ma dal momento che dissolvo il sale nell'acqua calda, non c'è stato bisogno di una cosa del genere. Lascia raffreddare la salamoia, falla appena tiepida.

14. Bastoncini di aneto e timo, semi di aneto e cumino, foglie di ciliegio, persino foglie di larice e # 8230 metti tutto o solo alcuni, dai al cavolo sottaceto esattamente il sapore che vuoi. Assolutamente facoltativo, potete mettere anche una mela cotogna nei crauti. Ne ho messo uno, tagliato a cubetti. Avevo appena ricevuto le mele cotogne da mia suocera, erano qui e ho detto proviamo, ma è assolutamente la prima volta che le faccio. Si dice che la mela cotogna darebbe un gradevole giallo alle foglie di cavolo sottaceto, resta da convincersi che sarà così. Volendo si può mettere anche del rafano, ma manterrà il cavolo forte e per sarmale, come se non volessimo una cosa del genere.

Cavolo in un barattolo & # 8211 imbottigliamento

15. Se ti è rimasto del cavolo tritato, adagialo sul fondo del barattolo, in caso contrario, metti dei bastoncini di aneto, timo, ecc. Ho aggiunto anche qualche cubetto di mele cotogne e un rametto di ciliegia (assolutamente facoltativo).

16. Disponete bene gli involtini di foglie di verza, abbastanza fitti, in modo che diminuiscano comunque. Dopo 2-3 strati di involtini di foglie di cavolo, versare la salamoia e premere leggermente con il lucido, far uscire l'aria. Mettiamo altri bastoncini di aneto, foglie di alloro, qualche cubetto di mele cotogne (se proprio vogliamo). Continuate con altri involtini fino a riempire i vasetti. In ogni vasetto ho ricavato 20 rotoli, cioè foglie di cavolo pronte per 100 sarmale.

16. Ci assicuriamo che le foglie di cavolo siano ben ricoperte di salamoia, quindi mettiamo un piccolo peso sopra di esse, in modo che non si alzino. Uso delle pietre piatte, si adattano perfettamente al barattolo, le scotto ogni volta che le uso. Metto un piattino sopra ogni vasetto e li conservo in dispensa. Li metto in un vassoio profondo, perché già dal secondo & # 8211 terzo giorno, quando inizia la fermentazione, la morte può avvenire all'esterno. I coperchi, come si vede sotto, vengono messi solo dopo circa una settimana & # 8211 dieci giorni, quando lo stampo sa già di sottaceti e non si gonfia più. Va bene riporre i vasetti all'inizio in una stanza più calda, così la fermentazione accelererà e ci godremo il sarmale più velocemente, ma necessariamente, quando inizia a “bollire”, li spostiamo in un luogo fresco.

Mantenendo

Il cavolo cappuccio in barattolo va conservato in un luogo lontano dalla luce diretta del sole e fresco (una cantina, una dispensa fredda). Non mi è mai venuto in mente che il mio succo si fosse addensato, era sempre chiaro per il gusto di farlo, in barattoli. Se succede, è segno che faceva troppo caldo o che è stato utilizzato del sale iodato, che scioglie efficacemente i sottaceti. Una fermentazione lenta, a temperatura fresca, dà i migliori risultati.

Quando entriamo nel barattolo, è molto pratico ottenere esattamente la quantità di foglie di cavolo di cui abbiamo bisogno. Dobbiamo usare strumenti perfettamente puliti e non dimenticare di appoggiare il peso sopra le foglie di cavolo rimaste nel barattolo. Per me e la mia famiglia questa è la soluzione ottimale, spero possa essere utile anche a te!


Ricette simili:

Sarmaluto a digiuno con noci

Ricetta per sarmalute a digiuno con noci in foglie di crauti, preparato con crusca, concentrato di pomodoro e acqua cipolla

Sarmale muntenesti

Sarmale ricetta da un misto di maiale e manzo, in foglie di cavolo cappuccio acido, con pomodori e riso, condita con timo e pepe

Sarmale di verdure con tofu

Sarmale di verdure con tofu, in foglie di cavolo, preparato con cipolle bianche e verdi, funghi freschi, riso integrale bollito, aromatizzato con origano, basilico e aneto verde

Sarmale con cavolo cappuccio affumicato

Sarmale con costine affumicate e salsicce affumicate in verza acida, preparata con macinato di maiale, carote, cipolle e riso


Video: INVOLTINI DI VERZA AL FORNO GOLOSISSIMI FACILI E VELOCI. Savoy Cabbage potatoes rolls (Agosto 2022).