Ultime ricette

Ecco come fare il gelato che puoi mangiare a colazione

Ecco come fare il gelato che puoi mangiare a colazione


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Gridiamo tutti per n'ice cream

iStock

Banana N'ice Cream

Nella sua forma più semplice, "n'ice cream" è il risultato della miscelazione di banane congelate in un frullatore ad alta velocità per ottenere una purea congelata fredda, liscia e cremosa con la consistenza di un gelato morbido. Aggiungi l'estratto di vaniglia a qualsiasi base per aggiungere un certo je ne sais quoi alla tua banana. Fai un passo avanti e aggiungi polvere di cacao, fave di cacao, lamponi congelati, fragole o estratto di menta in qualsiasi combinazione ti piaccia per un trattamento che è ingannevolmente privo di peccati!

Un consiglio prima di correre dal fornitore di banane più vicino. Quando sei pronto a frullare le tue banane, assicurati di lasciarle riposare per circa cinque minuti per scongelarle. Lasciarli scongelare un po' prima di frullare sarà più facile sulla tua macchina (che si tratti di un frullatore o di un robot da cucina ad alta velocità) e darà una consistenza più simile al gelato.

Quindi vai avanti e frulla e gioisci del fatto che puoi finalmente avere il gelato, o almeno una sua versione, a colazione!


Come fare il gelato senza una macchina per il gelato: un metodo facile e infallibile

Questo metodo per fare il gelato in una borsa è molto popolare tra i nostri lettori, ma onestamente trovo che sia un po' fastidioso. Penso di aver trovato un modo migliore per fare il gelato senza una macchina.

Un boccone di gelato fatto con questo metodo. È stato nel congelatore per circa 1 ora, quindi non è ancora completamente solido o stagionato. Puoi vedere quanto è liscio, con solo un po' di texture dai cristalli di ghiaccio. Questa ricetta era prevalentemente a base di latte, quindi c'era da aspettarselo.

Credo nella produzione di gelato con pari opportunità anche se non hai una gelatiera, dovresti essere in grado di farlo a casa da solo. Sì, una macchina per il gelato non costa troppo, ma occupa spazio prezioso nelle cucine piccole e potresti non volere tenerne una in giro. Ma fino ad ora non ero soddisfatto di nessun metodo per fare il gelato senza la macchina.

Il metodo della borsa è semplice, ma disordinato. Riempi una busta di plastica grande con ghiaccio e sale, quindi metti una busta più piccola all'interno con una tazza di miscela di gelato. Dopo un po' di agitazione, la miscela nel sacchetto interno diventerà abbastanza fredda da poter essere congelata nel gelato.

Ma questo metodo è soggetto a perdite e spesso ti ritrovi con salamoia salata su tutto il piano di lavoro della cucina, o anche nel gelato stesso. Ci deve essere un modo migliore, ho pensato.

Ho fatto una piccola lettura e sono stato ispirato dalla versione mescolata ogni 30 minuti di David Lebovitz e dall'analisi molto scientifica di Kenji su ciò che deve accadere affinché il gelato si congeli in modo soddisfacente.

L'articolo di Kenji è affascinante perché mostra come il gelato sia influenzato dall'agitazione. Se butti semplicemente la miscela di gelato nel congelatore, avrai un solido blocco di latticini ghiacciati, non molto spatolabile o divertente da mangiare. È necessario evitare la formazione di grandi cristalli di ghiaccio durante il congelamento del mix. Ci sono molti modi per farlo, ma sono variazioni su un semplice concetto: mescolare o agitare il gelato mentre viene congelato.

David Lebovitz risolve questo problema semplicemente mescolando il gelato ogni 30 minuti per circa 3 ore mentre si congela nel congelatore. David’s è un buon metodo e quello qui sotto è direttamente ispirato da esso. Non volevo essere legato al mio gelato per 3 ore! Ho anche sentito che l'opzione di miscelazione lascia ancora alcuni grandi cristalli.

Questo metodo rende il processo molto più veloce e devi solo mescolarlo due volte. Produce anche un gelato molto liscio e cremoso che, a seconda di quanto grasso c'è nella base del gelato, rivaleggia con qualsiasi altro gelato artigianale per consistenza.

L'unico inconveniente è che hai bisogno di un congelatore abbastanza grande e un sacchetto di ghiaccio — che potrebbe essere difficile per quelli di voi nelle piccole cucine di città. Ma se hai lo spazio, provalo! È facile, per niente disordinato e terribilmente delizioso!

Quello che ti serve

Attrezzatura
Ciotola o pentola molto grande
Ciotola piccola da 1 quarto
ghiaccio tritato
3/4 di tazza di salgemma o sale kosher
Sbattitore elettrico O frusta
Asciugamano

Istruzioni

1. Riempi la ciotola grande circa a metà con ghiaccio. Mescolare in 3/4 di tazza di salgemma.

2. Immergi la ciotola più piccola nel ghiaccio. Cerca di essere quasi completamente sepolto nel ghiaccio. Riempi la ciotola più piccola a metà con la miscela di gelato (usa al massimo 1 litro di miscela).

3. Usa lo sbattitore a mano per sbattere il mix per 10 minuti. Potrebbe essere utile coprire a metà la ciotola con un asciugamano, per evitare schizzi. La miscela dovrebbe diventare molto fredda al tatto, anche se probabilmente non inizierà a trasformarsi in un vero gelato. (Nota: Se non hai un frullatore a immersione, puoi usare una frusta, ma dovrai frullare per almeno 15 minuti. Ottimo allenamento per la parte superiore del braccio!)

Dopo aver aerato e raffreddato il composto per circa 10 minuti, copri con un canovaccio e metti l'intero set di ciotole annidate — grandi e piccole — nel congelatore. Congelare per 45 minuti.

4. Togliete le ciotole dal congelatore. Disegna un cucchiaio sulla parte superiore della miscela di gelato. Probabilmente è la consistenza del budino sfuso, specialmente in cima.

5. Mescolare ancora con la frusta a mano per 5 minuti. A questo punto il composto dovrà avere la consistenza di un gelato soft.

6. Rimuovere la ciotola piccola dalla ciotola grande e coprire la parte superiore con la pellicola che tocca la superficie del gelato. Congelare per altre due ore, o durante la notte, prima di servire.

Note aggiuntive:
• Ricorda, come sempre con il gelato artigianale: il più grasso nel gelato, più cremoso sarà, indipendentemente dal metodo di zangolatura. Un gelato alla crema con tutta la panna e i tuorli risulterà meno ghiacciato di un composto a base di latte. In realtà ho usato un mix a base di latte qui (2 tazze di latte, 1 tazza di panna) e sebbene questo sia più di mio gusto, è decisamente risultato un po' più ghiacciato di un mix più grasso.
• Su ghiaccio: ho usato circa 6 vaschette per cubetti di ghiaccio di dimensioni standard (72 cubetti di ghiaccio, frantumati un po' in un sacchetto in anticipo) per riempire la mia ciotola grande.


Come fare il gelato senza una macchina per il gelato: un metodo facile e infallibile

Questo metodo per fare il gelato in una borsa è molto popolare tra i nostri lettori, ma onestamente, trovo che sia un po' fastidioso. Penso di aver trovato un modo migliore per fare il gelato senza una macchina.

Un boccone di gelato fatto con questo metodo. È stato nel congelatore per circa 1 ora, quindi non è ancora completamente solido o stagionato. Puoi vedere quanto è liscio, con solo un po' di texture dai cristalli di ghiaccio. Questa ricetta era prevalentemente a base di latte, quindi c'era da aspettarselo.

Credo nella produzione di gelato con pari opportunità anche se non hai una gelatiera, dovresti essere in grado di farlo a casa da solo. Sì, una macchina per il gelato non costa troppo, ma occupa spazio prezioso nelle cucine piccole e potresti non volere tenerne una in giro. Ma fino ad ora non ero soddisfatto di nessun metodo per fare il gelato senza la macchina.

Il metodo della borsa è semplice, ma disordinato. Riempi un grande sacchetto di plastica con ghiaccio e sale, quindi metti un sacchetto più piccolo all'interno con una tazza di miscela di gelato. Dopo un po' di agitazione, la miscela nel sacchetto interno diventerà abbastanza fredda da poter essere congelata nel gelato.

Ma questo metodo è soggetto a perdite e spesso ti ritrovi con salamoia salata su tutto il piano di lavoro della cucina, o anche nel gelato stesso. Ci deve essere un modo migliore, ho pensato.

Ho fatto una piccola lettura e sono stato ispirato dalla versione mescolata ogni 30 minuti di David Lebovitz e dall'analisi molto scientifica di Kenji su ciò che deve accadere affinché il gelato si congeli in modo soddisfacente.

L'articolo di Kenji è affascinante perché mostra come il gelato sia influenzato dall'agitazione. Se butti semplicemente la miscela di gelato nel congelatore, avrai un solido blocco di latticini ghiacciati, non molto spatolabile o divertente da mangiare. È necessario evitare la formazione di grandi cristalli di ghiaccio durante il congelamento del mix. Ci sono molti modi per farlo, ma sono variazioni su un semplice concetto: mescolare o agitare il gelato mentre viene congelato.

David Lebovitz risolve questo problema semplicemente mescolando il gelato ogni 30 minuti per circa 3 ore mentre si congela nel congelatore. David’s è un buon metodo e quello qui sotto è direttamente ispirato da esso. Non volevo essere legato al mio gelato per 3 ore! Ho anche sentito che l'opzione di miscelazione lascia ancora alcuni grandi cristalli.

Questo metodo rende il processo molto più veloce e devi solo mescolarlo due volte. Produce anche un gelato molto liscio e cremoso che, a seconda di quanto grasso c'è nella base del gelato, rivaleggia con qualsiasi altro gelato artigianale per consistenza.

L'unico inconveniente è che hai bisogno di un congelatore abbastanza grande e un sacchetto di ghiaccio — che potrebbe essere difficile per quelli di voi nelle piccole cucine di città. Ma se hai lo spazio, provalo! È facile, per niente disordinato e terribilmente delizioso!

Quello che ti serve

Attrezzatura
Ciotola o pentola molto grande
Ciotola piccola da 1 quarto
ghiaccio tritato
3/4 di tazza di salgemma o sale kosher
Sbattitore elettrico O frusta
Asciugamano

Istruzioni

1. Riempi la ciotola grande circa a metà con ghiaccio. Mescolare in 3/4 di tazza di salgemma.

2. Immergi la ciotola più piccola nel ghiaccio. Cerca di essere quasi completamente sepolto nel ghiaccio. Riempi la ciotola più piccola a metà con la miscela di gelato (usa al massimo 1 litro di miscela).

3. Usa lo sbattitore a mano per sbattere il mix per 10 minuti. Potrebbe essere utile coprire a metà la ciotola con un asciugamano, per evitare schizzi. La miscela dovrebbe diventare molto fredda al tatto, anche se probabilmente non inizierà a trasformarsi in un vero gelato. (Nota: Se non hai un frullatore a immersione, puoi usare una frusta, ma dovrai frullare per almeno 15 minuti. Ottimo allenamento per la parte superiore del braccio!)

Dopo aver aerato e raffreddato il composto per circa 10 minuti, copri con un canovaccio e metti l'intero set di ciotole annidate — grandi e piccole — nel congelatore. Congelare per 45 minuti.

4. Togliete le ciotole dal congelatore. Disegna un cucchiaio sulla parte superiore della miscela di gelato. Probabilmente è la consistenza del budino sfuso, specialmente in cima.

5. Mescolare ancora con la frusta a mano per 5 minuti. A questo punto il composto dovrebbe avere la consistenza di un gelato morbido.

6. Rimuovere la ciotola piccola dalla ciotola grande e coprire la parte superiore con la pellicola che tocca la superficie del gelato. Congelare per altre due ore, o durante la notte, prima di servire.

Note aggiuntive:
• Ricorda, come sempre con il gelato artigianale: il più grasso nel gelato, più cremoso sarà, indipendentemente dal metodo di zangolatura. Un gelato alla crema con tutta la panna e i tuorli risulterà meno ghiacciato di un composto a base di latte. In realtà ho usato un mix a base di latte qui (2 tazze di latte, 1 tazza di panna) e sebbene questo sia più di mio gusto, è decisamente risultato un po' più ghiacciato di un mix più grasso.
• Su ghiaccio: ho usato circa 6 vaschette per cubetti di ghiaccio di dimensioni standard (72 cubetti di ghiaccio, frantumati un po' in un sacchetto in anticipo) per riempire la mia ciotola grande.


Come fare il gelato senza una macchina per il gelato: un metodo facile e infallibile

Questo metodo per fare il gelato in una borsa è molto popolare tra i nostri lettori, ma onestamente, trovo che sia un po' fastidioso. Penso di aver trovato un modo migliore per fare il gelato senza una macchina.

Un boccone di gelato fatto con questo metodo. È stato nel congelatore per circa 1 ora, quindi non è ancora completamente solido o stagionato. Puoi vedere quanto è liscio, con solo un po' di texture dai cristalli di ghiaccio. Questa ricetta era prevalentemente a base di latte, quindi c'era da aspettarselo.

Credo nella produzione di gelato con pari opportunità anche se non hai una gelatiera, dovresti essere in grado di farlo a casa da solo. Sì, una macchina per il gelato non costa troppo, ma occupa spazio prezioso nelle cucine piccole e potresti non volere tenerne una in giro. Ma fino ad ora non ero soddisfatto di nessun metodo per fare il gelato senza la macchina.

Il metodo della borsa è semplice, ma disordinato. Riempi un grande sacchetto di plastica con ghiaccio e sale, quindi metti un sacchetto più piccolo all'interno con una tazza di miscela di gelato. Dopo un po' di agitazione, la miscela nel sacchetto interno diventerà abbastanza fredda da poter essere congelata nel gelato.

Ma questo metodo è soggetto a perdite e spesso ti ritrovi con salamoia salata su tutto il piano di lavoro della cucina, o anche nel gelato stesso. Ci deve essere un modo migliore, ho pensato.

Ho fatto una piccola lettura e sono stato ispirato dalla versione mescolata ogni 30 minuti di David Lebovitz e dall'analisi molto scientifica di Kenji su ciò che deve accadere affinché il gelato si congeli in modo soddisfacente.

L'articolo di Kenji è affascinante perché mostra come il gelato sia influenzato dall'agitazione. Se butti semplicemente la miscela di gelato nel congelatore, avrai un solido blocco di latticini ghiacciati, non molto spatolabile o divertente da mangiare. È necessario evitare la formazione di grandi cristalli di ghiaccio durante il congelamento del mix. Ci sono molti modi per farlo, ma sono variazioni su un semplice concetto: mescolare o agitare il gelato mentre viene congelato.

David Lebovitz risolve questo problema semplicemente mescolando il gelato ogni 30 minuti per circa 3 ore mentre si congela nel congelatore. David’s è un buon metodo e quello qui sotto è direttamente ispirato da esso. Non volevo essere legato al mio gelato per 3 ore! Ho anche sentito che l'opzione di miscelazione lascia ancora alcuni grandi cristalli.

Questo metodo rende il processo molto più veloce e devi solo mescolarlo due volte. Produce anche un gelato molto liscio e cremoso che, a seconda di quanto grasso c'è nella base del gelato, rivaleggia con qualsiasi altro gelato artigianale per consistenza.

L'unico inconveniente è che hai bisogno di un congelatore abbastanza grande e un sacchetto di ghiaccio — che potrebbe essere difficile per quelli di voi nelle piccole cucine di città. Ma se hai lo spazio, provalo! È facile, per niente disordinato e terribilmente delizioso!

Quello che ti serve

Attrezzatura
Ciotola o pentola molto grande
Ciotola piccola da 1 quarto
ghiaccio tritato
3/4 di tazza di salgemma o sale kosher
Sbattitore elettrico O frusta
Asciugamano

Istruzioni

1. Riempi la ciotola grande circa a metà con ghiaccio. Mescolare in 3/4 di tazza di salgemma.

2. Immergi la ciotola più piccola nel ghiaccio. Cerca di essere quasi completamente sepolto nel ghiaccio. Riempi la ciotola più piccola a metà con la miscela di gelato (usa al massimo 1 litro di miscela).

3. Usa lo sbattitore a mano per sbattere il mix per 10 minuti. Potrebbe essere utile coprire a metà la ciotola con un asciugamano, per evitare schizzi. La miscela dovrebbe diventare molto fredda al tatto, anche se probabilmente non inizierà a trasformarsi in un vero gelato. (Nota: Se non hai un frullatore a immersione, puoi usare una frusta, ma dovrai frullare per almeno 15 minuti. Ottimo allenamento per la parte superiore del braccio!)

Dopo aver aerato e raffreddato il composto per circa 10 minuti, copri con un asciugamano e metti l'intero set di ciotole annidate — grandi e piccole — nel congelatore. Congelare per 45 minuti.

4. Togliete le ciotole dal congelatore. Disegna un cucchiaio sulla parte superiore della miscela di gelato. Probabilmente è la consistenza del budino sfuso, specialmente in cima.

5. Mescolare ancora con la frusta a mano per 5 minuti. A questo punto il composto dovrebbe avere la consistenza di un gelato morbido.

6. Rimuovere la ciotola piccola dalla ciotola grande e coprire la parte superiore con la pellicola che tocca la superficie del gelato. Congelare per altre due ore, o tutta la notte, prima di servire.

Note aggiuntive:
• Ricorda, come sempre con il gelato artigianale: il più grasso nel gelato, più cremoso sarà, indipendentemente dal metodo di zangolatura. Un gelato alla crema con tutta la panna e i tuorli risulterà meno ghiacciato di un composto a base di latte. In realtà ho usato un mix a base di latte qui (2 tazze di latte, 1 tazza di panna) e sebbene questo sia più di mio gusto, è decisamente risultato un po' più ghiacciato di un mix più grasso.
• Su ghiaccio: ho usato circa 6 vaschette per cubetti di ghiaccio di dimensioni standard (72 cubetti di ghiaccio, frantumati un po' in un sacchetto in anticipo) per riempire la mia ciotola grande.


Come fare il gelato senza una macchina per il gelato: un metodo facile e infallibile

Questo metodo per fare il gelato in una borsa è molto popolare tra i nostri lettori, ma onestamente, trovo che sia un po' fastidioso. Penso di aver trovato un modo migliore per fare il gelato senza una macchina.

Un boccone di gelato fatto con questo metodo. È stato nel congelatore per circa 1 ora, quindi non è ancora completamente solido o stagionato. Puoi vedere quanto è liscio, con solo un po' di texture dai cristalli di ghiaccio. Questa ricetta era prevalentemente a base di latte, quindi c'era da aspettarselo.

Credo nella produzione di gelato con pari opportunità anche se non hai una gelatiera, dovresti essere in grado di farlo a casa da solo. Sì, una macchina per il gelato non costa troppo, ma occupa spazio prezioso nelle cucine piccole e potresti non volere tenerne una in giro. Ma fino ad ora non ero soddisfatto di nessun metodo per fare il gelato senza la macchina.

Il metodo della borsa è semplice, ma disordinato. Riempi un grande sacchetto di plastica con ghiaccio e sale, quindi metti un sacchetto più piccolo all'interno con una tazza di miscela di gelato. Dopo un po' di agitazione, la miscela nel sacchetto interno diventerà abbastanza fredda da poter essere congelata nel gelato.

Ma questo metodo è soggetto a perdite e spesso ti ritrovi con salamoia salata su tutto il piano di lavoro della cucina, o anche nel gelato stesso. Ci deve essere un modo migliore, ho pensato.

Ho fatto una piccola lettura e sono stato ispirato dalla versione mescolata ogni 30 minuti di David Lebovitz e dall'analisi molto scientifica di Kenji su ciò che deve accadere affinché il gelato si congeli in modo soddisfacente.

L'articolo di Kenji è affascinante perché mostra come il gelato sia influenzato dall'agitazione. Se butti semplicemente la miscela di gelato nel congelatore, avrai un solido blocco di latticini ghiacciati, non molto spatolabile o divertente da mangiare. È necessario evitare la formazione di grandi cristalli di ghiaccio durante il congelamento del mix. Ci sono molti modi per farlo, ma sono variazioni su un semplice concetto: mescolare o agitare il gelato mentre viene congelato.

David Lebovitz risolve questo problema semplicemente mescolando il gelato ogni 30 minuti per circa 3 ore mentre si congela nel congelatore. David’s è un buon metodo e quello qui sotto è direttamente ispirato da esso. Non volevo essere legato al mio gelato per 3 ore! Ho anche sentito che l'opzione di miscelazione lascia ancora alcuni grandi cristalli.

Questo metodo rende il processo molto più veloce e devi solo mescolarlo due volte. Produce anche un gelato molto liscio e cremoso che, a seconda di quanto grasso c'è nella base del gelato, rivaleggia con qualsiasi altro gelato artigianale per consistenza.

L'unico inconveniente è che hai bisogno di un congelatore abbastanza grande e un sacchetto di ghiaccio — che potrebbe essere difficile per quelli di voi nelle piccole cucine di città. Ma se hai lo spazio, provalo! È facile, per niente disordinato e terribilmente delizioso!

Quello che ti serve

Attrezzatura
Ciotola o pentola molto grande
Ciotola piccola da 1 quarto
ghiaccio tritato
3/4 di tazza di salgemma o sale kosher
Sbattitore elettrico O frusta
Asciugamano

Istruzioni

1. Riempi la ciotola grande circa a metà con ghiaccio. Mescolare in 3/4 di tazza di salgemma.

2. Immergi la ciotola più piccola nel ghiaccio. Cerca di essere quasi completamente sepolto nel ghiaccio. Riempi la ciotola più piccola a metà con la miscela di gelato (usa al massimo 1 litro di miscela).

3. Usa lo sbattitore a mano per sbattere il mix per 10 minuti. Potrebbe essere utile coprire a metà la ciotola con un asciugamano, per evitare schizzi. La miscela dovrebbe diventare molto fredda al tatto, anche se probabilmente non inizierà a trasformarsi in un vero gelato. (Nota: Se non hai un frullatore a immersione, puoi usare una frusta, ma dovrai frullare per almeno 15 minuti. Ottimo allenamento per la parte superiore del braccio!)

Dopo aver aerato e raffreddato il composto per circa 10 minuti, copri con un asciugamano e metti l'intero set di ciotole annidate — grandi e piccole — nel congelatore. Congelare per 45 minuti.

4. Togliete le ciotole dal congelatore. Disegna un cucchiaio sulla parte superiore della miscela di gelato. Probabilmente è la consistenza del budino sfuso, specialmente in cima.

5. Mescolare ancora con la frusta a mano per 5 minuti. A questo punto il composto dovrebbe avere la consistenza di un gelato morbido.

6. Rimuovere la ciotola piccola dalla ciotola grande e coprire la parte superiore con la pellicola che tocca la superficie del gelato. Congelare per altre due ore, o durante la notte, prima di servire.

Note aggiuntive:
• Ricorda, come sempre con il gelato artigianale: il più grasso nel gelato, più cremoso sarà, indipendentemente dal metodo di zangolatura. Un gelato alla crema con tutta la panna e i tuorli risulterà meno ghiacciato di un composto a base di latte. In realtà ho usato un mix a base di latte qui (2 tazze di latte, 1 tazza di panna) e sebbene questo sia più di mio gusto, è decisamente risultato un po' più ghiacciato di un mix più grasso.
• Su ghiaccio: ho usato circa 6 vaschette per cubetti di ghiaccio di dimensioni standard (72 cubetti di ghiaccio, frantumati un po' in un sacchetto in anticipo) per riempire la mia ciotola grande.


Come fare il gelato senza una macchina per il gelato: un metodo facile e infallibile

Questo metodo per fare il gelato in una borsa è molto popolare tra i nostri lettori, ma onestamente, trovo che sia un po' fastidioso. Penso di aver trovato un modo migliore per fare il gelato senza una macchina.

Un boccone di gelato fatto con questo metodo. È stato nel congelatore per circa 1 ora, quindi non è ancora completamente solido o stagionato. Puoi vedere quanto è liscio, con solo un po' di texture dai cristalli di ghiaccio. Questa ricetta era prevalentemente a base di latte, quindi c'era da aspettarselo.

Credo nella produzione di gelato con pari opportunità anche se non hai una gelatiera, dovresti essere in grado di farlo a casa da solo. Sì, una macchina per il gelato non costa troppo, ma occupa spazio prezioso nelle cucine piccole e potresti non volere tenerne una in giro. Ma fino ad ora non ero soddisfatto di nessun metodo per fare il gelato senza la macchina.

Il metodo della borsa è semplice, ma disordinato. Riempi un grande sacchetto di plastica con ghiaccio e sale, quindi metti un sacchetto più piccolo all'interno con una tazza di miscela di gelato. Dopo un po' di agitazione, la miscela nel sacchetto interno diventerà abbastanza fredda da poter essere congelata nel gelato.

Ma questo metodo è soggetto a perdite e spesso ti ritrovi con salamoia salata su tutto il piano di lavoro della cucina, o anche nel gelato stesso. Ci deve essere un modo migliore, ho pensato.

Ho fatto una piccola lettura e sono stato ispirato dalla versione mescolata ogni 30 minuti di David Lebovitz e dall'analisi molto scientifica di Kenji su ciò che deve accadere affinché il gelato si congeli in modo soddisfacente.

L'articolo di Kenji è affascinante perché mostra come il gelato sia influenzato dall'agitazione. Se butti semplicemente la miscela di gelato nel congelatore, avrai un solido blocco di latticini ghiacciati, non molto spatolabile o divertente da mangiare. È necessario evitare la formazione di grandi cristalli di ghiaccio durante il congelamento del mix. Ci sono molti modi per farlo, ma sono variazioni su un semplice concetto: mescolare o agitare il gelato mentre viene congelato.

David Lebovitz risolve questo problema semplicemente mescolando il gelato ogni 30 minuti per circa 3 ore mentre si congela nel congelatore. David’s è un buon metodo e quello qui sotto è direttamente ispirato da esso. Non volevo essere legato al mio gelato per 3 ore! Ho anche sentito che l'opzione di miscelazione lascia ancora alcuni grandi cristalli.

Questo metodo rende il processo molto più veloce e devi solo mescolarlo due volte. Produce anche un gelato molto liscio e cremoso che, a seconda di quanto grasso c'è nella base del gelato, rivaleggia con qualsiasi altro gelato artigianale per consistenza.

L'unico inconveniente è che hai bisogno di un congelatore abbastanza grande e un sacchetto di ghiaccio — che potrebbe essere difficile per quelli di voi nelle piccole cucine di città. Ma se hai lo spazio, provalo! È facile, per niente disordinato e terribilmente delizioso!

Quello che ti serve

Attrezzatura
Ciotola o pentola molto grande
Ciotola piccola da 1 quarto
ghiaccio tritato
3/4 di tazza di salgemma o sale kosher
Sbattitore elettrico O frusta
Asciugamano

Istruzioni

1. Riempi la ciotola grande circa a metà con ghiaccio. Mescolare in 3/4 di tazza di salgemma.

2. Immergi la ciotola più piccola nel ghiaccio. Cerca di essere quasi completamente sepolto nel ghiaccio. Riempi la ciotola più piccola a metà con la miscela di gelato (usa al massimo 1 litro di miscela).

3. Usa lo sbattitore a mano per sbattere il mix per 10 minuti. Potrebbe essere utile coprire a metà la ciotola con un asciugamano, per evitare schizzi. La miscela dovrebbe diventare molto fredda al tatto, anche se probabilmente non inizierà a trasformarsi in un vero gelato. (Nota: Se non hai un frullatore a immersione, puoi usare una frusta, ma dovrai frullare per almeno 15 minuti. Ottimo allenamento per la parte superiore del braccio!)

Dopo aver aerato e raffreddato il composto per circa 10 minuti, copri con un canovaccio e metti l'intero set di ciotole annidate — grandi e piccole — nel congelatore. Congelare per 45 minuti.

4. Togliete le ciotole dal congelatore. Disegna un cucchiaio sulla parte superiore della miscela di gelato. Probabilmente è la consistenza del budino sfuso, specialmente in cima.

5. Mescolare ancora con la frusta a mano per 5 minuti. A questo punto il composto dovrebbe avere la consistenza di un gelato morbido.

6. Rimuovere la ciotola piccola dalla ciotola grande e coprire la parte superiore con la pellicola che tocca la superficie del gelato. Congelare per altre due ore, o durante la notte, prima di servire.

Note aggiuntive:
• Ricorda, come sempre con il gelato artigianale: il più grasso nel gelato, più cremoso sarà, indipendentemente dal metodo di zangolatura. Un gelato alla crema con tutta la panna e i tuorli risulterà meno ghiacciato di un composto a base di latte. In realtà ho usato un mix a base di latte qui (2 tazze di latte, 1 tazza di panna) e sebbene questo sia più di mio gusto, è decisamente risultato un po' più ghiacciato di un mix più grasso.
• Su ghiaccio: ho usato circa 6 vaschette per cubetti di ghiaccio di dimensioni standard (72 cubetti di ghiaccio, frantumati un po' in un sacchetto in anticipo) per riempire la mia ciotola grande.


Come fare il gelato senza una macchina per il gelato: un metodo facile e infallibile

Questo metodo per fare il gelato in una borsa è molto popolare tra i nostri lettori, ma onestamente trovo che sia un po' fastidioso. Penso di aver trovato un modo migliore per fare il gelato senza una macchina.

Un boccone di gelato fatto con questo metodo. È stato nel congelatore per circa 1 ora, quindi non è ancora completamente solido o stagionato. Puoi vedere quanto è liscio, con solo un po' di texture dai cristalli di ghiaccio. Questa ricetta era prevalentemente a base di latte, quindi c'era da aspettarselo.

Credo nella produzione di gelato con pari opportunità anche se non hai una gelatiera, dovresti essere in grado di farlo a casa da solo. Sì, una macchina per il gelato non costa troppo, ma occupa spazio prezioso nelle cucine piccole e potresti non volere tenerne una in giro. Ma fino ad ora non ero soddisfatto di nessun metodo per fare il gelato senza la macchina.

Il metodo della borsa è semplice, ma disordinato. Riempi un grande sacchetto di plastica con ghiaccio e sale, quindi metti un sacchetto più piccolo all'interno con una tazza di miscela di gelato. Dopo un po' di agitazione, la miscela nel sacchetto interno diventerà abbastanza fredda da poter essere congelata nel gelato.

Ma questo metodo è soggetto a perdite e spesso ti ritrovi con salamoia salata su tutto il piano di lavoro della cucina, o anche nel gelato stesso. Ci deve essere un modo migliore, ho pensato.

Ho fatto una piccola lettura e sono stato ispirato dalla versione mescolata ogni 30 minuti di David Lebovitz e dall'analisi molto scientifica di Kenji su ciò che deve accadere affinché il gelato si congeli in modo soddisfacente.

L'articolo di Kenji è affascinante perché mostra come il gelato sia influenzato dall'agitazione. Se butti semplicemente la miscela di gelato nel congelatore, avrai un solido blocco di latticini ghiacciati, non molto spatolabile o divertente da mangiare. È necessario evitare la formazione di grandi cristalli di ghiaccio durante il congelamento del mix. Ci sono molti modi per farlo, ma sono variazioni su un semplice concetto: mescolare o agitare il gelato mentre viene congelato.

David Lebovitz risolve questo problema semplicemente mescolando il gelato ogni 30 minuti per circa 3 ore mentre si congela nel congelatore. David’s è un buon metodo e quello qui sotto è direttamente ispirato da esso. Non volevo essere legato al mio gelato per 3 ore! Ho anche sentito che l'opzione di miscelazione lascia ancora alcuni grandi cristalli.

Questo metodo rende il processo molto più veloce e devi solo mescolarlo due volte. Produce anche un gelato molto liscio e cremoso che, a seconda di quanto grasso c'è nella base del gelato, rivaleggia con qualsiasi altro gelato artigianale per consistenza.

L'unico inconveniente è che hai bisogno di un congelatore abbastanza grande e un sacchetto di ghiaccio — che potrebbe essere difficile per quelli di voi nelle piccole cucine di città. Ma se hai lo spazio, provalo! È facile, per niente disordinato e terribilmente delizioso!

Quello che ti serve

Attrezzatura
Ciotola o pentola molto grande
Ciotola piccola da 1 quarto
ghiaccio tritato
3/4 di tazza di salgemma o sale kosher
Sbattitore elettrico O frusta
Asciugamano

Istruzioni

1. Riempi la ciotola grande circa a metà con ghiaccio. Mescolare in 3/4 di tazza di salgemma.

2. Immergi la ciotola più piccola nel ghiaccio. Cerca di essere quasi completamente sepolto nel ghiaccio. Riempi la ciotola più piccola a metà con la miscela di gelato (usa al massimo 1 litro di miscela).

3. Usa il frullatore a immersione per sbattere il mix per 10 minuti. Potrebbe essere utile coprire a metà la ciotola con un asciugamano, per evitare schizzi. La miscela dovrebbe diventare molto fredda al tatto, anche se probabilmente non inizierà a trasformarsi in un vero gelato. (Nota: Se non hai un frullatore a immersione, puoi usare una frusta, ma dovrai frullare per almeno 15 minuti. Ottimo allenamento per la parte superiore del braccio!)

Dopo aver aerato e raffreddato il composto per circa 10 minuti, copri con un asciugamano e metti l'intero set di ciotole annidate — grandi e piccole — nel congelatore. Congelare per 45 minuti.

4. Togliete le ciotole dal congelatore. Disegna un cucchiaio sulla parte superiore della miscela di gelato. Probabilmente è la consistenza del budino sfuso, specialmente in cima.

5. Mescolare ancora con la frusta a mano per 5 minuti. A questo punto il composto dovrebbe avere la consistenza di un gelato morbido.

6. Rimuovere la ciotola piccola dalla ciotola grande e coprire la parte superiore con la pellicola che tocca la superficie del gelato. Congelare per altre due ore, o tutta la notte, prima di servire.

Note aggiuntive:
• Ricorda, come sempre con il gelato artigianale: il più grasso nel gelato, più cremoso sarà, indipendentemente dal metodo di zangolatura. Un gelato alla crema con tutta la panna e i tuorli risulterà meno ghiacciato di un composto a base di latte. In realtà ho usato un mix a base di latte qui (2 tazze di latte, 1 tazza di panna) e sebbene questo sia più di mio gusto, è decisamente risultato un po' più ghiacciato di un mix più grasso.
• Su ghiaccio: ho usato circa 6 vaschette per cubetti di ghiaccio di dimensioni standard (72 cubetti di ghiaccio, frantumati un po' in un sacchetto in anticipo) per riempire la mia ciotola grande.


Come fare il gelato senza una macchina per il gelato: un metodo facile e infallibile

Questo metodo per fare il gelato in una borsa è molto popolare tra i nostri lettori, ma onestamente, trovo che sia un po' fastidioso. Penso di aver trovato un modo migliore per fare il gelato senza una macchina.

Un boccone di gelato fatto con questo metodo. È stato nel congelatore per circa 1 ora, quindi non è ancora completamente solido o stagionato. Puoi vedere quanto è liscio, con solo un po' di texture dai cristalli di ghiaccio. Questa ricetta era prevalentemente a base di latte, quindi c'era da aspettarselo.

I do believe in equal-opportunity ice cream-making even if you don’t have an ice cream maker, you should be able to make it home for yourself. Yes, an ice cream machine doesn’t cost too much, but it takes up precious space in small kitchens, and you may not want to keep one around. But up until now I hadn’t been satisfied with any methods of making ice cream sans machine.

The bag method is simple, but messy. You fill a large plastic bag with ice and salt, and then put a smaller bag inside with a cup of ice cream mix. After some agitation, the mix in the inner bag will get cold enough to freeze into ice cream.

But this method is prone to leakage — you often end up with salty brine all over the kitchen countertop, or even in the ice cream itself. There has to be a better way, I thought.

I did a little reading, and I was inspired by David Lebovitz’s stir-every-30-minutes version, and by Kenji’s very scientific analysis of what needs to happen for ice cream to freeze satisfactorily.

Kenji’s article is fascinating because he shows just how ice cream is affected by stirring. If you just throw ice cream mix into the freezer you’ll have a solid block of icy dairy — not very scoopable or fun to eat. You have to prevent large ice crystals from forming while freezing the mix. There are many ways to do this, but they are variations on one simple concept: Mix or agitate the ice cream while it is being frozen.

David Lebovitz addresses this by simply stirring the ice cream every 30 minutes for about 3 hours as it freezes in the freezer. David’s is a good method, and the one below is directly inspired by it. I just didn’t want to be bound to my ice cream for 3 hours! I also felt that the mixing option still leaves in some large crystals.

This method makes the process much quicker, and you only need to mix it twice. It also produces a very smooth, creamy ice cream which, depending on how much fat is in the ice cream base, rivals any other homemade ice cream for texture.

The only drawback is that you need a fairly large freezer and a bag of ice — which again may be hard for those of you in small city kitchens. But if you do have the space, then give this a try! It’s easy, not messy at all, and awfully delicious!

Quello che ti serve

Attrezzatura
Very large mixing bowl or stockpot
Small 1-quart bowl
Chopped ice
3/4 cup rock salt or kosher salt
Electric hand mixer OR whisk
Towel

Istruzioni

1. Fill the large bowl about halfway with ice. Stir in 3/4 cup rock salt.

2. Nestle the smaller bowl in the ice. Try to get almost completely buried in the ice. Fill the smaller bowl halfway with ice cream mix (use at most 1 pint of mix).

3. Use the hand mixer to beat the mix for 10 minuti. You may find it helpful to half cover the bowl with a towel, to help prevent spattering. The mix should get very cold to the touch, although it will probably not start transforming into actual ice cream. (Nota: If you don’t have a hand mixer, then you can use a whisk, but you will need to whisk for at least 15 minutes. Great upper arm workout!)

After you have aerated and chilled the mix for about 10 minutes, cover with a towel and place the entire set of nested bowls — large and small — in the freezer. Freeze for 45 minutes.

4. Remove the bowls from the freezer. Draw a spoon across the top of the ice cream mix. It’s probably the consistency of loose pudding, especially on top.

5. Mix again with the hand mixer for 5 minutes. At this point the mixture should be the texture of soft-serve ice cream.

6. Remove the small bowl from the large bowl, and cover the top with plastic wrap touching the surface of the ice cream. Freeze for an additional two hours, or overnight, before serving.

Note aggiuntive:
• Remember, as always with homemade ice cream: The more fat in the ice cream, the creamier it will be, regardless of churning method. A custard ice cream with all cream and egg yolks will turn out less icy than a milk-based mix. I actually used a milk-based mix here (2 cups milk, 1 cup cream) and while this is more to my taste, it definitely turned out a little icier than a more fatty mix would have.
• On ice: I used about 6 standard-sized ice cube trays (72 ice cubes, smashed up a bit in a bag beforehand) to fill my big bowl.


How To Make Ice Cream Without an Ice Cream Machine: An Easy, Foolproof Method

This method for making ice cream in a bag is very popular with our readers, but honestly, I find it to be a bit of a pain. I think I’ve found a better way to make ice cream without a machine.

A bite of ice cream made with this method. It has been in the freezer for about 1 hour, so it isn’t completely solid or cured yet. You can see how smooth it is, with only a bit of texturing from ice crystals. This recipe was predominantly made up of milk, so this is to be expected.

I do believe in equal-opportunity ice cream-making even if you don’t have an ice cream maker, you should be able to make it home for yourself. Yes, an ice cream machine doesn’t cost too much, but it takes up precious space in small kitchens, and you may not want to keep one around. But up until now I hadn’t been satisfied with any methods of making ice cream sans machine.

The bag method is simple, but messy. You fill a large plastic bag with ice and salt, and then put a smaller bag inside with a cup of ice cream mix. After some agitation, the mix in the inner bag will get cold enough to freeze into ice cream.

But this method is prone to leakage — you often end up with salty brine all over the kitchen countertop, or even in the ice cream itself. There has to be a better way, I thought.

I did a little reading, and I was inspired by David Lebovitz’s stir-every-30-minutes version, and by Kenji’s very scientific analysis of what needs to happen for ice cream to freeze satisfactorily.

Kenji’s article is fascinating because he shows just how ice cream is affected by stirring. If you just throw ice cream mix into the freezer you’ll have a solid block of icy dairy — not very scoopable or fun to eat. You have to prevent large ice crystals from forming while freezing the mix. There are many ways to do this, but they are variations on one simple concept: Mix or agitate the ice cream while it is being frozen.

David Lebovitz addresses this by simply stirring the ice cream every 30 minutes for about 3 hours as it freezes in the freezer. David’s is a good method, and the one below is directly inspired by it. I just didn’t want to be bound to my ice cream for 3 hours! I also felt that the mixing option still leaves in some large crystals.

This method makes the process much quicker, and you only need to mix it twice. It also produces a very smooth, creamy ice cream which, depending on how much fat is in the ice cream base, rivals any other homemade ice cream for texture.

The only drawback is that you need a fairly large freezer and a bag of ice — which again may be hard for those of you in small city kitchens. But if you do have the space, then give this a try! It’s easy, not messy at all, and awfully delicious!

Quello che ti serve

Attrezzatura
Very large mixing bowl or stockpot
Small 1-quart bowl
Chopped ice
3/4 cup rock salt or kosher salt
Electric hand mixer OR whisk
Towel

Istruzioni

1. Fill the large bowl about halfway with ice. Stir in 3/4 cup rock salt.

2. Nestle the smaller bowl in the ice. Try to get almost completely buried in the ice. Fill the smaller bowl halfway with ice cream mix (use at most 1 pint of mix).

3. Use the hand mixer to beat the mix for 10 minuti. You may find it helpful to half cover the bowl with a towel, to help prevent spattering. The mix should get very cold to the touch, although it will probably not start transforming into actual ice cream. (Nota: If you don’t have a hand mixer, then you can use a whisk, but you will need to whisk for at least 15 minutes. Great upper arm workout!)

After you have aerated and chilled the mix for about 10 minutes, cover with a towel and place the entire set of nested bowls — large and small — in the freezer. Freeze for 45 minutes.

4. Remove the bowls from the freezer. Draw a spoon across the top of the ice cream mix. It’s probably the consistency of loose pudding, especially on top.

5. Mix again with the hand mixer for 5 minutes. At this point the mixture should be the texture of soft-serve ice cream.

6. Remove the small bowl from the large bowl, and cover the top with plastic wrap touching the surface of the ice cream. Freeze for an additional two hours, or overnight, before serving.

Note aggiuntive:
• Remember, as always with homemade ice cream: The more fat in the ice cream, the creamier it will be, regardless of churning method. A custard ice cream with all cream and egg yolks will turn out less icy than a milk-based mix. I actually used a milk-based mix here (2 cups milk, 1 cup cream) and while this is more to my taste, it definitely turned out a little icier than a more fatty mix would have.
• On ice: I used about 6 standard-sized ice cube trays (72 ice cubes, smashed up a bit in a bag beforehand) to fill my big bowl.


How To Make Ice Cream Without an Ice Cream Machine: An Easy, Foolproof Method

This method for making ice cream in a bag is very popular with our readers, but honestly, I find it to be a bit of a pain. I think I’ve found a better way to make ice cream without a machine.

A bite of ice cream made with this method. It has been in the freezer for about 1 hour, so it isn’t completely solid or cured yet. You can see how smooth it is, with only a bit of texturing from ice crystals. This recipe was predominantly made up of milk, so this is to be expected.

I do believe in equal-opportunity ice cream-making even if you don’t have an ice cream maker, you should be able to make it home for yourself. Yes, an ice cream machine doesn’t cost too much, but it takes up precious space in small kitchens, and you may not want to keep one around. But up until now I hadn’t been satisfied with any methods of making ice cream sans machine.

The bag method is simple, but messy. You fill a large plastic bag with ice and salt, and then put a smaller bag inside with a cup of ice cream mix. After some agitation, the mix in the inner bag will get cold enough to freeze into ice cream.

But this method is prone to leakage — you often end up with salty brine all over the kitchen countertop, or even in the ice cream itself. There has to be a better way, I thought.

I did a little reading, and I was inspired by David Lebovitz’s stir-every-30-minutes version, and by Kenji’s very scientific analysis of what needs to happen for ice cream to freeze satisfactorily.

Kenji’s article is fascinating because he shows just how ice cream is affected by stirring. If you just throw ice cream mix into the freezer you’ll have a solid block of icy dairy — not very scoopable or fun to eat. You have to prevent large ice crystals from forming while freezing the mix. There are many ways to do this, but they are variations on one simple concept: Mix or agitate the ice cream while it is being frozen.

David Lebovitz addresses this by simply stirring the ice cream every 30 minutes for about 3 hours as it freezes in the freezer. David’s is a good method, and the one below is directly inspired by it. I just didn’t want to be bound to my ice cream for 3 hours! I also felt that the mixing option still leaves in some large crystals.

This method makes the process much quicker, and you only need to mix it twice. It also produces a very smooth, creamy ice cream which, depending on how much fat is in the ice cream base, rivals any other homemade ice cream for texture.

The only drawback is that you need a fairly large freezer and a bag of ice — which again may be hard for those of you in small city kitchens. But if you do have the space, then give this a try! It’s easy, not messy at all, and awfully delicious!

Quello che ti serve

Attrezzatura
Very large mixing bowl or stockpot
Small 1-quart bowl
Chopped ice
3/4 cup rock salt or kosher salt
Electric hand mixer OR whisk
Towel

Istruzioni

1. Fill the large bowl about halfway with ice. Stir in 3/4 cup rock salt.

2. Nestle the smaller bowl in the ice. Try to get almost completely buried in the ice. Fill the smaller bowl halfway with ice cream mix (use at most 1 pint of mix).

3. Use the hand mixer to beat the mix for 10 minuti. You may find it helpful to half cover the bowl with a towel, to help prevent spattering. The mix should get very cold to the touch, although it will probably not start transforming into actual ice cream. (Nota: If you don’t have a hand mixer, then you can use a whisk, but you will need to whisk for at least 15 minutes. Great upper arm workout!)

After you have aerated and chilled the mix for about 10 minutes, cover with a towel and place the entire set of nested bowls — large and small — in the freezer. Freeze for 45 minutes.

4. Remove the bowls from the freezer. Draw a spoon across the top of the ice cream mix. It’s probably the consistency of loose pudding, especially on top.

5. Mix again with the hand mixer for 5 minutes. At this point the mixture should be the texture of soft-serve ice cream.

6. Remove the small bowl from the large bowl, and cover the top with plastic wrap touching the surface of the ice cream. Freeze for an additional two hours, or overnight, before serving.

Note aggiuntive:
• Remember, as always with homemade ice cream: The more fat in the ice cream, the creamier it will be, regardless of churning method. A custard ice cream with all cream and egg yolks will turn out less icy than a milk-based mix. I actually used a milk-based mix here (2 cups milk, 1 cup cream) and while this is more to my taste, it definitely turned out a little icier than a more fatty mix would have.
• On ice: I used about 6 standard-sized ice cube trays (72 ice cubes, smashed up a bit in a bag beforehand) to fill my big bowl.


How To Make Ice Cream Without an Ice Cream Machine: An Easy, Foolproof Method

This method for making ice cream in a bag is very popular with our readers, but honestly, I find it to be a bit of a pain. I think I’ve found a better way to make ice cream without a machine.

A bite of ice cream made with this method. It has been in the freezer for about 1 hour, so it isn’t completely solid or cured yet. You can see how smooth it is, with only a bit of texturing from ice crystals. This recipe was predominantly made up of milk, so this is to be expected.

I do believe in equal-opportunity ice cream-making even if you don’t have an ice cream maker, you should be able to make it home for yourself. Yes, an ice cream machine doesn’t cost too much, but it takes up precious space in small kitchens, and you may not want to keep one around. But up until now I hadn’t been satisfied with any methods of making ice cream sans machine.

The bag method is simple, but messy. You fill a large plastic bag with ice and salt, and then put a smaller bag inside with a cup of ice cream mix. After some agitation, the mix in the inner bag will get cold enough to freeze into ice cream.

But this method is prone to leakage — you often end up with salty brine all over the kitchen countertop, or even in the ice cream itself. There has to be a better way, I thought.

I did a little reading, and I was inspired by David Lebovitz’s stir-every-30-minutes version, and by Kenji’s very scientific analysis of what needs to happen for ice cream to freeze satisfactorily.

Kenji’s article is fascinating because he shows just how ice cream is affected by stirring. If you just throw ice cream mix into the freezer you’ll have a solid block of icy dairy — not very scoopable or fun to eat. You have to prevent large ice crystals from forming while freezing the mix. There are many ways to do this, but they are variations on one simple concept: Mix or agitate the ice cream while it is being frozen.

David Lebovitz addresses this by simply stirring the ice cream every 30 minutes for about 3 hours as it freezes in the freezer. David’s is a good method, and the one below is directly inspired by it. I just didn’t want to be bound to my ice cream for 3 hours! I also felt that the mixing option still leaves in some large crystals.

This method makes the process much quicker, and you only need to mix it twice. It also produces a very smooth, creamy ice cream which, depending on how much fat is in the ice cream base, rivals any other homemade ice cream for texture.

The only drawback is that you need a fairly large freezer and a bag of ice — which again may be hard for those of you in small city kitchens. But if you do have the space, then give this a try! It’s easy, not messy at all, and awfully delicious!

Quello che ti serve

Attrezzatura
Very large mixing bowl or stockpot
Small 1-quart bowl
Chopped ice
3/4 cup rock salt or kosher salt
Electric hand mixer OR whisk
Towel

Istruzioni

1. Fill the large bowl about halfway with ice. Stir in 3/4 cup rock salt.

2. Nestle the smaller bowl in the ice. Try to get almost completely buried in the ice. Fill the smaller bowl halfway with ice cream mix (use at most 1 pint of mix).

3. Use the hand mixer to beat the mix for 10 minuti. You may find it helpful to half cover the bowl with a towel, to help prevent spattering. The mix should get very cold to the touch, although it will probably not start transforming into actual ice cream. (Nota: If you don’t have a hand mixer, then you can use a whisk, but you will need to whisk for at least 15 minutes. Great upper arm workout!)

After you have aerated and chilled the mix for about 10 minutes, cover with a towel and place the entire set of nested bowls — large and small — in the freezer. Freeze for 45 minutes.

4. Remove the bowls from the freezer. Draw a spoon across the top of the ice cream mix. It’s probably the consistency of loose pudding, especially on top.

5. Mix again with the hand mixer for 5 minutes. At this point the mixture should be the texture of soft-serve ice cream.

6. Remove the small bowl from the large bowl, and cover the top with plastic wrap touching the surface of the ice cream. Freeze for an additional two hours, or overnight, before serving.

Note aggiuntive:
• Remember, as always with homemade ice cream: The more fat in the ice cream, the creamier it will be, regardless of churning method. A custard ice cream with all cream and egg yolks will turn out less icy than a milk-based mix. I actually used a milk-based mix here (2 cups milk, 1 cup cream) and while this is more to my taste, it definitely turned out a little icier than a more fatty mix would have.
• On ice: I used about 6 standard-sized ice cube trays (72 ice cubes, smashed up a bit in a bag beforehand) to fill my big bowl.



Commenti:

  1. Fugeltun

    Mi unisco. Quindi succede. Esamineremo questa domanda.

  2. Donal

    Posso aiutarti?

  3. Jay

    posso crederti :)

  4. Pierce

    Bravo, una bella frase e puntuale

  5. Shen

    Voglio dire, è colpa tua.

  6. la risposta molto preziosa

  7. Meade

  8. Devland

    Sì! rallegrato



Scrivi un messaggio