Ultime ricette

Tendenze di viaggio 2013 (finora)

Tendenze di viaggio 2013 (finora)



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Dalle destinazioni emergenti alle tendenze globali, ecco la nostra carrellata di metà anno

McDonald's in Australia sta adottando misure per aumentare la propria trasparenza.

La metà dell'anno è abbastanza lunga per iniziare a identificare alcune delle più grandi tendenze di notizie di viaggi e cibo del 2013. Dalla prossima ondata di destinazioni culinarie alle richieste di trasparenza delle principali catene di fast food, abbiamo raccolto le notizie più importanti che riguardano come, cosa e dove dovremmo mangiare quando siamo in viaggio.

Clicca qui per vedere la presentazione delle tendenze di viaggio (finora) 2013!

Abbiamo seguito alcuni di le nostre previsioni dall'inizio dell'anno, evidenziando anche le tendenze globali emerse negli ultimi mesi. Potrebbe non sorprendere che sempre più menu a livello nazionale si stiano rinnovando con opzioni più salutari, ma chi avrebbe potuto prevedere la cancellazione del servizio in camera?

E su questa nota, chi sapeva che i "camerieri" simili a elicotteri/droni sarebbero stati effettivamente utilizzati?

Dai un'occhiata alla presentazione per dare un'occhiata al mondo del cibo e dei viaggi, finora. Chi può dire se queste tendenze sono qui per rimanere, ma comunque teniamo sotto controllo.


5 tendenze di fitness più calde del 2013 (finora)

Mosse che sicuramente ti terranno sudato e motivato per molto tempo a venire.

25 agosto 2013— -- intro: sei stanco della solita routine di allenamento? Se è così, sei capitato nel posto giusto. Molte mode del fitness vanno e vengono, ma qui ci sono le tendenze di fitness in più rapida crescita del 2013 finora, che sicuramente ti terranno sudato e motivato per molto tempo a venire!

quicklist: 1categoria: I trend di fitness più in voga del 2013 (finora)title: Corse nel fango e a ostacolisurl: text: Le gare a tema sono enormi quest'anno e per una buona ragione: combinano due cose che ami fare. Ma lo sapevi che alcune delle gare più popolari sono anche le più sporche?

Eventi come Tough Mudder, Spartan Race e Dirty Girl Mud Run sono corse a ostacoli, il che significa che NON sono assolutamente i tipici 5k. Alcuni ostacoli includono arrampicate sui muri, guadare acqua ghiacciata sotto il filo spinato e, naturalmente, strisciare attraverso pozzi di fango.

Ogni razza è diversa, quindi sei sicuro di trovarne una che si adatta al tuo stile. Una cosa hanno tutti in comune: tutti quelli che finiscono sembrano volerlo fare di nuovo. La cosa migliore è che ci sono gare in tutto il paese in programma per il resto dell'estate e l'autunno, quindi c'è ancora tempo per verificarle nel 2013.

lista rapida: 2categoria: I trend di fitness più in voga del 2013 (finora) titolo: I dipendenti si mettono in forma con Reebok CrossFit ONEurl: testo: Il fondatore e CEO di CrossFit Greg Glassman ha costruito il suo programma sull'idea che "persone in forma e comunità forti possono cambiare il mondo. " Reebok, Rockport e Adidas stanno portando questo a un nuovo livello offrendo corsi CrossFit di 4 settimane ai propri dipendenti.

Le aziende stanno capendo che le persone sane e felici rendono i dipendenti sani e felici che sono più produttivi sul lavoro e si prendono meno giorni di malattia. Se la tua azienda non è ancora a bordo, ci sono esercizi CrossFit per il resto di noi.

lista rapida: 3categoria: I trend di fitness più in voga del 2013 (finora) titolo: Soulcycle vs Flywheel vs Kineticurl: testo: Viviamo nell'era rinascimentale delle lezioni di spin. Per lo spinning di alto livello, Soulcycle e Flywheel soddisfano il bisogno di velocità (stazionaria) nelle città di tutto il paese.

Soulcycle richiede prenotazioni che possono essere effettuate solo il lunedì, costa circa $ 35 a lezione ed è una delle classi più ambite del paese. Le lezioni combinano "salite" e "sprint" sulla bici con allenamenti per le braccia e routine coreografiche. L'atmosfera è ciò che attira le persone: alcune lezioni sono a lume di candela e alcune hanno luci nere, palle da discoteca e parole di ispirazione a LED sui muri! FlyWheel offre lo stesso tipo di allenamento per l'indoor cycling abbinato alle braccia, offrendo al contempo al ciclista un maggiore controllo sulla propria bicicletta, in modo che tu decida cosa è giusto per te con la loro tecnologia di bicicletta.

Ultimo ma sicuramente non meno importante è il Kinetic Cycling, fondato da John Scarangello, veterano dello spinning da 20 anni, e frequentato da Reese Witherspoon, Sophia Vagara e Katie Holmes. Queste lezioni di spin sono dotate di luci a LED, audio surround THX e video ad alta definizione che spaziano dall'ultimo brano dance di Usher a incredibili filmati di surf e paracadutismo, tutto ciò che ti dà ispirazione mentre guidi. Come se ciò non bastasse, Kinetic si rivolge anche alla comunità, ospitando l'annuale evento ciclistico all'aperto "Pedal in the Pier" che raccoglie oltre ½ milione di dollari in beneficenza ogni anno.

lista rapida: 4categoria: I trend di fitness più in voga del 2013 (finora) titolo: Poundurl: testo: Pound: Rockout, Le lezioni di allenamento trasformano tutto il tuo corpo in uno strumento ritmico. Come puoi vedere nel video, pound combina il ritmo e le bacchette ponderate chiamate Ripstix in una jam session cardio per tutto il corpo.

Pound è una fusione di cardio, pilates, pliometria, movimenti isometrici e pose in una lezione di 45 minuti per tutto il corpo che può bruciare 600-900 calorie all'ora! La lezione mostrata nel video è nel mio studio, Momentum by Iron a Santa Monica, dove le lezioni sono affollate ogni settimana.

lista rapida: 5categoria: I trend di fitness più in voga del 2013 (finora)title: Dance fusion classesurl: text: Alcuni anni fa, Zumba era tutto. Ora, il fitness basato sulla danza è diventato una valanga in un intero sottoinsieme di classi che includono nuovi arrivati ​​come Doonya e GROOV3.

Doonya è un programma di allenamento intenso che fa lavorare tutto il tuo corpo mentre ti fa sentire una star di Bollywood. Se la musica di Bollywood non fa per te, prova GROOV3, un allenamento di danza ispirato all'hip-hop creato da Ben Allen, un coreografo e istruttore che si è esibito agli American Music Awards e nell'adattamento cinematografico di Rent. Questa lezione è un'ora di funk cardio per TUTTE le età e tutti i livelli e sta prendendo d'assalto Los Angeles.

Jennifer Cohen è una delle principali autorità del fitness, personaggio televisivo, autrice di best-seller e imprenditrice. Con il suo caratteristico approccio diretto al benessere, Jennifer è stata la trainer in primo piano in Shedding for the Wedding di The CW, insegnando ai concorrenti a perdere centinaia di sterline prima del loro grande giorno, e appare regolarmente su NBC Today Show, Extra, The Medici e Buongiorno America.


Аучете повече за нашия съ-домакин:

Започна да идва на масата с тази философия за храната: доброто хранене и вкусното хранене трябва да съществуват съвместно, за да могат здравите навици да бъдат устойчиви. Тази философия е движещата сила на нейната работа със здравните организации, производителите на храни и доставчиците на храни, за да съобщят своите хранителни и кулинарни послания. като без глутен РД, iniziato работи заедно с главните готвачи и доставчиците на храни за обслужеране насове

Като национален говорител на медиите за Академията по хранене и диететика, Iniziata редовно провежда интервюта с медиите, включително USA Today, CNN, Consumer Reports, mangiar bene, fitness, Us Weekly, Ден на жената, по-добри домове и градини, oggi Salute / MSNBC, Shape.com e октор радио Сириус сателит.

Iniziata е научен, медицински съветник и консултант по храненето на няколко организации, включително Националната фондация за повишаване на чувствителността към кожата, Списание Delicious Living и The Creative Kitchen.

апочва да завършва Phi Beta Kappa от университета "Ейми" в Атланта, Газа с бакалавърска стенпен поцирситета авършила е магистърска степен по хранителна подготовка от Учителския колеж в Колумбийския унителна подготовка от Учителския колеж в Колумбийския унителна поотовка

есайт: rachelbegun.com

Per: ез лутен RD

Cinguettio: @RachelBegunRD

Facebook: траницата на Facebook на Рейчъл, безплатният глутен RD


2. Il viaggio della cura

Può sembrare fuori dalla portata del viaggiatore medio fare qualcosa per "cambiare il mondo". Questo non deve impedirci di prenderci cura dei luoghi che visitiamo e delle persone con cui interagiamo. In effetti, questo orientamento aiuta a controbilanciare le circostanze difficili e il mondo turbolento che probabilmente vedremo quando ci troveremo in mezzo.

Gli eventi degli ultimi anni lo sottolineano. Anche molti dei luoghi che visitiamo lo fanno.

Adottare questo approccio non è sempre facile. In effetti, è spesso tra le opzioni meno comode disponibili. Allora perché farlo? Più cerchiamo di capirci l'un l'altro senza giudizio, più siamo in grado di connetterci veramente gli uni con gli altri. Questa connessione è una vittoria e offre ritorni immediati a chi fa il tentativo. Gli effetti sono anche a lungo termine, perché la generosità insita nella cura è egoisticamente buona per la propria salute.

Cosa ha a che fare questo con il viaggio?

È questa profonda cura – per le persone, il nostro ambiente, noi stessi – che determina ciò che del mondo noi e i nostri figli avremo lasciato in cui vivere e visitare.

In questo modo, le azioni che scaturiscono da una mentalità di cura realmente "cambiano il mondo".


L'ascesa del mondo reale

Mentre lo shopping online rimarrà una roccaforte, si prevede che le esperienze di acquisto di persona saliranno alle stelle. I consumatori chiederanno a gran voce esperienze di acquisto "normali", con il 70% degli acquirenti che afferma di voler fare acquisti in negozio più di quanto non facesse prima della pandemia.

I marchi che identificano modi per rendere le esperienze di acquisto di persona uniche ed entusiasmanti per i loro consumatori scopriranno che rafforzano la fedeltà dei clienti, in particolare quei rivenditori specializzati che servono a migliorare gli acquisti settimanali di generi alimentari degli acquirenti. Questi potrebbero includere fornitori di prodotti biologici, negozi di alcolici e vini, panetterie, macellerie, venditori di birra artigianale e altro ancora.


Tendenze di marketing

Come previsto, si prevede che gli acquisti online e delle app continueranno a essere molto richiesti. I marchi e gli esperti di marketing intelligenti si adatteranno per sfruttare l'aumento del 218% e più dei download giornalieri di app come Instacart, Walmart Grocery e Shipt.

I marketer dovrebbero anche essere preparati a vedere ulteriori aumenti nella ricerca vocale. Con oltre 67 milioni di dispositivi di assistente vocale nelle case e negli uffici negli Stati Uniti e le persone che trascorrono più tempo a casa, i dispositivi vengono utilizzati in nuovi modi per creare liste della spesa o ordinare direttamente dai servizi di consegna.

I consumatori stanno anche sfruttando le funzioni di ricerca di immagini di Google, caricando immagini e cercando rivenditori che vendono tali merci. I marketer di alimenti e bevande dovrebbero includere immagini di prodotti di alta qualità con meta descrizioni e descrizioni alternative che utilizzano parole chiave e frasi di ricerca mirate per garantire che i tuoi prodotti vengano visualizzati nelle ricerche di immagini.

Se hai bisogno di aiuto con le tue strategie di marketing di alimenti e bevande, contattaci. Siamo qui per aiutare.


White paper in primo piano

5 modi in cui HRMS ti aiuta a ottenere di più dai tuoi dati HR

Una guida completa alle capacità di analisi dei dati del tuo HRMS

Guida ai prezzi del software HRMS

Ottieni la tua guida completa al costo del software HRMS.

Elenco dei fornitori di software HRMS

Metti oggi sulla tua scrivania la directory dei fornitori HRMS più aggiornata! Oltre 60 fornitori elencati.


Le persone non ricevono più torte per i loro matrimoni e la nuova tendenza dei dessert è sconcertante

C'è molto da amare nella stagione dei matrimoni: vestirsi con abiti eleganti, guardare due persone che ami sposarsi e ballare tutta la notte sotto le stelle. Ma la nostra parte preferita di un matrimonio è quando gli sposi tagliano la torta. Perché dopo l'adorabile foto opp e l'obbligatoria torta in faccia, possiamo mangiare la torta. Dalla decorazione con la glassa nera alla copertura della torta con la glassa ruvida, ci sono state molte nuove tendenze per le torte nuziali finora nel 2018. E noi siamo stati d'accordo con tutte loro. Ma ora c'è una nuova tendenza di cui non siamo così sicuri: eliminare del tutto la torta nuziale e servire invece la torta nuziale con torta di carne. Ehm, cosa?

Sam Jacobson, chef e proprietario di Stargazy, un panificio britannico a Philadelphia, potrebbe aver dato il via alla prossima grande cosa. È un'idea così semplice: torte nuziali salate. Quando due dei suoi clienti abituali si sono fidanzati, gli hanno chiesto di inventare qualcosa di speciale per il loro grande giorno. Quindi, è andato oltre la tradizionale torta nuziale e ha preparato per loro una torta nuziale a base di carne.

La creazione a tre livelli di Jacobson prevedeva due pasticci di maiale e uno strato vegetariano con verdure primaverili e uova. Ha completato il tutto con prodotti freschi del mercato contadino. Tutto sommato, la torta nuziale della torta di carne gli ha richiesto circa 12 ore per fare. Ed è facile capire perché, perché è un'opera d'arte.

Rifatevi gli occhi con l'epica torta nuziale a base di carne:

Ecco uno sguardo più da vicino alla crosta e all'interno di uno degli strati:

Dopo il matrimonio, Jacobson ha iniziato a provare diversi gusti e ripieni. "Deve essere un ripieno abbastanza solido da non fuoriuscire quando lo affettate", ha detto a Food & Wine. “Ma a parte questo, può essere qualsiasi cosa: può contenere una pastella per torte, quindi hai una torta dentro una torta.” Ne prendiamo dieci, per favore.

Jacobson ha persino preparato un'altra torta nuziale a base di carne in onore delle più grandi nozze dell'anno: il matrimonio reale del principe Harry e di Meghan Markle.

“Le torte nuziali tendono a essere un ripensamento,” ha continuato Jacobson. “Ma possono essere davvero buoni, a seconda di quanto ci hai pensato. Possono essere qualsiasi cosa tu voglia che siano

Non siamo sicuri di voler sostituire una torta nuziale tradizionale con una torta nuziale a base di carne. Ma apprezziamo il pensiero, la creatività e l'abilità che sono andati nella creazione. Chissà? Forse i pasticci di carne stanno per invadere la scena del matrimonio.

Se stai cercando trucchi per la torta nuziale che ti aiutino ad abbracciare queste tendenze con un budget limitato, abbiamo quello che fa per te.


Le principali tendenze tecnologiche nel settore alberghiero di oggi

Attualmente, diversi hotel applicano sempre più idee tecnologiche per raggiungere i consumatori finali e incoraggiarli a prenotare immediatamente l'appartamento.

Alcune tendenze sono comuni in tutto il mondo, mentre altre possono dipendere dalla posizione e dai target dell'hotel. Quindi, qui esamineremo i punti chiave delle tendenze tecnologiche del settore alberghiero ampiamente applicate ora.

Tendenze tecnologiche delle camere degli ospiti degli hotel

Una delle prime cose che fanno la prima impressione dei visitatori è la stanza in cui alloggeranno. Ecco perché gli hotel si stanno concentrando sul miglioramento dell'esperienza del cliente, dell'alloggio, del servizio e delle strutture.

Ecco le tendenze principali che puoi prendere in considerazione per migliorare le prestazioni dell'hotel.

Tasti mobili n. 1

Inutile dire che tutti hanno perso le proprie cose almeno una volta nella vita. E quando si tratta di piccole cose come chiavi o carte, i numeri potrebbero diventare ancora più alti.

Tuttavia, puoi facilmente sbarazzarti di quel mal di testa con le chiavi intelligenti installate nell'app. Queste chiavi forniscono un comodo accesso alle stanze dei visitatori. Includono diverse funzionalità come prenotare un ristorante, pagare alcune bollette extra o ricordare le preferenze personali per fornire l'esperienza perfetta per ogni cliente.

#2 Camere intelligenti

Poiché il nostro mondo sta diventando digitale, vengono create molte tecnologie per rendere la routine più semplice e confortevole. Ad esempio, il controllo vocale, il riconoscimento facciale e il controllo mobile possono portare l'esperienza personale dei visitatori a un livello superiore e farli sentire qui un po' più a lungo o tornare più tardi.

Immaginatevi di entrare nella vostra stanza dopo la faticosa passeggiata per le strade della città sconosciuta o la conferenza di lavoro. Insieme al tuo comando "stanco", l'assistente vocale preparerà istantaneamente il bagno rilassante, offrirà alcune serie TV da guardare, ecc. Sembra fantastico, vero?

Tendenze della tecnologia alberghiera americana

In America, il modello di business incentrato sul cliente si è già trasformato da una tendenza a una necessità. Allo stesso tempo, i fondatori dell'hotel sono ancora interessati all'ottimizzazione della loro attività per trarne il massimo.

Ecco le principali tendenze della tecnologia alberghiera in America, che sono ancora in vetta nel 2021.

#3 Ottimizzazione della tecnologia di prenotazione

La possibilità di prenotare una camera online è sicuramente un must per il settore alberghiero di oggi. Questo perché non solo può facilitare il processo di prenotazione per i tuoi potenziali visitatori, ma aiuta anche il personale dell'hotel a monitorarlo e gestirlo in modo efficiente.

Inoltre, la prenotazione online è un'ottima opzione per i visitatori per saperne di più sull'alloggio e su alcuni punti cruciali sul loro futuro luogo di vita. Per i gestori dell'hotel, questa funzione aiuterà a conoscere il numero e il tipo di camere che possono offrire agli altri visitatori, il che è sempre importante.

#4 Automazione del check-in

Insieme alla pandemia di COVID-19, la maggior parte delle persone tende a ridurre al minimo il contatto con la società per la propria sicurezza. E una delle cose indispensabili da offrire è applicare la funzione di check-in automatico al tuo hotel.

Ad esempio, questo elemento può essere installato direttamente nell'app del tuo hotel, offrendo ai tuoi ospiti l'inserimento manuale delle informazioni personali. Al termine, i dati vengono inviati ai gestori dell'hotel per completare il processo di check-in nel loro sistema. Ciò ridurrà notevolmente i rischi sia per i clienti che per il personale.

#5 Sistema software dell'hotel

Inoltre, puoi ottimizzare il flusso di lavoro creando un'app per il tuo hotel. Applicando le tecnologie SaaS alla tua attività, il personale dell'hotel può sfruttare in modo efficiente processi come prenotazione, check-in e check-out, monitoraggio del programma di lavoro, ecc.

Per i proprietari di hotel, questo può trarre vantaggio misurando le metriche delle prestazioni aziendali e pensando alle modalità del suo sviluppo.

#6 Interazione con i social media

Ora le persone non vogliono più essere disturbate dal personale dell'hotel, e finora alcuni hotel hanno già trovato la soluzione: inviare messaggi e notifiche tramite social.

Con questa caratteristica implicita, il personale può inviare il messaggio immediato ai visitatori, essere consapevole delle preferenze degli ospiti e risparmiare molto tempo sui processi di servizio.

Ad esempio, prova a utilizzare Facebook, WhatsApp o Instagram Messenger per questo scopo. Tale approccio individuale alla fine produrrà risultati non appena applicato.

Tendenze della tecnologia alberghiera europea

L'Hotel Technology Innovation Summit ha approfondito ulteriormente le tendenze tecnologiche del settore alberghiero. Quindi, impariamo di più sulle soluzioni più interessanti presentate lì.

#7 Wifi e distribuzione della larghezza di banda

Gli ospiti dell'hotel ora utilizzano ampiamente Internet, soprattutto quando vengono in un paese straniero. Internet è necessario per lavoro o per piacere, per scoprire i ristoranti nelle vicinanze o pianificare i luoghi che le persone vogliono visitare durante questo viaggio. Ecco perché la connessione Internet deve essere stabile e veloce per fornire il miglior servizio ai consumatori.

Inoltre, se l'hotel prevede di includere servizi intelligenti per i propri sistemi di gestione, controllo e servizi, l'Internet veloce ed efficiente è un must per tale miglioramento.

#8 Soluzioni Blockchain

La criptovaluta dovrebbe diventare il futuro del sistema di e-wallet poiché sempre più millennial stanno facendo grandi investimenti nelle tecnologie blockchain.

Ed è per questo che molti dei piani di sviluppo di hotel moderni includono la criptovaluta come metodo alternativo per pagare il servizio alberghiero.

Quindi, se hai intenzione di aumentare il numero di visitatori, che preferiscono principalmente utilizzare la criptovaluta, puoi includere la blockchain e le tecnologie di criptovaluta nel tuo sistema di pagamento dell'hotel. Questo passaggio aiuterà la tua attività a presentarsi come moderna e lungimirante e incoraggerà più ospiti a utilizzare i tuoi servizi.

#9 Soluzioni IoT e automazione degli edifici

Una delle ultime tendenze nella tecnologia alberghiera è l'applicazione Internet of Things. Il sistema automatizzato di controllo dell'appartamento può migliorare notevolmente l'esperienza del cliente e lasciare un'impressione indimenticabile sul livello di comfort dell'hotel.

A questo scopo, finora sono stati inventati così tanti gadget moderni. Gli assistenti vocali, l'illuminazione automatizzata e il climatizzatore sono solo l'inizio.

I sistemi intelligenti includono le ultime tecnologie AI e ML, analizzando i big data e le informazioni personali sulle preferenze degli ospiti per rendere il loro soggiorno il più confortevole possibile. I sistemi automatizzati per hotel possono anche risparmiare notevolmente sui consumi energetici spegnendo i dispositivi che attualmente non sono in uso.


I migliori chef sudafricani parlano della rappresentazione in cucina

"Gli chef neri in posizioni elevate nelle migliori cucine sono come i denti di una gallina", afferma la celebre chef Zola Nene.

Zola Nene, celebre chef televisiva e co-conduttrice di Il grande forno sudafricano, è nota per il suo umorismo e il suo calore sullo schermo. Tra l'offrire consigli di cucina in televisione alla condivisione di ricette casalinghe su Instagram dal suo primo libro di cucina Semplicemente delizioso, Nene può essere avvistata agli eventi enogastronomici più sfarzosi del paese vestita con i suoi caratteristici colori vivaci e accessori di perline Zulu.

“I’Mi è stato detto molte volte durante la mia carriera che sono arrivata dove sono solo perché sono una donna di colore,”, dice. Quello che quelle persone non capiscono è che devo lavorare il doppio per ottenere un riconoscimento a causa di questi stereotipi. Sono un bravo chef, stilista e scrittore di cibo. Odio quando le persone lo minano. Nene dice che tutto è iniziato quando era l'unica studentessa nera della sua scuola di cucina nel 2010. Ricordo di essere stata scelta molto per fare certe apparizioni perché ero l'unico ‘token Black,’”, dice. “Non hanno mai usato quelle parole, ma era ovvio.”

La carriera di Nene l'ha portata dalle migliori cucine professionali al mondo creativo della televisione, ma nel complesso, rimane una terribile mancanza di rappresentanza nera a capo dei raffinati ristoranti del Sud Africa. Questa cospicua assenza continua attraverso le pubblicazioni alimentari – scrittori, editori, fotografi e, in misura minore, stilisti.

Dalla caduta dell'apartheid nel 1994, c'è stato un significativo miglioramento delle disparità socio-economiche, ma il divario generale tra ricchi e poveri, il bianco e il nero rimane un ricordo pestilenziale del passato. Secondo le statistiche del rapporto sulle condizioni di vita del Sudafrica pubblicato nel 2017, sulla base dei dati del 2015, "le famiglie con capofamiglia bianca avevano un reddito circa 4,5 volte superiore a quello delle famiglie con capofamiglia africana nera" e tre volte superiore al reddito medio nazionale.

"Gli chef neri in posizioni elevate nelle migliori cucine sono come denti di gallina", afferma Nene, aggiungendo che è inondata di messaggi dai giovani neri che vogliono studiare ma non possono permettersi le tasse. Vorrei solo che i corsi fossero un po' più convenienti. Penso che ciò di cui abbiamo bisogno siano più fondi per i giovani svantaggiati per studiare in queste prestigiose scuole di cucina.”

La mancanza di chef neri che posseggano e gestiscano stabilimenti di alto livello significa anche cibo indigeno, a meno che non appaia come un omaggio stravagante a una salsa, un sapore o un singolo ingrediente, che manca nei menu raffinati sudafricani. Risparmia per un'infarinatura di ristoranti tradizionali nella zona turistica di Soweto a Johannesburg, casual shisa nyama o 𠇋raai” (barbecue) ristoranti in alcune province, e shebeen (bar informali, tradizionalmente senza licenza) che servono il mangiatore di pranzo spesso a corto di soldi in tutte le township, sarebbe difficile trovare piatti amati come la pap (simile all'ugali, o farina di mais dura), morogo (spinaci selvatici), trippa, samp (hominy) e fagioli o "pollo che corre" (un uccello maturo ruspante) stufato ovunque fuori dalla casa di qualcuno.

La mancanza di rappresentanza dei neri rafforza ulteriormente la depriorizzazione dei cibi tradizionali e indigeni nei menu dei ristoranti. Come Vusumuzi Ndlovu, 26 anni, che dirige Cucina Marabi & Jazz Club a Maboneng, Johannesburg, dice, non c'è enfasi sulla cucina locale nelle scuole culinarie sudafricane. Attualmente finalista in lizza per il titolo di S. Pellegrino Young Chef 2018, dice: 𠇊lla scuola di chef ti fanno sentire che la cucina francese è superiore o senti che il miglior ristorante del mondo per cinque anni consecutivi è in Danimarca.” In un mondo ideale, gli chef neri del Sud Africa dovrebbero sentirsi sicuri di fare lo stesso e mostrare chi siamo", afferma. "Questi ragazzi sono fantastici perché onorano la loro eredità.”

Hope Malau, autrice del libro di cucina sudafricano Giovanni 14 e senior food assistant presso la rivista TASTE di Woolworth, afferma che le cucine sudafricane vendute e commercializzate nei ristoranti si preoccupano più degli afrikaner che degli indigeni." Continua, "I nostri ristoranti non hanno nulla di nero nei loro menu perché è semplicemente non va bene per gli affari. Gli avventori sono per lo più bianchi. E i neri sudafricani vogliono qualcosa di diverso quando mangiano fuori.”

Mentre c'è una cospicua assenza ai livelli più alti, i ristoranti e le cucine degli hotel del Sud Africa funzionano con il lavoro nero. La forza lavoro di sculler, cuochi di linea e personale di servizio è prevalentemente nera. Gomotsegang Modiselle, capo chef e comproprietario di La padella calda sulla trendy Bree Street di Cape Town, afferma che questo è rimasto relativamente lo stesso da quando ha iniziato. Osserva anche che gli chef formati nelle scuole di cucina non hanno idea di come preparare la cucina indigena.

“I non ho sentito di nessuno che sia uscito dalla scuola di cucina dicendo di aver imparato a fare la testa di pecora e la pappa e di averlo perfezionato,” dire che questi sono i piatti che ha imparato a preparare a casa. L'Hot Skillet serve colazioni, hamburger, panini e mentre Modiselle sta ancora misurando l'interesse del pubblico, non ha ancora introdotto alcun cibo tradizionale. “Vogliamo provare una notte in cui serviamo il nostro cibo etnico e vedere come il pubblico lo riceve,”, dice.

Vale la pena notare che i pochi chef neri come Ndlovu, che sono a capo di una cucina di alto livello, tendono ad essere giovani e maschi. Prendi Loyiso Mtoba, 24 anni, nato a Durban, che corre Gemelli Cucina a Bryanston, Johannesburg. Poi c'è Katlego Mlambo, sous chef di 29 anni di Il club della fortuna, uno dei tre ristoranti di Città del Capo di proprietà dello chef Luke Dale-Roberts (suo La cucina di prova ristorante è stato inserito nell'elenco dei 50 migliori ristoranti del mondo per diversi anni).

"Vieni trattato in modo diverso", afferma Mtoba, che ha frequentato il Capsicum Culinary Studio di Durban. "Anche se lavori molto duramente, alla fine vieni chiamato inutile. Non sei mai fidato e il tuo duro lavoro viene buttato sotto un autobus. Sei guardato dall'alto in basso perché sei nero."

Oggi, la scena televisiva gastronomica sudafricana non è a corto di talenti neri, che è in netto contrasto con le cucine funzionanti. Probabilmente il più famoso chef televisivo sudafricano, ex-Tamburellare editore di cibo della rivista Siba Mtongana, host Il tavolo di Siba, che viene trasmesso in tutti i continenti sul celebre chef Lentswe Bhengu di Food Network L'Africa nel piatto e gli chef Nti Ramaboa e Benny Masekwameng (ex ospite del MasterChef SA serie e Maestro Braai definitivo) sono apparecchi televisivi. Mentre una carriera nella televisione locale può sembrare affascinante e redditizia, a meno che tu non sia al top, "la realtà è molto diversa", afferma Zola Nene. "Il personale e i presentatori lavorano per molte ore e spesso per una paga molto bassa.”

Molto prima dell'ascesa dello chef mega-celebrità e di enormi budget per allestire palchi di cucina fantasy, si è ritirato Vero amore la redattrice di cibo della rivista Dorah Sithole ha tracciato un percorso solitario come uno dei pochi chef neri visibili. Già nel 1987, quando ha iniziato con la pubblicazione, ha promosso il cibo indigeno e africano sudafricano (non è cibo da povertà, è nota per dire) attraverso la rivista, la sua acclamati libri di cucina come Cucinare Capo Al Cairo e apparizioni televisive. Oggi, chef da Mtongana a sviluppatori di ricette come Thuli Gogela di Mzansi Style Cuisine e il food stylist Mokgadi Itsweng riconoscono "Ma𠆝ora" come influente nelle loro carriere.

"L'industria dell'editoria alimentare è ancora molto bianca", afferma Itsweng, un exVero amore food editor che conta Sithole come mentore. "Dover sempre dimostrare il tuo valore e il tuo talento è una sfida. Come stilista nero e food editor, sei relegato a lavorare solo sui cosiddetti 𠆋lack Brand’.”

L'autrice di libri di cucina Hope Malau afferma che c'è una carenza di scrittori di cibo nero nelle pubblicazioni culinarie locali perché molti affrontano sfide simili alle sue.

“ Cresciamo in un ambiente completamente diverso dai nostri colleghi bianchi, anche se la popolazione è costituita per l'80% da una maggioranza nera", afferma. "Il mondo culinario è incentrato sul bianco"

Itsweng aggiunge: “L'industria ha bisogno di impostare e riflettere un'estetica �ricana’. Siamo ancora bloccati nel seguire le tendenze estere, quindi siamo costantemente alla ricerca di conferme dall'esterno. Tutto ciò che è africano è ‘too Black,’ e quindi non è abbastanza sofisticato.” Dice che c'è un disperato bisogno di un cambiamento nella leadership nell'editoria.

Nene, Modiselle, Mtoba, Itsweng e Mlambo parlano con passione della necessità di un tutoraggio nello sviluppo di una nuova generazione di professionisti del cibo nero fiduciosi. Modiselle sottolinea che le scuole di cucina offrono scarse borse di studio o programmi di sensibilizzazione, riecheggiando il punto di Nene sulla mancanza di fondi.


Guarda il video: AGGIORNAMENTO CROAZIA (Agosto 2022).