Ultime ricette

Malfatti di bietole al burro di salvia

Malfatti di bietole al burro di salvia



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Ingredienti

  • 6 mazzi di bietole, coste centrali e gambi rimossi (circa 2 1/2 libbre), o due confezioni da 10 once di spinaci tritati congelati, scongelati
  • 2 cucchiaini di sale kosher più altro
  • 1/2 tazza (1 panetto) di burro non salato, diviso
  • 1 1/4 di tazza di ricotta di latte intero, scolata
  • 1/4 tazza di farina per tutti gli usi più altro
  • 12 foglie di salvia, affettate sottilmente
  • Pepe nero appena macinato

Preparazione della ricetta

  • Se usi la bietola, riempi una ciotola grande con acqua ghiacciata. Cuocere le bietole in una grande pentola di acqua bollente salata finché sono tenere ma ancora di un verde brillante, per circa 4 minuti. Usando le pinze, trasferisci in acqua ghiacciata; lasciate riposare fino a freddo.

  • Spremi la bietola. Trasferire su un grande doppio strato di garza; raccogliere le estremità e strizzarle per strizzare bene il liquido (assicurarsi di usare una garza, la bietola macchierà un canovaccio da cucina).

  • Frullate le bietole in un robot da cucina finché non saranno tritate, circa 30 secondi. Rimetti la bietola nella garza; strizzarli di nuovo per eliminare l'eventuale liquido rimasto. (Se usi gli spinaci, strizzali con le mani.)

  • Trasferisci la bietola in una ciotola capiente. Sciogliere 1/4 di tazza di burro in una piccola casseruola a fuoco medio. Aggiungere il burro fuso, la ricotta, 4 tuorli d'uovo, l'uovo, 1/4 di tazza di farina e 2 cucchiaini di sale alla bietola. Usando un miscelatore elettrico, batti fino a formare un impasto, 1-2 minuti. In alternativa, impastare gli ingredienti a mano in una ciotola capiente fino a quando il composto non si tiene insieme quando viene premuto leggermente.

  • Cuocere 1 porzione di impasto delle dimensioni di una pallina da golf in acqua bollente salata per circa 5 minuti (per verificare la consistenza e il condimento). Gusto campione; aggiustare il condimento se necessario. Se il campione si sfalda nell'acqua, mescolare 1 altro tuorlo d'uovo e 1-2 cucchiai di farina nell'impasto finché non si tiene insieme.

  • Infarinare leggermente una teglia bordata. Raccogliere 2 cucchiai scarsi di pasta; spolverare di farina e arrotolare tra i palmi per formare un malfatto ovale; posto sul foglio. Ripetere con l'impasto rimanente per formare 24 malfatti. FARE AVANTI I Malfatti possono essere formati 2 settimane prima. Congelare su una teglia, quindi trasferire in un sacchetto di plastica richiudibile per congelatore. Mantenere congelato.

  • Lavorando in 2 lotti, cuocere i malfatti in una pentola capiente di acqua bollente salata fino a cottura ultimata, 6-8 minuti per lotto (8-10 minuti se congelati). Scolare e trasferire in un piatto; tenda con pellicola per stare al caldo.

  • Nel frattempo, scaldare 1/4 di tazza di burro rimanente in una padella grande a fuoco medio. Aggiungere la salvia e cuocere finché il burro non fa schiuma e inizia a diventare marrone e la salvia diventa croccante, circa 30 secondi. Condire il burro rosolato alla salvia con sale e pepe. Dividere i malfatti tra i piatti; cucchiaio di burro marrone salvia sopra. Cospargere con parmigiano.

Ricetta del Ristorante Bellanico,

Contenuto nutrizionale

6 porzioni, 1 porzione contiene: Calorie (kcal) 340 Grassi (g) 27 Grassi saturi (g) 16 Colesterolo (mg) 260 Carboidrati (g) 13 Fibre alimentari (g) 3 Zuccheri totali (g) 2 Proteine ​​(g) 14 Sodio (mg) 1140 Sezione recensioni

10x10

La ricetta originale prevedeva che le foglie di salvia venissero cotte dolcemente nel burro insieme agli gnocchi lessati. Ho provato questo e non ne ero pazzo, ma ho lasciato le foglie di salvia nelle foto perché sembravano carine. Potete sicuramente provare ad aggiungere qualche foglia di salvia al burro mentre cuociono gli gnocchi se lo provate, fatemi sapere come vi piace. Stavo pensando che il rosmarino potrebbe funzionare bene, e stavo anche pensando che l'olio d'oliva invece del burro potrebbe essere buono. Ma che tu usi le erbe o no, dovresti decisamente aggiungete i pinoli che non c'erano nella ricetta originale, ma secondo me hanno fatto il piatto. E un'ultima modifica: ho usato meno burro rispetto alla ricetta originale richiesta perché la ricetta originale richiedeva un totale di 16 cucchiai, cosa che non potevo fare.

  • 1 libbra di ricotta
  • 1 cucchiaino di sale Kosher, più altro a piacere
  • 2 mazzi di bietole (circa 2 libbre), gambi interni duri rimossi
  • 1 scatola da 10 once di spinaci tritati surgelati, scongelati (o altri due mazzi di bietole - questo è ciò che richiedeva la ricetta originale)
  • 6 cucchiai di burro, sciolto
  • 1/4 di farina, più altra se necessario
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata appena grattugiata
  • 4 tuorli d'uovo
  • 1 uovo
  • Pepe nero appena macinato
  • 2 cucchiai di burro
  • Una manciata di pinoli
  • Opzionale: 24 foglie di salvia

Portare a ebollizione una grande pentola di acqua salata e aggiungere le bietole finché sono tenere, circa 3-5 minuti. Scolare le bietole e lasciar raffreddare. Spremi la bietola con le mani per far fuoriuscire il liquido. Metti le bietole e gli spinaci in un canovaccio e strizzali per rimuovere quanta più acqua possibile.

Trasferite le bietole e gli spinaci in un robot da cucina e frullate fino a quando saranno tritati finemente. Trasferire la bietola in una ciotola capiente insieme alla ricotta, 1 cucchiaino di sale, il burro fuso, la farina, la noce moscata, i tuorli e l'uovo. Condire con pepe e mescolare fino a che liscio.

Prova un gnocco: in una grande pentola di acqua salata, cuoci il gnocco finché non viene a galla. Se si sfalda durante questo processo, aggiungere altra farina. Assaggiate anche lo gnocco per condire, e aggiustate secondo necessità. Usando 2 cucchiai, modellare 1 cucchiaino alla volta in un ovale (come fare una quenelle). Disponete gli gnocchi su una teglia leggermente infarinata.

Se non cuoci subito gli gnocchi, congelali a questo punto. Più tardi, quando vorrai cuocerli, buttali in una pentola di acqua bollente: non è necessario scongelarli prima.

In una padella grande, sciogliere 2 cucchiai di burro a fuoco medio-alto. Aggiungete i pinoli (aggiungete a questo punto le foglie di salvia se volete utilizzarli) e gli gnocchi e cuocete, rigirandoli spesso, fino a quando i pinoli e gli gnocchi non saranno ben dorati. Servire.


INSALATA DI CRUDO

Il morso deciso di abbondanti verdure invernali è il complemento perfetto per funghi piccanti e prosciutto croccante e salato.

Ingredienti

1 testa di radicchio, tagliato a spicchi da 1/4 di pollice

1/2 scarola testa piccola, tagliata a pezzetti

2 once di prosciutto, tritato grossolanamente

1/2 tazza di funghi marinati (da un barattolo o da una barretta di olive), dimezzati o in quarti se grandi

2 once Grana Padano o Parmigiano-Reggiano

Pepe nero appena macinato

Disponete il radicchio e la scarola in una ciotola capiente.

Scaldare una piccola padella antiaderente a fuoco medio. Aggiungere il prosciutto e cuocere, mescolando di tanto in tanto, finché non diventa croccante, 2-3 minuti.

Cospargere il prosciutto caldo e i funghi sull'insalata. Tagliare il formaggio sopra. Irrorare con olio e cospargere di sale e pepe.

Torta Di Ricotta

Fa una torta da 9 o 10 pollici, 12 porzioni

1 1/4 tazze (5 1/4 once) di pasta o farina per tutti gli usi non sbiancata

1 cucchiaino di latte in polvere scremato (facoltativo, ma utile per dorare e tenerezza)

8 cucchiai (1 bastoncino, 4 once) di burro freddo

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

1/2 cucchiaino di scorza di limone grattugiata o qualche goccia di olio di limone

3/4 tazza (1 oncia) di farina per tutti gli usi non sbiancata

3/4 tazza (5 1/4 once) di zucchero semolato

2 libbre (4 tazze) di ricotta intera o parzialmente scremata, scolata se necessario*

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

1/4 di cucchiaino di olio di limone o 1 cucchiaio di scorza di limone grattugiata

CROSTA: In una ciotola di medie dimensioni, sbatti insieme gli ingredienti secchi, quindi taglia il burro freddo. Sbattere insieme il tuorlo d'uovo, la vaniglia e l'acqua e incorporare al composto secco, l'impasto deve essere friabile ma tenere insieme quando viene schiacciato.

Arrotolare l'impasto in un cerchio da 13 a 14 pollici. Arrotolare dal centro verso l'esterno con movimenti decisi senza lavorare troppo l'impasto. Trasferire l'impasto in una teglia per cheesecake con fondo rimovibile da 9 pollici o in uno stampo a cerniera da 9 o 10 pollici. L'impasto è fragile, quindi probabilmente dovrai riparare i buchi e le lacrime che si sono verificati mentre cercavi di metterlo nella padella. Non preoccuparti, questi non verranno visualizzati. Premere l'impasto fino ai lati della padella. Mettete la teglia in frigorifero a raffreddare mentre preparate il ripieno.

Preriscaldare il forno a 350 gradi F.

RIEMPIMENTO: In una grande ciotola, unire la farina, lo zucchero, la ricotta, le uova, la vaniglia e l'olio di limone. Mescola lentamente ma accuratamente, non vuoi far entrare aria nel ripieno, ma vuoi unire bene gli ingredienti.

Togliete la crosta fredda dal frigorifero e spennellate con un po' di latte sul fondo e sui lati. Questo aiuterà a evitare che la crosta diventi molliccia. Versare il ripieno nella crosta. Mettere la torta sul ripiano inferiore del forno e cuocere per 1 ora. Spegnere il forno e lasciare la torta in forno altri 30 minuti. Sfornare e mettere su una gratella a raffreddare completamente. Quando sarà fredda toglietela dalla teglia e spolverizzate con zucchero a velo. Servite la torta a temperatura ambiente o conservatela in frigorifero se desiderate servirla in un secondo momento.

1 panetto di burro
2 c. zucchero
5 tuorli d'uovo
1 c. Noci tritate
1 cucchiaino. vaniglia
1/2 c. Crisco o altro grasso
2 c. farina normale
1 c. burro di latte
1 cucchiaino. bibita
1 mq. può Angel Flake cocco?
5 albumi montati a neve

Crema di burro, accorciamento. Aggiungere lo zucchero e i tuorli e sbattere bene. Aggiungere la farina e la soda, che sono state setacciate insieme, alternativamente con il latticello. Mescolare la vaniglia e aggiungere noci e cocco. Incorporate gli albumi montati a neve ben ferma. Versare in 3 tortiere a strati da 9 pollici imburrate e infarinate. Infornare a 350 gradi per 25 minuti.

GLASSA PER TORTA ALLA CREMA ITALIANA:

8 once. crema di formaggio, temperatura ambiente
1 panetto di burro, temperatura ambiente
1 scatola di zucchero a velo
1 cucchiaino. vaniglia
1 c. noci, facoltativo

Mescolare tutti gli ingredienti insieme e spalmare sugli strati e sulla parte superiore della torta

Mi piace cospargere sopra la torta la scorza d'arancia candita.

BISCOTTI (HARD COOKIES ITALIANI)

Versare abbastanza olio in una padella larga per raggiungere una profondità di 2 pollici. Scaldare l'olio a fuoco medio fino a quando un termometro per friggere registra 350 gradi F.

Mescolare 1 1/2 tazze di parmigiano, il panko e il sale in una ciotola media per amalgamare. Sbattere le uova in un'altra ciotola media per amalgamare. Lavorando a lotti, immergere le zucchine nelle uova per ricoprirle completamente e far sgocciolare l'uovo in eccesso nella ciotola. Passare le zucchine nel composto di panko, tamponando per farle aderire e ricoprirle completamente. Disponete le striscioline di zucchine su una teglia.

Quando l'olio è ben caldo, friggete, lavorando per lotti, i bastoncini di zucchina finché non saranno dorati, circa 3 minuti. Aiutandovi con una schiumarola, trasferite le zucchine fritte su carta assorbente e scolatele.

Disponete le zucchine fritte su un piatto da portata. Cospargete con il parmigiano rimasto e servite.


I migliori ristoranti italiani a New York

L'amore costante di New York per il cibo italiano va ben oltre la pizza. Tra trattorie informali, istituzioni di salsa rossa della vecchia scuola e raffinati stabilimenti stellati Michelin, ecco la nostra selezione dei migliori ristoranti italiani della Grande Mela.

Relativo a:

Locanda Verde

Lo chef Andrew Carmellini e l'equipaggio potrebbero aver lanciato numerosi ristoranti da quando Locanda Verde (che conta Robert De Niro come uno dei suoi partner) ha aperto nel 2009, ma non c'è modo di replicare la bellezza intrinseca del loro primogenito. Disteso al piano terra del Greenwich Hotel (e sfocia nel bucolico cortile), rimane una meta per tutto il giorno per bocconcini di ricotta di pecora punteggiata di sale marino ed erbe aromatiche, ippoglosso atlantico leggero e luminoso con limone conserva e carciofo vignarola, e primi piatti rustici e teneramente umili come paccheri con il ragù della domenica sera o il piatto soprannominato i Ravioli di mia nonna.

Pasquale Jones

Sebbene il fratello maggiore Charlie Bird abbia ricevuto elogi per la pasta, il menu di questo seguito altrettanto alla moda è più sfacciatamente italiano. Mantiene una deliziosa linea mediterranea che va dai piccoli ai grandi piatti (peperoni estivi con acciughe e origano italiano, aragosta paccheri, branzino nero con pomodorini scottati) e dedica un'intera sezione anche alle pizze cotte a legna. Certo, spenderai fino a $ 30 per una torta, ma quello storditore sarà unto con vongole veraci, cime di rapa e panna.

Don Angie

Angie Rito e Scott Tacinelli hanno usato il successo del loro pop-up in stile speakeasy, Dinnertable &mdash e le sue condivisibili girandole di lasagne &mdash come trampolino di lancio per aprire questo locale contemporaneo di salsa rossa che è stato premiato con due stelle dal New York Times. Attingendo al loro background italo-americano e ai loro periodi in ristoranti come Torrisi Italian Specialties e Quality Italian, il team sposato trasforma standard come spaghetti e polpette sulle loro teste. Invece delle versioni previste, troverai tubi di garganelli di grandi dimensioni inzuppati nel ragù di polpette spezzate, un assemblaggio ispirato alla Caesar Salad di foglie di crisantemo speziate condite con aglio e sesamo e inondate di parmigiano grattugiato e cozze affumicate condite con birra Peroni e aromatizzate con pimento.

Lilia

Dopo che Missy Robbins si è guadagnata il ruolo di executive chef al Chicago Spiaggia e all'A Voce di New York, Lilia ha consolidato il suo status di regina della cucina italiana. L'adulazione del New York Times (che ha assegnato al ristorante tre stelle) e della James Beard Foundation (che ha assegnato a Robbins il premio Best Chef NYC) attesta la supremazia della sua cacio e pepe fritelle , verdure con bagna cauda tiepida e agnolotti allo zafferano grondanti di pomodori secchi e miele. Eppure il potere di Lilia è probabilmente espresso al meglio dal fatto che è altrettanto difficile conquistare un tavolo lì ora come lo era il giorno in cui è stato aperto nel 2016.

Lupa Osteria Romana

Mentre molti ristoranti italiani scandagliano più regioni per l'ispirazione, Lupa si è concentrata su Roma. Praticamente parte del tessuto del vivace e artistico Greenwich Village sin dall'apertura nel 1999, la trattoria conviviale non sarebbe fuori luogo nemmeno a Piazza Navona. Ringrazio per questo il classico antipasto di trippa brasata al pomodoro, insieme a primi come bucatini all'amatriciana e rigatoni alla Norma, e secondi come saltimbocca o agnello scottadito.

Al Di La Trattoria

Ampiamente accreditato per aver posizionato Brooklyn come destinazione per i ristoranti quando è stato aperto nel 1998, Al di La ha essenzialmente gettato le basi per tutti i ristoranti intimi, di proprietà indipendente, solo walk-in a venire. Ma mentre un iperfocus sulla stagionalità (per non parlare di una nuova ondata di commensali giovani e facilmente distratti) ha ispirato la maggior parte dei suoi discendenti a cambiare menu al secondo, Al di La si è fermamente rifiutato di riscrivere il proprio libro di gioco. Ciò significa che puoi ancora trovare i preferiti dell'era del 1998, come i malfatti di bietole con burro marrone e salvia, barbabietola rossa casunziei condito con semi di papavero, e morbido coniglio brasato deliziosamente adagiato su olive nere stropicciate e cumuli di polenta cremosa.

Café Altro Paradiso

Il secondo sforzo del team che ha lanciato l'acclamata Estela (notoriamente patrocinata dagli Obama durante una visita a New York), questo caffè aperto tutto il giorno trasmette la sensibilità unica dello chef Ignacio Mattos, che ha imparato a cucinare dalla nonna italiana mentre cresceva nell'Uruguay. Ha anche studiato con il maestro della griglia Francis Mallmann, il che significa che i suoi piatti più avvincenti devono ben poco alla salsa di pomodoro. Pensa alla salsiccia sull'insalata di patate con senape di Digione, braciole di maiale in cima a fagioli al burro e finocchio caramellato e bistecca sfrigolante abbinata a burro e barbabietole erborinate.

L&B Giardini Spumoni

Quando un ristorante esiste dal 1939, è meglio credere che abbia trovato il modo di evolversi con i tempi. L&B è ancora un'attrazione, non solo per gli spumoni ma anche per le sue torte quadrate spesso replicate ma mai duplicate e soprattutto durante l'estate, quando buttare giù sfoglie di pizza nel cortile è praticamente una tradizione di Brooklyn. Ed eccelle nei piatti di salsa rossa abbondantemente porzionati (ziti al forno, spaghetti e vongole), serviti nella sala da pranzo riccamente arredata. Ma la vera arma segreta di L&B è il suo Chef's Table, poco pubblicizzato, con un prezzo a persona e servito in stile familiare: da $ 50 a $ 70 ti compreranno una stravagante festa fuori menu composta da una gamma infinita di portate come carciofi arrostiti alla romana, capesante e aragosta ripiena di orzo e gamberi fritti e cocktail "da duello".

Fausto

Ci vuole molto per sostituire il seminale Franny's nei cuori, nelle menti e nello stomaco dei suoi fedeli clienti. Ma se qualcuno può prendere il controllo dello spazio letterale e figurativo lasciato dal moderno pioniere italiano di Park Slope, è Joe Campanale, che si è anche dimostrato una forza formativa nella scena gastronomica di New York. Dopo essere diventato uno dei più giovani sommelier del paese quando ha assunto quell'incarico al Babbo nel 2003, ha continuato ad aprire il power trio italiano locale Dell'anima, L'Artusi e Anfora. Tutto questo per dire &mdash come dimostra il suo primo progetto con sede a Brooklyn, Fausto &mdash sa come muoversi in una cucina mediterranea e una carta dei vini. Lo chef Erin Shambura utilizza i vecchi forni a legna di Franny non per le pizze ma per il porgo intero arrosto, i pomodorini bolliti per i ravioli e il pollo con cipollotti, il tutto accompagnato da abbinamenti ispirati ai vini del Campanale.

Sebbene il Major Food Group sia diventato sinonimo di progetti costosi e di alto profilo (tra cui più locali nel rinnovato Four Seasons e il suo ristorante di salsa rossa, Carbone), Parm è il locale senza pretese che ha dato il via a tutto nel 2011. Non avrai bisogno di sprecare uno stipendio per gli eroi combo italiani da manuale o il pollo standard Parm. E l'insalata della domenica a base di iceberg, i fusilli con sugo di carne e la milanese di maiale sono serviti senza ironia e prezzi impennati.

Marea

Molti considerano Marea, uno dei pochi ristoranti di New York con due stelle Michelin, il gioiello della corona dello chef-proprietario Michael White, soprattutto se i gusti di una persona vanno verso i frutti di mare preparati in modo impeccabile. Con un nome che si traduce come "marea" in italiano, Marea è un vero e proprio paese delle meraviglie di delizie sottomarine, come i gamberi rossi del Mediterraneo baciati con peperoncini e capperi di mercato, o una zuppa di mare dell'Adriatico con capesante, branzino e vongole, e un glorioso susseguirsi di primi, tra cui i decantati fusilli con polpo brasato al vino rosso e vellutate striscioline di midollo.

Il Buco

Coniugando il tranquillo slancio europeo con l'in movimento chic di New York, Il Buco ha tenuto banco a NoHo per più di 20 anni. E non ha raggiunto quel potere di resistenza attraverso Instagram e mdash, anche se il fatto che la proprietaria Donna Lennard sia anche una collezionista d'arte di gusto certamente non guasta. È che questo posto è semplicemente indispensabile per il quartiere, sia per una cena romantica a base di tagliatelle all'uovo con funghi all'aragosta e negroni sapientemente eseguiti nella posizione originale, sia per un piacevole pranzo a base di pane cotto in casa e salumi fatti in casa presso il suo ristorante gemello Il Buco Alimentari e Vineria.

Maialino

Il fatto che il suo nome (italiano per "porcellino") sia il soprannome di Danny Meyer farebbe pensare che Maialino sia uno dei progetti più personali dell'impresario del ristorante. Dividendo la differenza tra il suo sciccoso Union Square Cafe e il suo franchise di uomini comuni, Shake Shack, il locale di soul food romano trasuda eleganza casual. Cerca offerte ispirate ma accessibili durante la colazione (carbonara di uova strapazzate), il pranzo (panini alla porchetta), la cena (tagliolini di granchio e jalapeno) e anche a tarda notte e dalle 22:00 alle 23:30, i cuori di maialino da latte carbonizzati vendono per $ 9 al sbarra!

Barano

Come leader di lunga data della stimata Rubirosa, Al Di Meglio vanta già una seria reputazione per la pizza. Ma nel suo forno a legna di Barano a Williamsburg, ha dimostrato facilità con l'intero canone italiano & mdash componendo gloriosi piatti di antipasti di pasta madre di farro fatta in casa, giardiniera sottaceto di stagione e stracciatella elastica, insieme a pappardelle a strisce al nero di seppia e ripiene di ventresca di tonno alla bolognese e polpette di carne di manzo stagionata 21 giorni.

L'incarnazione di un locale di salsa rossa, il Sam's &mdash nel seminterrato con la sua segnaletica del passato, tovaglie di plastica, cabine telefoniche in legno e divanetti in pelle screpolata &mdash non è cambiato di una virgola dall'apertura nel 1930. Questo lo rende una rassicurante reliquia del vecchio "South Brooklyn" in Cobble Hill ampiamente gentrificato e abbellito. Non è necessario aspettare ore per essere seduti e per essere serviti piatti economici e senza fronzoli come calzoni enormi e fusi, melanzane allegre e gustose e pizze davvero legittime, consegnate da server che sono amabilmente burberi invece che sprezzantemente altezzosi.

Scampi

Non è un caso che troverai lo stesso cast di personaggi culinari che ruotano intorno ai migliori ristoranti italiani di New York. Caso in questione: Scampi è di proprietà e gestito dal talentuoso PJ Calapa, uno dei braccio destro più apprezzati di Michael White. E l'avventura solista di debutto di Calapa, aperta nel 2017, si è già affermata come una stella nascente sulla scena italiana locale, benedicendo il Flatiron District con selezioni di pesce in stile italiano meridionale come gli omonimi scampi "scampi", grigliati frontalmente e affettati con burro, prezzemolo e limone.


Che diamine ci faccio con tutte queste bietole?

Continuo a ricevere un ENORME mazzo di bietole nel mio CSA e non so davvero cosa farne. L'ultima volta l'ho sbollentato, poi l'ho saltato con pancetta e aglio ed era abbastanza buono, ma non voglio farlo ogni volta.

Aiuto! Preferisco cose semplici, con pochi ingredienti.

Kimchi. Qualsiasi buon cuoco coreano lo farebbe a pezzi e lo impacchettava con aglio e pasta di peperoncino. Probabilmente puoi anche fare dei crauti interessanti con esso. Oppure prova questo:

Pecan Media: ebook sulla silvicoltura alimentare e sull'orto forestale
Ora disponibile: The Native Persimmon (edizione centenaria)

Polenta al microonde (o polenta normale ma nel microonde è facile fare una porzione per 1)

mantecare con burro, parmigiano, verdure tritate, pomodori secchi o freschi, ecc. Tutto ciò che potrebbe andare in una frittata.

Ho vissuto in quest'ultima estate per pranzo. Se lo fai bene, puoi anche cuocere a fuoco lento un uovo in un pozzo sopra. Se sbagli il tempismo, è un casino.
----------------
La zuppa di salsiccia, fagioli e verdure è un classico. È anche una zuppa pulita dal frigo. Si congela meglio con il cavolo riccio, ma andrà bene con le bietole.

----------------
Andrebbe bene come base per il sugo degli spaghetti se volessi ridurre i noodles.

----------------
Se ne hai più di quello che utilizzerai, sbollentarlo in acqua bollente, tritarlo, strizzarlo, dividerlo in porzioni da servire e congelare rapidamente su una teglia, quindi mettere le porzioni in qualcosa di degno del congelatore. Uso una piccola ciotola per modellarli, sembrano dischi da hockey verdi. Può fare con spinaci, cavoli, ecc. O miscele.

----------------
affinità gustative: cipolle, porri, aglio, chorizo, pomodoro, prosciutto, burro, fagioli, tonno, salmone, limone, pinoli, altra frutta a guscio.

Potrebbe fare un'insalata di pasta, patate o riso piuttosto dannatamente buona, cuocere l'amido, aggiungere la bietola negli ultimi minuti di cottura, scolare il tutto e mescolare alcune prelibatezze da quella lista.

Blogging su homesteading, fotografia e vita in una piccola città dello Utah | Coltivando principalmente mele da sidro allo Stray Arrow Ranch

Tutto quello che puoi fare con gli spinaci lo puoi fare con le bietole:

Semina la mente, raccogli le idee.
http://farmwhisperer.com

  • 2

OK, quindi partendo dal punto non so se hai la ricotta negli Stati Uniti. è un formaggio fresco non so proprio come si fa, lo fanno alcuni amici e io lo uso in cucina. di sicuro qualcuno lo fa
Comunque prendi 600 gr di bietole o spinaci, io adoro la bietola per il suo sapore. fatelo cuocere in padella con un po' di sale in modo che esca l'acqua e se non è ben cotto aggiungete un po' d'acqua. Quando sarà cotta mettete un po' di burro e una cipolla tritata. fatelo cuocere ancora in modo che si insaporisca, poi lasciate raffreddare. prendete 200 gr di ricotta mescolatela con le bietole cotte che tagliate con le forbici o il coltello. potete aggiungere pepe, noce moscata e sale se necessario io ne uso poco nelle kirchen. aggiungete 200 gr di farina, usate la farina che più vi piace, serve proprio a tenerla insieme e magari si può metterne di meno, io in realtà ne metto un po' e mescolo sentendo la consistenza.
poi un uovo. Mescola bene. si fanno delle palline con un cucchiaio, una alla volta e le si passa nella farina, poi si mette la pallina in acqua bollente bollente. potete mettere più di una pallina nell'acqua di cottura quando vengono a galla.
li metti in una teglia (?, è così difficile tradurre le ricette, urghhh), qualcosa che va in forno, con burro e salvia, che hai precedentemente fatto cantare in padella ( questa è una storia che devo raccontare: in Italia si dice che il burro canta quando lo metti in padella, e inizia a sfrigolare, ed è allora che devi toglierlo dal fuoco, o metterci gli ingredienti, e in questo caso la salvia, che fai cuocere per pochissimo deve solo liberare il suo sapore), si passa in forno per cinque minuti con sopra del parmigiano o simili, oppure si mette sopra la salsa di pomodoro e il formaggio per 5/10 minuti e poi si mangia tutto

Questi si chiamano Malfatti qui in Italia, e sono il ripieno come per gli ingredienti dei ravioli.
sembra lungo ma in realtà ci vuole mezz'ora per quella quantità di bietole che ho scritto.


Manhattan (pagina 32)

Da Bon Appétit Magazine, dicembre 2012 Bon Appétit Magazine, dicembre 2012

Sei sicuro di voler eliminare questa ricetta dalla tua Libreria. In questo modo verranno rimossi tutti i segnalibri che hai creato per questa ricetta.

  • Categorie: Cocktail/bevande (con alcol) Americano
  • Ingredienti: rye whisky vermouth dolce Angostura bitter


Malfatti (Gnocchetti di ricotta e bietole)

La chef Anna Klinger di Al Di La a Brooklyn, New York, aromatizza questi ravioli con noce moscata. Per ottenere i migliori risultati, scolare la ricotta durante la notte e spremere tutta l'umidità dalle bietole. Scopri la ricetta dei Malfatti (gnocchi di ricotta e bietole) » Todd Coleman

Qual è il condimento migliore per gli gnocchi?

Esistono innumerevoli ricette per gli gnocchi, quindi determinare quale sia il migliore è una chiamata difficile. Per la loro forma, i gusci piccoli e tozzi con increspature, gli gnocchi sono particolarmente buoni per sughi densi, ma sono anche deliziosi semplicemente conditi con burro fuso e un po' di salvia, o con una salsa cremosa al gorgonzola.

Gli gnocchi primavera sono fatti con gnocchi di patate e verdure primaverili croccanti, come asparagi, piselli o piselli, ma puoi anche aggiungere zucchine, broccoli e altre verdure.

Gli gnocchi sorrentina sono gnocchi al forno in una densa salsa di pomodoro e conditi con molto formaggio, tipicamente mozzarella.

Gli gnocchi alla bolognese sono, come indica il nome, gnocchi in un ricco sugo di carne bolognese.


USA – Budino di pane al cioccolato bianco con banane e salsa al rum

Questa decadente interpretazione di un iconico dessert di New Orleans, dal ristorante Mat & Naddie's a New Orleans, in Louisiana, indora il giglio, friggendo in padella un budino di pane arricchito con cioccolato bianco e impiattandolo con caramello satinato e banane brlé.

Questa ricetta è apparsa per la prima volta nel nostro numero di dicembre 2012 insieme alla storia di Ben Mims Beyond the Pale. Clicca qui per la ricetta.


Il giro del mondo nelle nostre migliori ricette di gnocchi

Matt Taylor-Gross

Sebbene siano disponibili in tutte le forme e dimensioni, gli gnocchi sono una costante culinaria quasi universale: quasi ogni cultura ne ha uno. Quindi, naturalmente, le ricette di gnocchi sono incredibilmente versatili, con una vasta gamma di ripieni, involucri, forme e dimensioni. Gli gnocchi cinesi potrebbero essere i più conosciuti: siamo fan sia delle ricette di gnocchi al vapore che di quelli fritti. Ma c'è molto altro da esplorare, che si tratti delle empanadas dell'Argentina o anche dei ravioli dell'Italia (stiamo usando una definizione generica qui, gente). Dall'Europa all'Asia e oltre, abbiamo raccolto le nostre ricette di gnocchi preferite da tutto il mondo.

Gnocchi di maiale bolliti e erba cipollina

Il ripieno cinese preferito: maiale succoso mescolato con il sapore di cipolla fresca dell'erba cipollina all'aglio. Prova a trovare una miscela grassa di carne di maiale macinata che migliorerà il sapore e la succosità del ripieno. L'erba cipollina tritata all'aglio, che ha un sapore pepato di aglio crudo, e lo zenzero fresco tagliano la carne ricca. Assicurati che gli gnocchi siano completamente sigillati e privi di bolle d'aria per evitare perdite durante la bollitura. Questa ricetta è adattata da The Dumpling Galaxy Cookbook. Ottieni la ricetta per gli gnocchi di maiale bollito e erba cipollina »

Gnocchi Misti Di Crostacei Al Vapore

In Cina, questa combinazione di gamberi, capesante e granchio è un ripieno di gnocchi per occasioni speciali. Il sapore pulito e la consistenza scivolosa dei crostacei non sono oscurati da alcun riempitivo. Servi gli gnocchi al vapore direttamente dai piroscafi di bambù, poiché i loro involucri delicati possono rompersi durante il trasferimento. Scopri la ricetta dei ravioli misti di crostacei al vapore »

Gnocchi di manzo piccanti in padella

In questi gnocchi deliziosamente ricchi, l'olio di peperoncino fatto in casa o acquistato in negozio è bilanciato dalla freschezza di scalogno e zenzero e dalla dolcezza della salsa di ostriche. Per massimizzare la superficie croccante, allungare e inarcare leggermente la forma dello gnocco crudo. Scopri la ricetta degli gnocchi di manzo piccanti in padella »

Yogurt turco e salsa di pomodoro al burro marrone

Yogurt e pomodoro si combinano per creare questa deliziosa salsa cremosa con sentori di scorza pepata. Questa salsa è un componente principale per manti, un piatto di gnocchi di agnello speziato turco. Ottieni la ricetta per la salsa di pomodoro turco allo yogurt e burro marrone »

Ravioli Pretzel Tedeschi

Gnocchi di pretzel tedeschi

Polpette di zucca e maiale al forno

Questo delicato gnocco di stagione è ripieno di zucca, maiale speziato, zenzero e scalogno. Ottieni la ricetta per gli gnocchi di zucca e maiale arrosto »

Maultaschensuppe (gnocchi in brodo)

Gnocchi ripieni di carne di maiale macinata, manzo, vitello e pancetta rubata guarniscono questa zuppa di specialità della Svevia nel sud della Germania. Ottieni la ricetta per Maultaschensuppe (gnocchi in brodo) »

Ravioli Pere e Formaggio (Cacio e Pere)

Niente dice amore come la pasta fatta in casa. La ricetta di Lidia Bastianich unisce tenere e dolci pere Bartlett con pecorino affilato e mascarpone cremoso per realizzare un ricco ripieno per i ravioli.

Potstickers di maiale e kimchi

Un po' di kimchi piccante può portare i tuoi gnocchi tipici al livello successivo e migliorare la sapidità del ripieno di maiale. Scopri la ricetta dei Potstickers di maiale e kimchi »

Zuppa russa di pollo e gnocchi

Zuppa di olio di sesamo e coriandolo per questo classico russo con un occhio al Giappone. Ottieni la ricetta per la zuppa russa di pollo e gnocchi »

Gnocchi Di Spinaci E Patate Con Salsa Di Pomodoro Fredda

Una salsa di pomodoro fredda con pomodori secchi crea un piacevole contrasto con questi gnocchi caldi di patate e spinaci, che la chef Josita Hartanto di Lucky Leek di Berlino lega insieme a tofu sodo e semola di grano duro. Asciugare bene le patate e gli spinaci in modo che gli gnocchi mantengano la loro forma. Scopri la ricetta degli gnocchi di patate e spinaci con salsa fredda di pomodoro »

Potstickers di maiale e cavolo cappuccio

Il capodanno cinese è arrivato e passato, ma ciò non significa che non puoi continuare a festeggiare con questi adesivi facili da realizzare. Ottieni la ricetta dei Potstickers di maiale e cavolo cappuccio »

Momos di tacchino con salsa di pomodoro e coriandolo

Questi ravioli nepalesi al vapore e ripieni di carne provengono da Binita Pradhan, l'imprenditore dietro Bini's Kitchen a San Francisco, in California. Scopri la ricetta dei Momos di tacchino con salsa di pomodoro e coriandolo »

Ravioli Ripieni Di Formaggio E Menta (Khinkali Qvelit)

Questi gnocchi georgiani sono tradizionalmente fatti con una carne speziata che riempie questa versione di formaggio ed erbe, una volta pensata per i giorni di digiuno religioso, ora è gustata tutto l'anno. Ottieni la ricetta per gli gnocchi ripieni di formaggio e menta (Khinkali Qvelit) »

Zuppa kreplach

Piccole piramidi di gnocchi ripieni di pollo in brodo sono un solido piatto festivo ebraico. Ottieni la ricetta per la zuppa Kreplach »

Wonton di maiale del Sichuan (Chao Shou)

Semplici gnocchi di maiale conditi con un olio di peperoncino piccante e inebriante. Ottieni la ricetta per i Wonton di maiale del Sichuan (Chao Shou) »

Gnocchi di zuppa di Shanghai (Xiao Long Bao)

Un brodo di maiale ricco di collagene è la chiave per preparare gli gnocchi di zuppa. È solido quando è freddo, permettendoti di avvolgerlo nell'impasto. Una volta cotto a vapore, si liquefa in una zuppa. Ottieni la ricetta per gli gnocchi di zuppa di Shanghai (Xiao Long Bao) »

Spalla di Cervo Brasata con Funghi Pierogi

Un abbondante stufato di cervo caldo con pierogi di funghi casalinghi è tutto ciò di cui hai bisogno per stare al caldo in autunno. Scopri la ricetta della spalla di cervo brasata con Pierogi ai funghi »

Manti Di Pancetta Di Maiale Al Vapore

Il burro rosolato conferisce un ulteriore strato di sapore a questi gnocchi altrimenti tradizionali dell'Asia centrale, ma la ciliegina sulla torta si presenta sotto forma di scalogno fritto. Scopri la ricetta dei Manti di pancetta di maiale al vapore »

Ravioli Pelmeni in Brodo di Pollo

Gli gnocchi ripieni di carne di maiale macinata e aglio aggiungono una ricchezza che conforta l'anima a un semplice brodo di pollo in questa zuppa siberiana. Scopri la ricetta dei Ravioli Pelmeni in Brodo di Pollo »

Ravioli Di Zucca Con Pesto Di Origano E Nocciole

Basilico e origano aggiungono luminosità alle erbe alla zucca, al burro rosolato e alle nocciole in un piatto di pasta dolce-salato. Scopri la ricetta dei Ravioli di zucca con pesto di origano e nocciole »

Brodo di Manzo con Gnocchi di Fegato e Zafferano

This dish is known in Slovenia as “Sunday soup,” a reference to the long simmering time it takes to extract flavor from beef bones for the broth. Get the recipe for Beef Broth with Liver Dumplings and Saffron »

Beef Broth with Tortellini and Parmesan (Brodo)

Cheese tortellini dot a rich umami broth well-worth a lengthy cooking time. Get the recipe for Beef Broth with Tortellini and Parmesan (Brodo) »

Crab Rangoon

An adaptation of the fried wonton, crab rangoon is one of the most enduringly popular appetizers at the posh Polynesian restaurant chain Trader Vic’s. Get the recipe for Crab Rangoon »

Markklosschensuppe (Beef Marrow Dumpling Soup)

These German bread dumplings spiced with nutmeg are served in beef-marrow enriched broth for a warming winter soup. Get the recipe for Markklosschensuppe (Beef Marrow Dumpling Soup) »

Strozzapreti

Soft dumplings of Corsican fresh cheese and wild herbs highlight the natural culinary products of this beautiful Mediterranean island. Get the recipe for Strozzapreti »

Samosa

This popular Indian fried pocket of spiced potatoes, onion, and peas pairs perfectly with sweet and hot tamarind chutney. Get the recipe for Samosas »

Shrimp and Pea Shoot Dumplings (Har Gow)

With a delicate, translucent skin and plump form, these little dumplings resemble goldfish. Get the recipe for Shrimp and Pea Shoot Dumplings (Har Gow) »

Gnocchi al Pesto

Pillowy gnocchi in a deliciously simple pesto sauce is light enough for a first course to a homemade Italian dinner. Get the recipe for Gnocchi al Pesto »

Maple Syrup Dumplings

These dumplings from Quebec are a delightful dessert treat, especially once drenched in butter and maple syrup. Get the recipe for Maple Syrup Dumplings »

Malfatti (Ricotta and Swiss Chard Dumplings)

Chef Anna Klinger of Al Di La in Brooklyn, New York, flavors these dumplings with nutmeg. For the best results, drain the ricotta overnight and squeeze all the moisture out of the Swiss chard. Get the recipe for Malfatti (Ricotta and Swiss Chard Dumplings) »

Gnocchi alla Romana

These Roman-style gnocchi are made with semolina, not potato or ricotta, and they’re baked into squares for a more substantial take on doughy dumplings. Get the recipe for Gnocchi alla Romana »

Shui Jiao (Pork and Chive Dumplings)

The classic Chinese pork and chive dumpling. Get the recipe for Shui Jiao (Pork and Chive Dumplings) »

Plantain Gnocchi with Short Rib Ragù

Ripe plantains and yucca stand in for potatoes in this version of gnocchi from the Dominican Republic, which is served with short rib ragù. A long, slow braise with red wine, cayenne, and paprika results in tender, fall-off-the-bone morsels of meat bolstered with cream, the rich sauce is then ladled over the slightly sweet, fluffy dumplings. Get the recipe for Plantain Gnocchi with Short Rib Ragù »

Shrimp Ravioli with Spinach and Ginger

Store-bought wonton wrappers are perfect for making ravioli. We based this recipe on one in Cooking with Daniel Boulud (Random House, 1993). Get the recipe for Shrimp Ravioli with Spinach and Ginger »

Gnocchi with Brown Butter and Sage

A regional dish from the Italian province of Parma, these plump spinach gnocchi are excellent sprinkled with Parmesan cheese. Get the recipe for Gnocchi with Brown Butter and Sage »

Agnolotti (Veal and Escarole Ravioli)

Escarole, veal, and Parmesan make a rich filling for ravioli serving them in veal or chicken broth turns them into a comforting soup. Get the recipe for Agnolotti (Veal and Escarole Ravioli) »

Veal Stew with Potato Dumplings

An ideal stew for a snowy winter’s night, the combination of tender veal and dense potato dumplings make a warm evening at home that much more homey. Get the recipe for Veal Stew with Potato Dumplings »

Chicken Soup with Semolina Dumplings

In this recipe from Transylvania, sliced root vegetables and textured semolina dumplings are moistened in a chicken broth spiced with paprika and caraway. Get the recipe for Chicken Soup with Semolina Dumplings »

Yuanxiao (Walnut- and Almond-Filled Sweet Rice Dumplings)

Filled with a sweet, chewy mixture of walnuts and almonds, yuanxiao are a traditional dish for Lunar New Year, but we love them year-round. Get the recipe for Yuanxiao (Walnut- and Almond-Filled Sweet Rice Dumplings) »

Spinach Spätzli with Brown Butter, Crispy Speck, and Pangrattato

Near Italy’s border with Austria, the food takes on a distinctly Teutonic bent with spätzli, a close Italian cousin of German spätzle. Get the recipe for Spinach Spätzli with Brown Butter, Crispy Speck, and Pangrattato »

Chicken Shui Jiao (Boiled Chicken Dumplings)

Shiitake mushroom and chicken make a moist and succulent filling for these Chinese dumplings. Get the recipe for Chicken Shui Jiao (Boiled Chicken Dumplings) »

Bread Crumb Dumplings and Bean Stew with Parsley-Speck Pesto

In Emilia-Romagna, chef Carla Rebecchi taught Jenn Louis to make this borlotti bean stew with shell-like gnocchi called pisarei. A fresh herb sauce laced with speck tops it off. Get the recipe for Bread Crumb Dumplings and Bean Stew with Parsley-Speck Pesto »

Crystal Palace’s Hunan Dumplings with Peanut Sauce

The now-shuttered Crystal Palace of Montreal used to serve these beef dumplings as an homage to the Quebecois favorite, peanut butter dumplings. Get the recipe for Crystal Palace’s Hunan Dumplings with Peanut Sauce »

Har Gao (Shrimp Dumplings)

These delicious Malaysian dumplings stuffed with minced shrimp, scallions, water chestnuts, and bamboo shoots are easy to make with store-bought gyoza (potsticker) wrappers. Get the recipe for Har Gao (Shrimp Dumplings) »

Halusky (Boiled Potato Dumplings)

The deeply satisfying combination of potatoes, bacon, caramelized onion, and sour cream featured in this rustic old-country recipe came to Pennsylvania’s Pocono Mountains via Eastern Europe. Get the recipe for Halusky (Boiled Potato Dumplings) »


Guarda il video: Gnudi al burro e salvia croccante (Agosto 2022).