Ultime ricette

I 26 maggiori rischi per la salute che affronti quest'estate

I 26 maggiori rischi per la salute che affronti quest'estate



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

L'estate è pensata per essere divertente, non dolorosa o pruriginosa e certamente non mortale

Nessuno è immune alle malattie legate al calore.

Un articolo del Pittsburgh Post-Gazette afferma che l'estate è la "stagione dei traumi" per i pronto soccorso degli ospedali. Questo periodo di tre mesi che segue la primavera è particolarmente potente (leggi: pericolosamente debilitante) negli stati americani dove i residenti sono stati rinchiusi al freddo per tutto l'inverno (anche se si stavano godendo uno dei nostri 25 pasti in una pentola perfetti per l'inverno), in trepidante attesa delle braccia aperte del clima più caldo.

Clicca qui per i 26 maggiori rischi per la salute che dovrai affrontare quest'estate.

In questa stagione traumatica, stagione ideale per sfogarsi all'aria aperta, organizzando grigliate (anche chi evita la carne di terra può godersi un buon vecchio BBQ ospitare un'estate tutta di pesce insieme), passare un po' di tempo a lavorare sul tuo gioco corto, e rilassarsi su una delle migliori spiagge per evitare la folla, nessuno è mai veramente al sicuro. Ci sono innumerevoli modi in cui anche il più vigile degli ipocondriaci e delle verruche preoccupate può affrontare il pericolo durante l'estate.

Abbiamo messo insieme 26 dei maggiori rischi per la salute che potresti incontrare quest'estate. La conoscenza è potere e imparare quali pericoli potresti dover affrontare quest'estate può aiutarti a prendere le misure appropriate per tenerti lontano dai pericoli.


Mangiare troppo zucchero aggiunto aumenta il rischio di morire di malattie cardiache

Una dieta ricca di zuccheri può aumentare il rischio di morire di malattie cardiache anche se non sei in sovrappeso. Così dice un importante studio pubblicato su JAMA Medicina Interna.

Gli zuccheri aggiunti costituiscono almeno il 10% delle calorie che l'americano medio consuma in un giorno. Ma circa una persona su 10 ottiene un enorme quarto o più delle proprie calorie dallo zucchero aggiunto.

Nel corso dello studio di 15 anni sullo zucchero aggiunto e le malattie cardiache, i partecipanti che hanno assunto il 25% o più delle loro calorie giornaliere sotto forma di zucchero avevano più del doppio delle probabilità di morire di malattie cardiache rispetto a quelli la cui dieta includeva meno del 10% zucchero aggiunto. Nel complesso, le probabilità di morire di malattie cardiache sono aumentate di pari passo con la percentuale di zucchero nella dieta, e questo era vero indipendentemente dall'età, dal sesso, dal livello di attività fisica e dall'indice di massa corporea (una misura del peso) di una persona.

Le bevande zuccherate come le bibite gassate, le bevande energetiche e le bevande sportive sono di gran lunga le maggiori fonti di zuccheri aggiunti nella dieta dell'americano medio. Rappresentano più di un terzo dello zucchero aggiunto che consumiamo come nazione. Altre fonti importanti includono biscotti, torte, pasticcini e prelibatezze simili, bevande alla frutta, gelati, yogurt gelato e simili, caramelle e cereali pronti.

I nutrizionisti disapprovano lo zucchero aggiunto per due motivi. Uno sono i suoi noti collegamenti all'aumento di peso e alla carie. L'altro è che lo zucchero fornisce "calorie vuote" - calorie non accompagnate da fibre, vitamine, minerali e altri nutrienti. Troppo zucchero aggiunto può affollare cibi più sani dalla dieta di una persona.

Potrebbe essere possibile che lo zucchero non sia il vero cattivo che aumenta il rischio di malattie cardiache, ma che sia la mancanza di cibi salutari per il cuore come frutta e verdura? Apparentemente no. In questo studio, i ricercatori hanno misurato l'indice di alimentazione sana dei partecipanti. Questo mostra quanto bene le loro diete corrispondano alle linee guida dietetiche federali. Indipendentemente dai punteggi dell'indice di alimentazione sana, le persone che mangiavano più zucchero avevano ancora una mortalità cardiovascolare più elevata.

Non è chiaro esattamente come lo zucchero in eccesso possa danneggiare il cuore. Ricerche precedenti hanno dimostrato che bere bevande zuccherate può aumentare la pressione sanguigna. Una dieta ricca di zuccheri può anche stimolare il fegato a scaricare più grassi nocivi nel flusso sanguigno. Entrambi i fattori sono noti per aumentare il rischio di malattie cardiache.

Le linee guida federali offrono limiti specifici per la quantità di sale e grassi che mangiamo. Ma non esiste un limite superiore simile per lo zucchero aggiunto. Secondo la raccomandazione dell'American Heart Association, le donne dovrebbero consumare meno di 100 calorie di zucchero aggiunto al giorno (circa 6 cucchiaini da tè) e gli uomini dovrebbero consumarne meno di 150 al giorno (circa 9 cucchiaini).

Per metterlo in prospettiva, una lattina da 12 once di soda normale contiene circa 9 cucchiaini di zucchero, quindi berne anche solo uno al giorno porterebbe tutte le donne e la maggior parte degli uomini oltre il limite giornaliero.

Se hai intenzione di mangiare qualcosa di dolce, prendi un dessert a base di frutta. In questo modo, almeno ne ricaverai qualcosa di buono. Naturalmente, la frutta semplice senza zuccheri aggiunti è l'ideale. Se stai cercando di frenare l'abitudine alla soda, mescola un po' di succo di frutta con acqua di seltz in sostituzione.


Mangiare troppo zucchero aggiunto aumenta il rischio di morire di malattie cardiache

Una dieta ricca di zuccheri può aumentare il rischio di morire di malattie cardiache anche se non sei in sovrappeso. Così dice un importante studio pubblicato su JAMA Medicina Interna.

Gli zuccheri aggiunti costituiscono almeno il 10% delle calorie che l'americano medio consuma in un giorno. Ma circa una persona su 10 ottiene un enorme quarto o più delle proprie calorie dallo zucchero aggiunto.

Nel corso dello studio di 15 anni sullo zucchero aggiunto e le malattie cardiache, i partecipanti che hanno assunto il 25% o più delle loro calorie giornaliere sotto forma di zucchero avevano più del doppio delle probabilità di morire di malattie cardiache rispetto a quelli la cui dieta includeva meno del 10% zucchero aggiunto. Nel complesso, le probabilità di morire di malattie cardiache sono aumentate di pari passo con la percentuale di zucchero nella dieta, e questo era vero indipendentemente dall'età, dal sesso, dal livello di attività fisica e dall'indice di massa corporea (una misura del peso) di una persona.

Le bevande zuccherate come le bibite gassate, le bevande energetiche e le bevande sportive sono di gran lunga le maggiori fonti di zuccheri aggiunti nella dieta dell'americano medio. Rappresentano più di un terzo dello zucchero aggiunto che consumiamo come nazione. Altre fonti importanti includono biscotti, torte, pasticcini e prelibatezze simili, bevande alla frutta, gelati, yogurt gelato e simili, caramelle e cereali pronti.

I nutrizionisti disapprovano lo zucchero aggiunto per due motivi. Uno sono i suoi noti collegamenti all'aumento di peso e alla carie. L'altro è che lo zucchero fornisce "calorie vuote" - calorie non accompagnate da fibre, vitamine, minerali e altri nutrienti. Troppo zucchero aggiunto può affollare cibi più sani dalla dieta di una persona.

Potrebbe essere possibile che lo zucchero non sia il vero cattivo che aumenta il rischio di malattie cardiache, ma che sia la mancanza di cibi salutari per il cuore come frutta e verdura? Apparentemente no. In questo studio, i ricercatori hanno misurato l'indice di alimentazione sana dei partecipanti. Questo mostra quanto bene le loro diete corrispondano alle linee guida dietetiche federali. Indipendentemente dai punteggi dell'indice di alimentazione sana, le persone che mangiavano più zucchero avevano ancora una mortalità cardiovascolare più elevata.

Non è chiaro esattamente come lo zucchero in eccesso possa danneggiare il cuore. Ricerche precedenti hanno dimostrato che bere bevande zuccherate può aumentare la pressione sanguigna. Una dieta ricca di zuccheri può anche stimolare il fegato a scaricare più grassi nocivi nel flusso sanguigno. Entrambi i fattori sono noti per aumentare il rischio di malattie cardiache.

Le linee guida federali offrono limiti specifici per la quantità di sale e grassi che mangiamo. Ma non esiste un limite superiore simile per lo zucchero aggiunto. Secondo la raccomandazione dell'American Heart Association, le donne dovrebbero consumare meno di 100 calorie di zucchero aggiunto al giorno (circa 6 cucchiaini da tè) e gli uomini dovrebbero consumarne meno di 150 al giorno (circa 9 cucchiaini).

Per metterlo in prospettiva, una lattina da 12 once di soda normale contiene circa 9 cucchiaini di zucchero, quindi berne anche solo uno al giorno porterebbe tutte le donne e la maggior parte degli uomini oltre il limite giornaliero.

Se hai intenzione di mangiare qualcosa di dolce, prendi un dessert a base di frutta. In questo modo, almeno ne ricaverai qualcosa di buono. Naturalmente, la frutta semplice senza zuccheri aggiunti è l'ideale. Se stai cercando di frenare l'abitudine alla soda, mescola un po' di succo di frutta con acqua di seltz in sostituzione.


Mangiare troppo zucchero aggiunto aumenta il rischio di morire di malattie cardiache

Una dieta ricca di zuccheri può aumentare il rischio di morire di malattie cardiache anche se non sei in sovrappeso. Così dice un importante studio pubblicato su JAMA Medicina Interna.

Gli zuccheri aggiunti costituiscono almeno il 10% delle calorie che l'americano medio consuma in un giorno. Ma circa una persona su 10 ottiene un enorme quarto o più delle proprie calorie dallo zucchero aggiunto.

Nel corso dello studio di 15 anni sullo zucchero aggiunto e le malattie cardiache, i partecipanti che hanno assunto il 25% o più delle loro calorie giornaliere sotto forma di zucchero avevano più del doppio delle probabilità di morire di malattie cardiache rispetto a quelli la cui dieta includeva meno del 10% zucchero aggiunto. Nel complesso, le probabilità di morire di malattie cardiache sono aumentate di pari passo con la percentuale di zucchero nella dieta, e questo era vero indipendentemente dall'età, dal sesso, dal livello di attività fisica e dall'indice di massa corporea (una misura del peso) di una persona.

Le bevande zuccherate come le bibite gassate, le bevande energetiche e le bevande sportive sono di gran lunga le maggiori fonti di zuccheri aggiunti nella dieta dell'americano medio. Rappresentano più di un terzo dello zucchero aggiunto che consumiamo come nazione. Altre fonti importanti includono biscotti, torte, pasticcini e prelibatezze simili, bevande alla frutta, gelati, yogurt gelato e simili, caramelle e cereali pronti.

I nutrizionisti disapprovano lo zucchero aggiunto per due motivi. Uno sono i suoi noti collegamenti all'aumento di peso e alla carie. L'altro è che lo zucchero fornisce "calorie vuote" - calorie non accompagnate da fibre, vitamine, minerali e altri nutrienti. Troppo zucchero aggiunto può affollare cibi più sani dalla dieta di una persona.

Potrebbe essere possibile che lo zucchero non sia il vero cattivo che aumenta il rischio di malattie cardiache, ma che sia la mancanza di cibi salutari per il cuore come frutta e verdura? Apparentemente no. In questo studio, i ricercatori hanno misurato l'indice di alimentazione sana dei partecipanti. Questo mostra quanto bene le loro diete corrispondano alle linee guida dietetiche federali. Indipendentemente dai punteggi dell'indice di alimentazione sana, le persone che mangiavano più zucchero avevano ancora una mortalità cardiovascolare più elevata.

Non è chiaro esattamente come lo zucchero in eccesso possa danneggiare il cuore. Ricerche precedenti hanno dimostrato che bere bevande zuccherate può aumentare la pressione sanguigna. Una dieta ricca di zuccheri può anche stimolare il fegato a scaricare più grassi nocivi nel flusso sanguigno. Entrambi i fattori sono noti per aumentare il rischio di malattie cardiache.

Le linee guida federali offrono limiti specifici per la quantità di sale e grassi che mangiamo. Ma non esiste un limite superiore simile per lo zucchero aggiunto. Secondo la raccomandazione dell'American Heart Association, le donne dovrebbero consumare meno di 100 calorie di zucchero aggiunto al giorno (circa 6 cucchiaini da tè) e gli uomini dovrebbero consumarne meno di 150 al giorno (circa 9 cucchiaini).

Per metterlo in prospettiva, una lattina da 12 once di soda normale contiene circa 9 cucchiaini di zucchero, quindi bere anche solo uno al giorno porterebbe tutte le donne e la maggior parte degli uomini oltre il limite giornaliero.

Se hai intenzione di mangiare qualcosa di dolce, prendi un dessert a base di frutta. In questo modo, almeno ne trarrai qualcosa di buono. Naturalmente, la frutta semplice senza zuccheri aggiunti è l'ideale. Se stai cercando di frenare l'abitudine alla soda, mescola un po' di succo di frutta con acqua di seltz in sostituzione.


Mangiare troppo zucchero aggiunto aumenta il rischio di morire di malattie cardiache

Una dieta ricca di zuccheri può aumentare il rischio di morire di malattie cardiache anche se non sei in sovrappeso. Così dice un importante studio pubblicato su JAMA Medicina Interna.

Gli zuccheri aggiunti costituiscono almeno il 10% delle calorie che l'americano medio consuma in un giorno. Ma circa una persona su 10 ottiene un enorme quarto o più delle proprie calorie dallo zucchero aggiunto.

Nel corso dello studio di 15 anni sullo zucchero aggiunto e le malattie cardiache, i partecipanti che hanno assunto il 25% o più delle loro calorie giornaliere sotto forma di zucchero avevano più del doppio delle probabilità di morire di malattie cardiache rispetto a quelli la cui dieta includeva meno del 10% zucchero aggiunto. Nel complesso, le probabilità di morire di malattie cardiache sono aumentate di pari passo con la percentuale di zucchero nella dieta, e questo era vero indipendentemente dall'età, dal sesso, dal livello di attività fisica e dall'indice di massa corporea (una misura del peso) di una persona.

Le bevande zuccherate come le bibite gassate, le bevande energetiche e le bevande sportive sono di gran lunga le maggiori fonti di zuccheri aggiunti nella dieta dell'americano medio. Rappresentano più di un terzo dello zucchero aggiunto che consumiamo come nazione. Altre fonti importanti includono biscotti, torte, pasticcini e prelibatezze simili, bevande alla frutta, gelati, yogurt gelato e simili, caramelle e cereali pronti.

I nutrizionisti disapprovano lo zucchero aggiunto per due motivi. Uno sono i suoi noti collegamenti all'aumento di peso e alla carie. L'altro è che lo zucchero fornisce "calorie vuote" - calorie non accompagnate da fibre, vitamine, minerali e altri nutrienti. Troppo zucchero aggiunto può affollare cibi più sani dalla dieta di una persona.

Potrebbe essere possibile che lo zucchero non sia il vero cattivo che aumenta il rischio di malattie cardiache, ma che sia la mancanza di cibi salutari per il cuore come frutta e verdura? Apparentemente no. In questo studio, i ricercatori hanno misurato l'indice di alimentazione sana dei partecipanti. Questo mostra quanto bene le loro diete corrispondano alle linee guida dietetiche federali. Indipendentemente dai punteggi dell'indice di alimentazione sana, le persone che mangiavano più zucchero avevano ancora una mortalità cardiovascolare più elevata.

Non è chiaro esattamente come lo zucchero in eccesso possa danneggiare il cuore. Ricerche precedenti hanno dimostrato che bere bevande zuccherate può aumentare la pressione sanguigna. Una dieta ricca di zuccheri può anche stimolare il fegato a scaricare più grassi nocivi nel flusso sanguigno. Entrambi i fattori sono noti per aumentare il rischio di malattie cardiache.

Le linee guida federali offrono limiti specifici per la quantità di sale e grassi che mangiamo. Ma non esiste un limite superiore simile per lo zucchero aggiunto. Secondo la raccomandazione dell'American Heart Association, le donne dovrebbero consumare meno di 100 calorie di zucchero aggiunto al giorno (circa 6 cucchiaini da tè) e gli uomini dovrebbero consumarne meno di 150 al giorno (circa 9 cucchiaini).

Per metterlo in prospettiva, una lattina da 12 once di soda normale contiene circa 9 cucchiaini di zucchero, quindi bere anche solo uno al giorno porterebbe tutte le donne e la maggior parte degli uomini oltre il limite giornaliero.

Se hai intenzione di mangiare qualcosa di dolce, prendi un dessert a base di frutta. In questo modo, almeno ne trarrai qualcosa di buono. Naturalmente, la frutta semplice senza zuccheri aggiunti è l'ideale. Se stai cercando di frenare l'abitudine alla soda, mescola un po' di succo di frutta con acqua di seltz in sostituzione.


Mangiare troppo zucchero aggiunto aumenta il rischio di morire di malattie cardiache

Una dieta ricca di zuccheri può aumentare il rischio di morire di malattie cardiache anche se non sei in sovrappeso. Così dice un importante studio pubblicato su JAMA Medicina Interna.

Gli zuccheri aggiunti costituiscono almeno il 10% delle calorie che l'americano medio consuma in un giorno. Ma circa una persona su 10 ottiene un enorme quarto o più delle proprie calorie dallo zucchero aggiunto.

Nel corso dello studio di 15 anni sullo zucchero aggiunto e le malattie cardiache, i partecipanti che hanno assunto il 25% o più delle loro calorie giornaliere sotto forma di zucchero avevano più del doppio delle probabilità di morire di malattie cardiache rispetto a quelli la cui dieta includeva meno del 10% zucchero aggiunto. Nel complesso, le probabilità di morire di malattie cardiache sono aumentate di pari passo con la percentuale di zucchero nella dieta, e questo era vero indipendentemente dall'età, dal sesso, dal livello di attività fisica e dall'indice di massa corporea (una misura del peso) di una persona.

Le bevande zuccherate come le bibite gassate, le bevande energetiche e le bevande sportive sono di gran lunga le maggiori fonti di zuccheri aggiunti nella dieta dell'americano medio. Rappresentano più di un terzo dello zucchero aggiunto che consumiamo come nazione. Altre fonti importanti includono biscotti, torte, pasticcini e prelibatezze simili, bevande alla frutta, gelati, yogurt gelato e simili, caramelle e cereali pronti.

I nutrizionisti disapprovano lo zucchero aggiunto per due motivi. Uno sono i suoi noti collegamenti all'aumento di peso e alla carie. L'altro è che lo zucchero fornisce "calorie vuote" - calorie non accompagnate da fibre, vitamine, minerali e altri nutrienti. Troppo zucchero aggiunto può affollare cibi più sani dalla dieta di una persona.

Potrebbe essere possibile che lo zucchero non sia il vero cattivo che aumenta il rischio di malattie cardiache, ma che sia la mancanza di cibi salutari per il cuore come frutta e verdura? Apparentemente no. In questo studio, i ricercatori hanno misurato l'indice di alimentazione sana dei partecipanti. Questo mostra quanto bene le loro diete corrispondano alle linee guida dietetiche federali. Indipendentemente dai punteggi dell'indice di alimentazione sana, le persone che mangiavano più zucchero avevano ancora una mortalità cardiovascolare più elevata.

Non è chiaro esattamente come lo zucchero in eccesso possa danneggiare il cuore. Ricerche precedenti hanno dimostrato che bere bevande zuccherate può aumentare la pressione sanguigna. Una dieta ricca di zuccheri può anche stimolare il fegato a scaricare più grassi nocivi nel flusso sanguigno. Entrambi i fattori sono noti per aumentare il rischio di malattie cardiache.

Le linee guida federali offrono limiti specifici per la quantità di sale e grassi che mangiamo. Ma non esiste un limite superiore simile per lo zucchero aggiunto. Secondo la raccomandazione dell'American Heart Association, le donne dovrebbero consumare meno di 100 calorie di zucchero aggiunto al giorno (circa 6 cucchiaini da tè) e gli uomini dovrebbero consumarne meno di 150 al giorno (circa 9 cucchiaini).

Per metterlo in prospettiva, una lattina da 12 once di soda normale contiene circa 9 cucchiaini di zucchero, quindi bere anche solo uno al giorno porterebbe tutte le donne e la maggior parte degli uomini oltre il limite giornaliero.

Se hai intenzione di mangiare qualcosa di dolce, prendi un dessert a base di frutta. In questo modo, almeno ne trarrai qualcosa di buono. Naturalmente, la frutta semplice senza zuccheri aggiunti è l'ideale. Se stai cercando di frenare l'abitudine alla soda, mescola un po' di succo di frutta con acqua di seltz in sostituzione.


Mangiare troppo zucchero aggiunto aumenta il rischio di morire di malattie cardiache

Una dieta ricca di zuccheri può aumentare il rischio di morire di malattie cardiache anche se non sei in sovrappeso. Così dice un importante studio pubblicato su JAMA Medicina Interna.

Gli zuccheri aggiunti costituiscono almeno il 10% delle calorie che l'americano medio consuma in un giorno. Ma circa una persona su 10 ottiene un enorme quarto o più delle proprie calorie dallo zucchero aggiunto.

Nel corso dello studio di 15 anni sullo zucchero aggiunto e le malattie cardiache, i partecipanti che hanno assunto il 25% o più delle loro calorie giornaliere sotto forma di zucchero avevano più del doppio delle probabilità di morire di malattie cardiache rispetto a quelli la cui dieta includeva meno del 10% zucchero aggiunto. Nel complesso, le probabilità di morire di malattie cardiache sono aumentate di pari passo con la percentuale di zucchero nella dieta, e questo era vero indipendentemente dall'età, dal sesso, dal livello di attività fisica e dall'indice di massa corporea (una misura del peso) di una persona.

Le bevande zuccherate come le bibite gassate, le bevande energetiche e le bevande sportive sono di gran lunga le maggiori fonti di zuccheri aggiunti nella dieta dell'americano medio. Rappresentano più di un terzo dello zucchero aggiunto che consumiamo come nazione. Altre fonti importanti includono biscotti, torte, pasticcini e prelibatezze simili, bevande alla frutta, gelati, yogurt gelato e simili, caramelle e cereali pronti.

I nutrizionisti disapprovano lo zucchero aggiunto per due motivi. Uno sono i suoi noti collegamenti all'aumento di peso e alla carie. L'altro è che lo zucchero fornisce "calorie vuote" - calorie non accompagnate da fibre, vitamine, minerali e altri nutrienti. Troppo zucchero aggiunto può affollare cibi più sani dalla dieta di una persona.

Potrebbe essere possibile che lo zucchero non sia il vero cattivo che aumenta il rischio di malattie cardiache, ma che sia la mancanza di cibi salutari per il cuore come frutta e verdura? Apparentemente no. In questo studio, i ricercatori hanno misurato l'indice di alimentazione sana dei partecipanti. Questo mostra quanto bene le loro diete corrispondano alle linee guida dietetiche federali. Indipendentemente dai punteggi dell'indice di alimentazione sana, le persone che mangiavano più zucchero avevano ancora una mortalità cardiovascolare più elevata.

Non è chiaro esattamente come lo zucchero in eccesso possa danneggiare il cuore. Ricerche precedenti hanno dimostrato che bere bevande zuccherate può aumentare la pressione sanguigna. Una dieta ricca di zuccheri può anche stimolare il fegato a scaricare più grassi nocivi nel flusso sanguigno. Entrambi i fattori sono noti per aumentare il rischio di malattie cardiache.

Le linee guida federali offrono limiti specifici per la quantità di sale e grassi che mangiamo. Ma non esiste un limite superiore simile per lo zucchero aggiunto. Secondo la raccomandazione dell'American Heart Association, le donne dovrebbero consumare meno di 100 calorie di zucchero aggiunto al giorno (circa 6 cucchiaini da tè) e gli uomini dovrebbero consumarne meno di 150 al giorno (circa 9 cucchiaini).

Per metterlo in prospettiva, una lattina da 12 once di soda normale contiene circa 9 cucchiaini di zucchero, quindi berne anche solo uno al giorno porterebbe tutte le donne e la maggior parte degli uomini oltre il limite giornaliero.

Se hai intenzione di mangiare qualcosa di dolce, prendi un dessert a base di frutta. In questo modo, almeno ne ricaverai qualcosa di buono. Naturalmente, la frutta semplice senza zuccheri aggiunti è l'ideale. Se stai cercando di frenare l'abitudine alla soda, mescola un po' di succo di frutta con acqua di seltz in sostituzione.


Mangiare troppo zucchero aggiunto aumenta il rischio di morire di malattie cardiache

Una dieta ricca di zuccheri può aumentare il rischio di morire di malattie cardiache anche se non sei in sovrappeso. Così dice un importante studio pubblicato su JAMA Medicina Interna.

Gli zuccheri aggiunti costituiscono almeno il 10% delle calorie che l'americano medio consuma in un giorno. Ma circa una persona su 10 ottiene un enorme quarto o più delle proprie calorie dallo zucchero aggiunto.

Nel corso dello studio di 15 anni sullo zucchero aggiunto e le malattie cardiache, i partecipanti che hanno assunto il 25% o più delle loro calorie giornaliere sotto forma di zucchero avevano più del doppio delle probabilità di morire di malattie cardiache rispetto a quelli la cui dieta includeva meno del 10% zucchero aggiunto. Nel complesso, le probabilità di morire di malattie cardiache sono aumentate di pari passo con la percentuale di zucchero nella dieta, e questo era vero indipendentemente dall'età, dal sesso, dal livello di attività fisica e dall'indice di massa corporea (una misura del peso) di una persona.

Le bevande zuccherate come le bibite gassate, le bevande energetiche e le bevande sportive sono di gran lunga le maggiori fonti di zuccheri aggiunti nella dieta dell'americano medio. Rappresentano più di un terzo dello zucchero aggiunto che consumiamo come nazione. Altre fonti importanti includono biscotti, torte, pasticcini e prelibatezze simili, bevande alla frutta, gelati, yogurt gelato e simili, caramelle e cereali pronti.

I nutrizionisti disapprovano lo zucchero aggiunto per due motivi. Uno sono i suoi noti collegamenti all'aumento di peso e alla carie. L'altro è che lo zucchero fornisce "calorie vuote" - calorie non accompagnate da fibre, vitamine, minerali e altri nutrienti. Troppo zucchero aggiunto può affollare cibi più sani dalla dieta di una persona.

Potrebbe essere possibile che lo zucchero non sia il vero cattivo che aumenta il rischio di malattie cardiache, ma che sia la mancanza di cibi salutari per il cuore come frutta e verdura? Apparentemente no. In questo studio, i ricercatori hanno misurato l'indice di alimentazione sana dei partecipanti. Questo mostra quanto bene le loro diete corrispondano alle linee guida dietetiche federali. Indipendentemente dai punteggi dell'indice di alimentazione sana, le persone che mangiavano più zucchero avevano ancora una mortalità cardiovascolare più elevata.

Non è chiaro esattamente come lo zucchero in eccesso possa danneggiare il cuore. Ricerche precedenti hanno dimostrato che bere bevande zuccherate può aumentare la pressione sanguigna. Una dieta ricca di zuccheri può anche stimolare il fegato a scaricare più grassi nocivi nel flusso sanguigno. Entrambi i fattori sono noti per aumentare il rischio di malattie cardiache.

Le linee guida federali offrono limiti specifici per la quantità di sale e grassi che mangiamo. Ma non esiste un limite superiore simile per lo zucchero aggiunto. Secondo la raccomandazione dell'American Heart Association, le donne dovrebbero consumare meno di 100 calorie di zucchero aggiunto al giorno (circa 6 cucchiaini da tè) e gli uomini dovrebbero consumarne meno di 150 al giorno (circa 9 cucchiaini).

Per metterlo in prospettiva, una lattina da 12 once di soda normale contiene circa 9 cucchiaini di zucchero, quindi bere anche solo uno al giorno porterebbe tutte le donne e la maggior parte degli uomini oltre il limite giornaliero.

Se hai intenzione di mangiare qualcosa di dolce, prendi un dessert a base di frutta. In questo modo, almeno ne ricaverai qualcosa di buono. Naturalmente, la frutta semplice senza zuccheri aggiunti è l'ideale. Se stai cercando di frenare l'abitudine alla soda, mescola un po' di succo di frutta con acqua di seltz in sostituzione.


Mangiare troppo zucchero aggiunto aumenta il rischio di morire di malattie cardiache

Una dieta ricca di zuccheri può aumentare il rischio di morire di malattie cardiache anche se non sei in sovrappeso. Così dice un importante studio pubblicato su JAMA Medicina Interna.

Gli zuccheri aggiunti costituiscono almeno il 10% delle calorie che l'americano medio consuma in un giorno. Ma circa una persona su 10 ottiene un enorme quarto o più delle proprie calorie dallo zucchero aggiunto.

Nel corso dello studio di 15 anni sullo zucchero aggiunto e le malattie cardiache, i partecipanti che hanno assunto il 25% o più delle loro calorie giornaliere sotto forma di zucchero avevano più del doppio delle probabilità di morire di malattie cardiache rispetto a quelli la cui dieta includeva meno del 10% zucchero aggiunto. Nel complesso, le probabilità di morire di malattie cardiache sono aumentate di pari passo con la percentuale di zucchero nella dieta, e questo era vero indipendentemente dall'età, dal sesso, dal livello di attività fisica e dall'indice di massa corporea (una misura del peso) di una persona.

Le bevande zuccherate come le bibite gassate, le bevande energetiche e le bevande sportive sono di gran lunga le maggiori fonti di zuccheri aggiunti nella dieta dell'americano medio. Rappresentano più di un terzo dello zucchero aggiunto che consumiamo come nazione. Altre fonti importanti includono biscotti, torte, pasticcini e prelibatezze simili, bevande alla frutta, gelati, yogurt gelato e simili, caramelle e cereali pronti.

I nutrizionisti disapprovano lo zucchero aggiunto per due motivi. Uno sono i suoi noti collegamenti all'aumento di peso e alla carie. L'altro è che lo zucchero fornisce "calorie vuote" - calorie non accompagnate da fibre, vitamine, minerali e altri nutrienti. Troppo zucchero aggiunto può affollare cibi più sani dalla dieta di una persona.

Potrebbe essere possibile che lo zucchero non sia il vero cattivo che aumenta il rischio di malattie cardiache, ma che sia la mancanza di cibi salutari per il cuore come frutta e verdura? Apparentemente no. In questo studio, i ricercatori hanno misurato l'indice di alimentazione sana dei partecipanti. Questo mostra quanto bene le loro diete corrispondano alle linee guida dietetiche federali. Indipendentemente dai punteggi dell'indice di alimentazione sana, le persone che mangiavano più zucchero avevano ancora una mortalità cardiovascolare più elevata.

Non è chiaro esattamente come lo zucchero in eccesso possa danneggiare il cuore. Ricerche precedenti hanno dimostrato che bere bevande zuccherate può aumentare la pressione sanguigna. Una dieta ricca di zuccheri può anche stimolare il fegato a scaricare più grassi nocivi nel flusso sanguigno. Entrambi i fattori sono noti per aumentare il rischio di malattie cardiache.

Le linee guida federali offrono limiti specifici per la quantità di sale e grassi che mangiamo. Ma non esiste un limite superiore simile per lo zucchero aggiunto. Secondo la raccomandazione dell'American Heart Association, le donne dovrebbero consumare meno di 100 calorie di zucchero aggiunto al giorno (circa 6 cucchiaini da tè) e gli uomini dovrebbero consumarne meno di 150 al giorno (circa 9 cucchiaini).

Per metterlo in prospettiva, una lattina da 12 once di soda normale contiene circa 9 cucchiaini di zucchero, quindi bere anche solo uno al giorno porterebbe tutte le donne e la maggior parte degli uomini oltre il limite giornaliero.

Se hai intenzione di mangiare qualcosa di dolce, prendi un dessert a base di frutta. In questo modo, almeno ne ricaverai qualcosa di buono. Naturalmente, la frutta semplice senza zuccheri aggiunti è l'ideale. Se stai cercando di frenare l'abitudine alla soda, mescola un po' di succo di frutta con acqua di seltz in sostituzione.


Mangiare troppo zucchero aggiunto aumenta il rischio di morire di malattie cardiache

Una dieta ricca di zuccheri può aumentare il rischio di morire di malattie cardiache anche se non sei in sovrappeso. Così dice un importante studio pubblicato su JAMA Medicina Interna.

Gli zuccheri aggiunti costituiscono almeno il 10% delle calorie che l'americano medio consuma in un giorno. Ma circa una persona su 10 ottiene un enorme quarto o più delle proprie calorie dallo zucchero aggiunto.

Nel corso dello studio di 15 anni sullo zucchero aggiunto e le malattie cardiache, i partecipanti che hanno assunto il 25% o più delle loro calorie giornaliere sotto forma di zucchero avevano più del doppio delle probabilità di morire di malattie cardiache rispetto a quelli la cui dieta includeva meno del 10% zucchero aggiunto. Nel complesso, le probabilità di morire di malattie cardiache sono aumentate di pari passo con la percentuale di zucchero nella dieta, e questo era vero indipendentemente dall'età, dal sesso, dal livello di attività fisica e dall'indice di massa corporea (una misura del peso) di una persona.

Le bevande zuccherate come le bibite gassate, le bevande energetiche e le bevande sportive sono di gran lunga le maggiori fonti di zuccheri aggiunti nella dieta dell'americano medio. Rappresentano più di un terzo dello zucchero aggiunto che consumiamo come nazione. Altre fonti importanti includono biscotti, torte, pasticcini e prelibatezze simili, bevande alla frutta, gelati, yogurt gelato e simili, caramelle e cereali pronti.

I nutrizionisti disapprovano lo zucchero aggiunto per due motivi. Uno sono i suoi noti collegamenti all'aumento di peso e alla carie. L'altro è che lo zucchero fornisce "calorie vuote" - calorie non accompagnate da fibre, vitamine, minerali e altri nutrienti. Troppo zucchero aggiunto può affollare cibi più sani dalla dieta di una persona.

Potrebbe essere possibile che lo zucchero non sia il vero cattivo che aumenta il rischio di malattie cardiache, ma che sia la mancanza di cibi salutari per il cuore come frutta e verdura? Apparentemente no. In questo studio, i ricercatori hanno misurato l'indice di alimentazione sana dei partecipanti. Questo mostra quanto bene le loro diete corrispondano alle linee guida dietetiche federali. Indipendentemente dai punteggi dell'indice di alimentazione sana, le persone che mangiavano più zucchero avevano ancora una mortalità cardiovascolare più elevata.

Non è chiaro esattamente come lo zucchero in eccesso possa danneggiare il cuore. Ricerche precedenti hanno dimostrato che bere bevande zuccherate può aumentare la pressione sanguigna. Una dieta ricca di zuccheri può anche stimolare il fegato a scaricare più grassi nocivi nel flusso sanguigno. Entrambi i fattori sono noti per aumentare il rischio di malattie cardiache.

Le linee guida federali offrono limiti specifici per la quantità di sale e grassi che mangiamo. Ma non esiste un limite superiore simile per lo zucchero aggiunto. Secondo la raccomandazione dell'American Heart Association, le donne dovrebbero consumare meno di 100 calorie di zucchero aggiunto al giorno (circa 6 cucchiaini da tè) e gli uomini dovrebbero consumarne meno di 150 al giorno (circa 9 cucchiaini).

Per metterlo in prospettiva, una lattina da 12 once di soda normale contiene circa 9 cucchiaini di zucchero, quindi bere anche solo uno al giorno porterebbe tutte le donne e la maggior parte degli uomini oltre il limite giornaliero.

Se hai intenzione di mangiare qualcosa di dolce, prendi un dessert a base di frutta. In questo modo, almeno ne trarrai qualcosa di buono. Naturalmente, la frutta semplice senza zuccheri aggiunti è l'ideale. Se stai cercando di frenare l'abitudine alla soda, mescola un po' di succo di frutta con acqua di seltz in sostituzione.


Mangiare troppo zucchero aggiunto aumenta il rischio di morire di malattie cardiache

Una dieta ricca di zuccheri può aumentare il rischio di morire di malattie cardiache anche se non sei in sovrappeso. Così dice un importante studio pubblicato su JAMA Medicina Interna.

Gli zuccheri aggiunti costituiscono almeno il 10% delle calorie che l'americano medio consuma in un giorno. Ma circa una persona su 10 ottiene un enorme quarto o più delle proprie calorie dallo zucchero aggiunto.

Nel corso dello studio di 15 anni sullo zucchero aggiunto e sulle malattie cardiache, i partecipanti che hanno assunto il 25% o più delle loro calorie giornaliere sotto forma di zucchero avevano più del doppio delle probabilità di morire di malattie cardiache rispetto a quelli la cui dieta includeva meno del 10% zucchero aggiunto. Nel complesso, le probabilità di morire di malattie cardiache sono aumentate di pari passo con la percentuale di zucchero nella dieta, e questo era vero indipendentemente dall'età, dal sesso, dal livello di attività fisica e dall'indice di massa corporea (una misura del peso) di una persona.

Le bevande zuccherate come le bibite gassate, le bevande energetiche e le bevande sportive sono di gran lunga le maggiori fonti di zuccheri aggiunti nella dieta dell'americano medio. Rappresentano più di un terzo dello zucchero aggiunto che consumiamo come nazione. Other important sources include cookies, cakes, pastries, and similar treats fruit drinks ice cream, frozen yogurt and the like candy and ready-to-eat cereals.

Nutritionists frown on added sugar for two reasons. One is its well-known links to weight gain and cavities. The other is that sugar delivers “empty calories” — calories unaccompanied by fiber, vitamins, minerals, and other nutrients. Too much added sugar can crowd healthier foods from a person’s diet.

Could it be possible that sugar isn’t the true bad guy boosting heart disease risk, but that it’s the lack of heart-healthy foods like fruits and veggies? Apparentemente no. In this study, the researchers measured the participants’ Healthy Eating Index. This shows how well their diets match up to federal dietary guidelines. Regardless of their Healthy Eating Index scores, people who ate more sugar still had higher cardiovascular mortality.

Exactly how excess sugar might harm the heart isn’t clear. Earlier research has shown that drinking sugar-sweetened beverages can raise blood pressure. A high-sugar diet may also stimulate the liver to dump more harmful fats into the bloodstream. Both factors are known to boost heart disease risk.

Federal guidelines offer specific limits for the amount of salt and fat we eat. But there’s no similar upper limit for added sugar. According to the American Heart Association’s recommendation, women should consume less than 100 calories of added sugar per day (about 6 teaspoons) and men should consume less than 150 per day (about 9 teaspoons).

To put that in perspective, a 12-ounce can of regular soda contains about 9 teaspoons of sugar, so quaffing even one a day would put all women and most men over the daily limit.

If you’re going to have something sweet, have a fruit-based dessert. That way, at least you’re getting something good out of it. Of course, plain fruit with no added sugar is ideal. If you’re trying to curb a soda habit, mix a little fruit juice with seltzer water as a replacement.


Guarda il video: Master Controllo Ambientale e Prevenzione dei Rischi per la Salute (Agosto 2022).